Guida God of War PS4: armature, statistiche e come ottenere il Set della Nebbia

Articolo di · 6 Maggio 2018 ·

Potenziamo Kratos al massimo e affrontiamo gli dèi nordici.

Come avrete potuto verificare voi stessi leggendo la nostra recensione, l’ultimo capitolo del franchise di God of War è un vero e proprio capolavoro; e questa è la prima Guida God of War PS4 delle tante che abbiamo intenzione di realizzare. Il merito è senza dubbio anche quello di aver introdotto, in meccaniche già di per sé frenetiche e appaganti, una componente ruolistica di tutto rispetto. Proprio come in un GDR che si rispetti, infatti, nell’ultimo capitolo della serie Kratos può essere equipaggiato con vari pezzi di armature, che a loro volta vengono potenziati, modificati e cambiati proseguendo nella trama principale.

A proposito, se cerchi altre guide a tema God of War sei nel posto giusto. Ecco cosa è disponibile al momento su 4News.it:

Proseguendo nell’avventura contro le divinità norrene, e anche dopo il completamento del gioco, sarà possibile continuare a farmare materiali e a mettere le mani su armature via via più potenti; stesso discorso per incantesimi e abilità che possono essere appresi da Kratos ed Atreus. In questa guida vi spiegheremo come funzionano le statistiche di Kratos, quali sono i migliori pezzi di equipaggiamento da trovare e mettergli addosso, e spenderemo qualche parola anche sulle basi del combattimento nel nuovo God of War.

Come funzionano le armature – Guida God of War PS4

Di base Kratos inizierà il suo cammino in compagnia del figlio Atreus equipaggiato con il minimo indispensabile per sopravvivere ai primi scontri contro gli agguerriti nemici che si troverà davanti. Questo significa che, non appena possibile, è buona cosa dare un’occhiata all’inventario e studiarlo nei minimi dettagli, per sapere così come funziona ogni singolo slot nell’equipaggiamento in dotazione al fantasma di Sparta.

700px MountainLegendary3P1 - Guida God of War PS4: armature, statistiche e come ottenere il Set della Nebbia

Kratos può avere equipaggiati nello stesso momento tre pezzi di armatura: l’armatura del busto, l’armatura delle braccia e l’armatura dei fianchi; Atreus, al contrario, può equipaggiare soltanto un indumento, e dovremo essere noi a craftarlo per lui, al pari delle nostre stesse componenti. Noterete da subito che ogni pezzo d’equipaggiamento che troverete (o acquisterete) è contrassegnato da un colore preciso, che ne indica la rarità, secondo la leggenda che segue:

  • Le armature verdi sono comuni, e garantiscono statistiche e bonus passivi minimi. Spesso non influiscono in alcun modo in combattimento
  • Le armature blu sono rare, garantiscono statistiche migliori di quelle verdi e bonus minimi in battaglia. Non sempre tuttavia si rivelano importanti durante il combattimento
  • Le armature viola possiedono il grado di rarità “leggendario”: sono ottime durante le fasi più avanzate di gioco e donano bonus importanti contro i boss
  • Le armature di colore arancione sono “epiche” e apportano un bonus alle statistiche di Kratos a volte davvero impressionante; anche le loro abilità passive si rivelano molto utili in battaglia. Il set di armature migliore del gioco, quello della Nebbia, è appunto di colore arancione. Sono ottime per affrontare le nove Valchirie

A prescindere dalla loro rarità, possedendo la giusta quantità di risorse ogni pezzo di armatura (busto, fianchi e braccia) può essere potenziato, portandolo al livello “+”. Solitamente l’upgrade garantisce all’equipaggiamento un castone aggiuntivo. Ogni pezzo di armatura infatti può contenere da uno a due castoni, al cui interno possiamo posizionare delle gemme che garantiscono bonus aggiuntivi allo spartano: statistiche migliorate, bonus passivi o bonus attivi.

700px AlfheimArtifact6P2 - Guida God of War PS4: armature, statistiche e come ottenere il Set della Nebbia

Il colore delle gemme da incastonare è lo stesso delle armature: quindi conviene equipaggiare soprattutto gemme viola e arancioni. Tanto per fare un esempio molto semplice, alcune di esse garantiscono bonus difensivi contro il gelo, il fuoco o il veleno (di tipo passivo).

Come funzionano le statistiche di Kratos – Guida God of War PS4

Vi abbiamo spiegato che ogni pezzo di armatura aumenterà di un certo numero di punti le statistiche di Kratos. Questo avviene perché tra gli elementi RPG introdotti da Santa Monica Studio al franchise figura anche un nuovo sistema di progressione non-lineare per Kratos. Il nostro spartano preferito diventa sempre più forte, ma per farlo sarà importante non solo accumulare punti esperienza, ma equipaggiare i giusti strumenti (armi, armature, gemme e talismani) tenendo sempre e costantemente sotto controllo i parametri del personaggio, che di seguito analizziamo nel dettaglio.

