Bomboniere 2.0, anche la bomboniera diventa hi-tech

Articolo di · 24 Dicembre 2017 ·

Al Vebo: novità tecnologiche per il settore delle bomboniere e dei regali

La sedicesima edizione del Vebo, ossia il salone internazionale dedicato alla bomboniera, regalo e casa si è tenuta dal 6 al 9 Ottobre del 2017. L’esposizione è stata organizzata alla Mostra d’Oltremare di Napoli. Il salone internazionale, ha permesso di vedere in anteprima le collezioni per il 2018.

In questa esclusiva esposizione dedicata al mondo delle bomboniere, oltre a poter scoprire le nuove collezioni previste per il 2018 è stato possibile conoscere anche le nuove tecnologie dedicate al settore.

In particolar modo ha riscosso molto successo il nuovo codice adesivo compatibile con la tecnologia degli smartphone, realizzato dall’azienda Marckar e presentata per la prima volta Al Vebo, grazie al sostegno della Federazione Italiana Regalo.

Questo nuovo codice adesivo viene applicato ai bigliettini, che sono solitamente presenti vicini alle bomboniere. Con lo smartphone è possibile così fare uno scanner del codice e condividere e vedere immagini e video legati all’evento in cui è stata regalata la bomboniera.

Quest’innovativo progetto rende la bomboniera un regalo unico, un vero e proprio ricordo da poter conservare per sempre con sé, grazie al suo bigliettino tecnologico. Durante la fiera, chi ha potuto partecipare, ha potuto notare come già diverse aziende artigiane e di bomboniere, hanno scelto di adottare quest’innovativo progetto per le collezioni del 2018.

Sicuramente quest’idea innovativa prenderà subito piede e durante il 2018 verrà impiegata come compagna assoluta delle bomboniere per comunione, laurea o matrimonio. Non solo le aziende presenti fisicamente sul territorio potranno proporre le nuove bomboniere con bigliettino tecnologico, ma anche gli e-commerce online come narabomboniere.com, potranno proporle nel corso del prossimo anno, tra le loro novità.

Grazie a quest’evento a Napoli è stato possibile per quattro giorni vedere come la città, ma in generale l’artigianato campano, si sia erto a capitale italiana del settore. La Campania, infatti, secondo i dati riportati rappresenta, per fatturato e numero di operati una delle regioni capofila del segmento nazionale nel settore dell’artigianato.

Regali, oggettistica e bomboniere: nuovi strumenti tecnologici per la sua crescita

Come riportato da un’intervista al membro della giunta della Federazione Italiana Regalo, Mario Canditone, si sta provvedendo alla realizzazione di un sito istituzionale, che permetta una migliore comunicazione e la crescita del settore.

La tecnologia, l’innovazione e la qualità sono i punti focali a cui puntano le varie organizzazioni che operano nel settore come FIR Confimprese Italia e Filiera Italiana del regalo. La prima convention per mostrare i nuovi progetti e i nuovi strumenti tecnologici per il 2018 si è tenuta proprio alla fiera Vebo di Napoli.

Secondo Mario Canditone, è importante che si punti sull’innovazione tecnologica e su nuovi modelli di marketing che possano essere un modo per dare maggiore visibilità a tutti gli artigiani e le aziende che operano nel settore. La nuova piattaforma online, che sarà lanciata per la fine di maggio 2018, permetterà infatti, di dare maggiore visibilità a tutti coloro che decideranno di farne parte.

Il sito una volta messo in rete sarà suddiviso in tre macro aree, queste prevedono una distinzione tra: aziende, agenti di commercio e rivenditori. Grazie alla sinergia di queste tre figure professionali sarà possibile mettere a disposizione dell’utente finale tutte le informazioni di cui ha bisogno per l’acquisto.

Criterion 10

1 commento


Rispondi