Apple, cosa aspettarci il 9 settembre?

Articolo di · 1 Settembre 2014 ·

Il palco è già pronto.

Difficile da dire in via ufficiale, l’azienda di Cupertino mantiene ancora un proficuo profilo di segretezza che accompagna ogni prodotto fino alla sua presentazione sul palcoscenico di Tim Cook e colleghi. Anche se c’è da dire che rispetto all’era Steve Jobs questa cosa si è attenuata molto. 
 
Dunque, il prossimo 9 settembre verranno presentati dei prodotti che scuoteranno il mercato e le testate internazionali, nel bene o nel male. Ma cosa aspettarci di preciso? 
 
-iPhone 6: il prodotto più chiacchierato dell’anno. Dovrebbe essere disponibile in due formati, uno con display da 4.5 pollici e un altro con 5.5 pollici. Per quanto rigaurda le novità hardware, oltre alla chiacchierata fotocamera da 13 MP c’è un nuovo ipotetico processore più potente (capitan ovvio) e 2GB di memoria Ram. Il resto è difficile da indovinare.
 
-MacBook Air con Display Retina: la categoria degli entry level dal profilo sottilissmo dei portatili di Cupertino potrebbe vededere l’entrata di un nuovo modello dotato di Display retina e con profilo ancora più sottile. 
 
-iPad Air 2: stessa scocca, più ram e processore Apple A8 da 64-Bit. Il nuovo iPad potrebbe non essere il gioiello di punta per il prossimo appuntamento, dovendo apportare con sé soltanto delle modifiche modiche per aggiornare la categoria. C’è la concreta possibilità che venga introdotto il Touch ID presentato con iPhone 5S. 
 
-Mac Mini: per il Mac Mini si pensa semplicemente un aggiornamento per introdurre i processori Intel con architettura Haswell. 
 
-iWatch: il leggendario orologio digitale da polso con sensori e la stessa natura smart di smartphone e tablet. Si vociferava di un debutto posticipato per via di alcuni problemi di produzione, ma recentemente alcune voci confermano che Apple potrebbe introdurre l’iWatch quest’anno ed esaurire già le prime ondate di scorte entro Natale. 
Criterion 10

    Rispondi