Recensione ASUS VivoBook S400

asus-vivobook-s400_thumbGrande autonomia, buone prestazioni.

Nei tempi stretti di una ordinaria giornata lavorativa non mancano appuntamenti da concordare, presentazione da proporre al cliente e si cerca versatilità nelle applicazioni e velocità di esecuzione, ingredienti che sono alla base di un alleato fedele. ASUS ha la risposta con il VivoBook S400.

Fratello maggiore del precedente modello S200, questo nuovo nato della famiglia VivoBook è stato provato a fondo ed è giunto il momento di svelarvi come si è comportato.

Sarà riuscito a soddisfare le esigenze più comuni di chi lavora sempre in movimento e ha necessità di portare con sé la propria scrivania?

Continuate a leggere la nostra recensione per scoprirlo.

{hwdvideoshare}id=7002|width=640|height=354{/hwdvideoshare}

ASUS ha fornito alla redazione di 4News.it il modello S400 di cui però ne esistono diverse configurazioni. Quello che cambia rispetto alle specifiche tecniche del prodotto in esame che potete leggere in calce all’articolo, sono la CPU che varia tra Intel® Core™ i7-3517U, Intel® Core™ i5-3317U, Intel® Core™ i3-3217U, Intel® Core™ i3-2365, Intel® ULV Pentium® 987, Intel® ULV Celeron® 847, e di conseguenza la GPU Intel HD Graphics 4000 ( I3-3217 / I5-3317 / I7-3517 ), Intel HD Graphics 3000 ( I3-2365 ), Intel HD Graphics ( Pentium 987 / Celeron 847 ).

Il suo design sottile ed elegante, le dimensioni contenute al minimo nel rispetto del display da 14 pollici, e il peso di poco meno 2 Kg, permettono di poter andare trasportarlo in lungo e in largo senza alcun problema.

Le porte USB poste soltanto sul lato sinistro sono forse uno dei difetti noti a chi vuole portare con sé anche un mouse esterno, se non vuole utilizzare il comodo touchpad e collegarlo all’altra estermità per chi utilizza la mano destra porta ad avere una porzione del cavo di collegamento mal sfruttato. A parte questo neo, il resto delle porte di comunicazione tra memoria SD che abbiamo utilzzato per trasferire foto effettuate con una macchina fotografica, s-ata per hdd esterni ad alta velocità utile per effettuare backup al volo, una porta HDMI e VGA per inviare il segnale video principale o secondario (estendendo il desktop) su un altro monitor o televisore ad alta definizione.

Il VivoBook è dotato anche di un importante fessura per collegare un lucchetto o cavo di sicurezza di tipo Kensington, utile per evitare il furto dello stesso. Immancabile il jack per cuffia e microfono nel caso si voglia essere sicuri di non far ascoltare le proprie conversazioni ai passanti, la presa LAN per chi si trova a non poter sfruttare il comodo Wi-Fi.

Il connubio di HDD s-ata da 320GB, per il sistema operativo e tutto il resto, suddivisi in due comode partizioni per meglio organizzare i dati, e HDD SSD da 24GB per la cache di sistema con la memoria di 4GB di RAM DDR3 (di cui 256MB riservati per la GPU, selezionabile da un minimo di 64 MB a un massimo di 512 nel BIOS), rendono le prestazioni di esecuzioni dei programmi davvero sopra la media di un modello di pari configurazione nel quale è assente la memoria SSD.

Il display da 14 pollici permette una gestione chiara e ampia dei contenuti e il comodo quanto intuitivo touch screen agevola il compito di ogni tipologia di utente. La webcam ad alta risoluzione inclusa nella cornice alta dello schermo completa una dotazione hardware di tutto rispetto. Tra gli accessori sono presenti solo l’alimentatore esterno e relativo cavo di alimentazione. Manca un panno utile per pulire lo schermo e una custodia per il trasporto urbano.

L’autonomia è il fiore all’occhiello. Le circa 3 ore e mezza notificate dalla consueta icona dell’indicatore della batteria interna arrivano a superare abbondantemente le 8 ore grazie alla efficienza del risparmio energetico fornito sia dalla componentistica hardware a basso consumo che dalle impostazioni nel sistema operativo Windows 8, pur stressando il VivoBook con software particolarmente esigenti quali Pinnacle Studio 15 HD.

Specifiche Tecniche:

  • OS System
    • Windows 8 / Windows 8 Pro

  • CPU
    • Intel® Core™ i5-3317U 1.7Ghz

  • Chipset
    • Mobile Intel® HM76 Express Chipsets

  • Memory
    • DDR3 1600 MHz, 2G / 4G ( on board )

  • Storage
    • HDD : 320GB / 500GB ( 5400rpm )

      SSD : 24G cache

  • Display
    • 14″ 16:9 HD ( 1366×768 ) LED Backlight

  • Graphic
    • Intel HD Graphics 4000 ( I5-3317 )

  • Camera
    • HD web camera

  • Connectivity
    • Integrated 802.11 b / g / n

      10 / 100 / 1000 Base T

  • Optical Drive
    • N/A

  • Dimension / Weight
    • 33.9 x 23.9 x 2.1cm

      1.8kg

Commento finale

ASUS VivoBook S400 è il compagno ideale per il lavoratore instancabile e sempre in movimento, capace di non tradire mai anche nei momenti più critici di una faticosa giornata lavorativa. Le sue buone prestazioni si sposano alla grande con una autonomia eccellente. Il VivoBook infatti gestisce in modo egregio il risparmio energetico congelandosi e riattivandosi velocemente senza mai arrecare frustrazione nel continuo “stop and go” quotidiano. In termini puramente prestazionali, ci troviamo di fronte ad un prodotto di fascia media che permette di eseguire applicazioni anche esigenti, mentre per una parentesi videoludica risulta sufficiente all’utente che vuole cimentarsi nel gaming.

Voti

Design 80
Qualità 92

Accessori 80

Autonomia 98
Globale 90

Pro

– Ottima autonomia

– Prestazioni molto buone

– Touch Screen preciso

Contro

– Non adatto per il gaming

– USB solo sul lato sinistro

– Nessuna custodia

Il prodotto è disponibile dal Gennaio 2013. Prezzo indicativo di 599 euro.

{vsig}tecno/hardware/ASUS/VivoBook-S400/review{/vsig}

Se questo articolo vi è piaciuto, supportateci iscrivendovi ai nostri social:
YouTube
Telegram
Facebook
Gruppo Facebook
Twitch
Twitter
Instagram

Rispondi

Ultimi Articoli

Related articles