  • Forza: è il parametro per monitorare i danni inflitti da Kratos con gli attacchi standard (combo normali e avanzate) sfruttando Ascia del Leviatano, Lame del Chaos e Furia di Sparta
  • Runico: è il parametro per monitorare la forza dei danni runici e i danni elementali; è a lui che dovete fare riferimento per capire quanto faranno male i vostri attacchi speciali devastanti equipaggianti alle armi di gioco tramite le rune nei castoni
  • Difesa: più è alto il valore di difesa di Kratos, meno saranno i danni ricevuti dagli attacchi nemici
  • Vitalità: determina i punti salute di Kratos e la rigenerazione della salute tramite i frammenti verdi; entro un certo limite influisce anche nella riduzione dei danni dai colpi dei nemici
  • Fortuna: influisce sulla quantità di argento trovata, sui punti esperienza guadagnati e sull’attivazione di abilità particolari, la cui attivazione comunque non è mai garantita al 100%, salvo se indicato diversamente dalla descrizione
  • Ricarica: diminuisce il tempo necessario perché siano nuovamente disponibili gli attacchi runici, magici e i talismani

Tutti questi parametri possono essere controllati in qualsiasi momento (anche in battaglia) eseguendo una leggera pressione sul touchpad e scorrendo i menù fino a quello che mostra l’equipaggiamento di Kratos. Naturalmente ogni giocatore si troverà più a proprio agio con una determinata di build per lo spartano, e bisogna anche tenere presente che per quanto potenti possano essere nessuno dei set di armature a disposizione garantisce un boost a tutte le statistiche contemporaneamente. A prescindere da questo, con tutta probabilità il migliore set di armature in God of War è quello della Nebbia, e adesso vi spieghiamo come ottenerlo.

Come ottenere l’Armatura della Nebbia (Set Nebbia) – Guida God of War PS4

God of War nasconde due Regni segreti: Muspelheim e Niflheim, entrambi sbloccabili trovando alcuni scrigni che contengono i codici linguistici rispettivi dei due mondi. Vi stiamo dicendo questo perché per ottenere l’armatura più potente del gioco, quella della Nebbia (o Set Nebbia) dovrete recarvi a Niflheim. Tenete presente, prima di lanciarvi nell’impresa, che non si tratterà di un compito facile e che ci saranno parecchi step da completare. Ma andiamo con ordine.

L’Armatura della Nebbia consiste in tre pezzi: busto, braccia e fianchi; ogni pezzo è di base al livello 7 e può essere anche potenziato. Più pezzi del Set Nebbia indosserete contemporaneamente, maggiore sarà la velocità nella rigenerazione della salute di Kratos, un dettaglio mica male. Senza contare inoltre che il Set Nebbia limita gli effetti terribilmente negativi della nebbia maledetta del laboratorio di Ivaldi, sempre su Niflheim.

b2uAYo6kEvWs6ASa6HtJ8b 1024x576 - Guida God of War PS4: armature, statistiche e come ottenere il Set della Nebbia

Per poter ottenere l’armatura, raggiungete il negozio di Sindri e accettate la sua missione relativa al laboratorio di Ivaldi. Inoltratevi quindi nel laboratorio: si tratta di un’area di gioco che muterà aspetto e nemici ogni volta che entrerete al suo interno, alcuni sezioni sono molto pericolose e soprattutto la nebbia maledetta che avvolge i luoghi consumerà una nuova barra presente a schermo. Quando la resistenza alla nebbia sarà completamente esaurita, per Kratos ed Atreus non finirà bene.

Dopo aver raccolto 500 echi nebbiosi nel labirinto di Ivaldi (senza morire, o perderete tutti gli echi raccolti), tornate da Sindri. Il nostro consiglio è di raccoglierne un po’, poi uscire dal labirinto e “salvarli”, per poi rientrare. In questo modo i carichi di intermezzo saranno sempre al sicuro, non li perderete più in caso di morte. Con 500 echi nebbiosi Sindri vi forgerà la chiave per accedere al laboratorio di Ivaldi: da qui in poi non dovrete fare altro che depredare il loot del laboratorio e concentrarvi sulla ricerca di tanti, tantissimi echi nebbiosi, fino ad averne abbastanza per forgiare l’Armatura della Nebbia.

Se avete ancora dei dubbi su uno qualsiasi degli aspetti del nuovo God of War, il nostro staff è disponibile a rispondere alle vostre domande anche su Facebook: mandateci un messaggio!

Criterion 10

    Rispondi