Hitman: Absolution, IO Interactive spiega perchè ci sono voluti sei anni per annunciare il nuovo capitolo della saga

HitmanAbsolution_thumbSi sentiva il bisogno di una tecnologia più avanzata

L’ultimo capitolo della saga Hitman ad essere arrivato nei negozi è Blood Money, reso disponibile nel 2006, ma finalmente dopo oltre cinque anni è stato annunciato il nuovo Hitman: Absolution e proprio riguardo a quest’ultimo arrivano nuove dichiarazioni.

Durante una intervista a CVG il gameplay director del gioco, Christian Elverdam ha cercato di spiegare i motivi principali che hanno portato IO Interactive ad annunciare il nuovo capitolo dopo cinque anni dall’uscita dell’ultimo.

Secondo Elverdam la motivazione principale va ricercata nel bisogno di una tecnologia migliore che ha portato il team di sviluppo a creare il nuovo motore Glacier 2.

In particolare uno degli elementi che andava migliorato ulteriormente rispetto al passato è l’intelligenza artificiale, che in questo nuovo episodio sarà davvero curata, in particolare durante i travestimenti del protagonista, 47.

Come esempio è stata presa una demo mostrata durante l’E3 2011, nella quale il protagonista vestito da poliziotto si avvicinava ad alcuni personaggi poco raccomandabili.

Ebbene in un caso diverso questi personaggi avrebbero attaccato il protagonista senza pensarci, ma essendo quest’ultimo travestito da poliziotto ciò difficilmente potrebbe accadere, il che significa, ovviamente, che la nuova intelligenza artificiale darà un maggiore peso ai travestimenti del buon 47, rendendo l’esperienza di gioco più realistica.

Concludiamo ricordando che Hitman: Absolution sarà disponibile nel 2012 su piattaforme Pc, PlayStation 3 ed Xbox 360.


Se questo articolo vi è piaciuto, supportateci iscrivendovi ai nostri social:
YouTube | Telegram | Facebook | Gruppo FB | Twitch | Twitter | Instagram

Seguici sui nostri social media

Rispondi

Ultimi Articoli

Related articles

Follow us on Social Media