Secondo Capcom i salvataggi impossibili da cancellare non saranno presenti in altri titoli futuri

capcomStando alle parole del boss di Capcom USA

Come vi abbiamo riportato nei giorni scorsi, Capcom ha inserito nel nuovo Resident Evil: The Mercenaries 3D, un sistema di salvataggio che impedisce di cancellare il blocco creato.

Non appena la notizia si è diffusa in rete molti videogiocatori hanno criticato questa decisione della compagnia, commentando in maniera negativa ed ipotizzando che questa possa essere stata presa come misura per combattere il mercato dell’usato.

Subito Capcom ha deciso di correre in qualche modo ai ripari ed è arrivata una nuova dichiarazione al riguardo.

Durante l’ultima sessione di domande e risposte del publisher, il boss della divisione americana, Christian Svensson, ha innanzitutto dichiarato che al contrario di quanto scritto da molte persone, dietro questa decisione non era presente un intento malizioso.

Tutto sommato, Svensson ha aggiunto che viste le reazioni di molte persone negli ultimi giorni, un sistema del genere quasi certamente non sarà implementato all’interno di altri titoli del publisher in futuro.

Speriamo bene.

Ricordiamo che Resident Evil: The Mercenaries 3D è disponibile nei negozi dall’1 Luglio 2011 in esclusiva 3DS.


Se questo articolo vi è piaciuto, supportateci iscrivendovi ai nostri social:
YouTube | Telegram | Facebook | Gruppo FB | Twitch | Twitter | Instagram

Seguici sui nostri social media

Rispondi

Ultimi Articoli

Related articles

Follow us on Social Media