FIFA 18 FUT- Ultimate Team, TOTY e consigli sulla compravendita

Articolo di · 15 Gennaio 2018 ·

Qualche previsione su cosa potrebbe accadere.

Calendario alla mano i TOTY, verranno pubblicati oggi, 15 gennaio. La vera novità di quest’anno che andrà a stravolgere il Team of the Year annunciato già ad ottobre, è la stravagante scelta che ha fatto la EA. Ovvero dare la possibilità a 50 persone selezionate, fra partner e influencer, di votare il proprio TOTY. In tal modo, il peso del voto dei 50 prescelti, sarà del 60% sulla votazione finale, mentre la EA avrà soltanto il 40% di potere decisionale per poter quindi modificare le scelte della community.

A differenza di quanto accaduto con gli eventi natalizi, il Black Friday ecc. investire potrebbe rappresentare un’arma a doppio taglio. Vi spieghiamo il perché. Con l’uscita dei TOTY, i pro-player e tanti giocatori hanno deciso di non spacchettare i premi garantiti dalla scorsa Weekend League. Per tale motivo, a partire dalle 19 di oggi e verosimilmente per 7 giorni, la stragrande maggioranza dei giocatori, aprirà pacchetti in maniera quasi compulsiva per trovare almeno uno dei TOTY. Innanzitutto, ciò comporterà un aumento significativo delle carte IF relative allo scorso TOTW, numero 17, presenti sul mercato e conseguentemente i prezzi si ridurranno notevolmente (circa 15/20%). Per farvi un piccolo esempio, Ciro Immobile giovedì scorso sfiorava i 200k, ad ora il suo prezzo si aggira sui 130k e dopo le 19 di oggi dovrebbe addirittura quasi dimezzarsi.

Investimento sugli IF, consigli:

Investire sui giocatori di questo Team of the Week non è a mio parere consigliabile se avete come obiettivo l’ottenimento di un profitto in breve tempo, proprio per la grande oscillazione di mercato che la pubblicazione dei TOTY, con eventuali SBC (if garantito o aggiornamenti campionati) per bilanciare il calo dei prezzi e tante Promo sui Pack del negozio, dovrebbe comportare. Il vantaggio dell’abbassamento notevole dei prezzi sta proprio nel fatto di poter trovare a prezzi più convenienti non soltanto gli IF del TOTW indicato in precedenza ma anche dei TOTW passati. Nel primo caso, il meccanismo è stato spiegato poco fa, quindi ponetevi un range di prezzo e provate a prendere qualche IF, magari sniperandolo. Nel secondo caso, ovvero investire su TOTW passati, il motivo è semplice. A partire dal TOTW 14, proprio a causa dei tanti eventi tenutisi fra novembre e dicembre, molti giocatori non sono riusciti a vendere diversi IF. Pertanto, tenderanno a svalutarli per ottenere crediti immediati. Quindi se trovate qualche IF passato a prezzo vicino alla soglia scarto o giù di lì, acquistatelo. In tal modo, a patto di avere un grande quantitativo di crediti da investire, nelle prossime settimane, o a mio parere anche nell’arco di un mese, potrete ottenere un buon profitto di mercato.

Investire su carte NIF conviene?

Solitamente prima dei grandi eventi si consiglia di investire, qualche giorno prima, su carte con overall 82/83/84, ma stavolta non è garanzia di guadagno, almeno nell’immediato. Il discorso è sempre il medesimo, tanti pacchetti disponibili e tanti giocatori che li apriranno per avere maggiori chance di trovare un TOTY, soprattutto se la EA rilascerà il trio d’attacco. Ciò porterà le carte 82/83/84 ad avere un significativo ribasso rispetto ai giorni precedenti. Quindi il momento migliore per investire nelle carte con overall 82/83/84, magari anche con un overall maggiore è proprio durante i TOTY. Una sorta di investimento per il futuro. Naturalmente, investite su giocatori differenti, non fate scorta di più di 7/8 carte per giocatore. Tenete inoltre in considerazione, nazionalità, club di appartenenza e campionato. In tal modo, nell’eventualità in cui la EA dovesse rilasciare i Ones to Watch, con le relative SBC invernali (a febbraio) e successivamente estive che garantiranno quindi come premio un OTW o anche la stessa SBC con if garantito durante il periodo dei TOTY, riuscirete ad ottenere un profitto di mercato davvero notevole. L’investimento è consigliabile per chi ha grande disponibilità di crediti e naturalmente molta pazienza in quanto si richiede, salvo uscite di sfide con IF garantito, un arco di tempo piuttosto lungo.

Aggiornamento sulla compravendita nif del 16/01:

Non voglio cestinare quanto detto nel paragrafo precedente, i consigli scritti li restano comunque validi. Ci sono stati alcuni fattori che mi hanno portato a ragionare. Due sono le possibilità di oggi. 1- Viene rilasciata una SBC con IF garantito, probabilità elevata, 2- non ci sarà alcuna sfida con IF garantito, probabilità bassa. In entrambi i casi è comunque possibile investire. Consideriamo il possibile rilascio della SBC con IF garantito. In questo caso, il consiglio è quello di investire, entro le 19, su giocatori con overall 83, spendendo fra i 1400 e i 1700 crediti e, se avete un quantitativo di crediti maggiore, su giocatori con overall 84, spendendo fra i 3500 e i 4000 crediti. Soprattutto con gli 83, il guadagno potrebbe più che raddoppiare. Purtroppo il rischio è comunque dietro l’angolo, se la EA dovesse inspiegabilmente non rilasciare SBC con IF garantito, la perdita, se seguite i range di prezzo indicati, sarà minima. Se dovesse invece essere rilasciata la sfida come si vocifera, fareste davvero il colpo grosso.

Analizziamo invece il punto 2. Se stasera non dovesse essere rilasciata alcuna sfida con SBC garantito, potreste comunque investire sui nif con overall 83 e guadagnarci subito. Non credo ci sarà l’hype visto nella serata di ieri (con oltre 8 milioni di trasferimenti attivi sul mercato per chi gioca su PS4), ma magari, dopo le 19 e soprattutto verso le ore 20, quando verranno rilasciati nel negozio i pack più costosi, se riuscite ad acquistare qualche giocatore 83 ad 800/1000 crediti, nella giornata di domani potreste venderli sul mercato sui 1700/1800 crediti. Non sarà un gran guadagno ma sempre meglio di niente. Il discorso ovviamente vale anche per gli 84, sebbene ci sia una tendenza minore a svenderli anche in eventi così concitati come il rilascio dei TOTY.

N.B. Quanto scritto è frutto di personali interpretazioni e esperienza passate. Il miglior modo per fare affari è quello di tenere sempre d’occhio il mercato. Se vedete un gran quantitativo di giocatori in vendita, mettetevi subito a sniperare giocatori 83 (84 se avete un quantitativo di crediti maggiore) al prezzo più basso che trovate e provate a venderli sin da subito, magari differenziando di qualche k i prezzi dei giocatori che avete.

Inoltre, non sottovalutate lo Sniping, in quanto come già ampiamente spiegato nella nostra guida, FIFA 18, trucchi e consigli sulla modalità FUT- Ultimate Team, diversi giocatori non verificano con il Confronta Ora i prezzi dei giocatori ottenuti dai pacchetti e potreste fare affari davvero importanti. Conviene utilizzare i FIFA Points e tentare la fortuna? Si e no, in quanto le possibilità di trovare un TOTY sono bassissime. Se proprio avete soldi da spendere, si parla di centinaia e centinaia di euro e volete provarci, fatelo quando la EA renderà disponibile l’intera squadra nei pacchetti del negozio.

Aggiornamento ore 23 del 15/01:

Non c’è stato un vero e proprio crash del mercato, i prezzi risultano un po’ altalenanti. Ci sono stati piccoli cali, di poche migliaia di crediti, ad esempio Ibrahimovic, si trovava facilmente a 27k, ora è risalito sui 35K e in alcuni casi, vedi Dybala, il suo prezzo è aumentato di 4/5k. Cosa fare? Sniperate, perché è l’unico metodo efficace per ottenere i giocatori migliori. De Bruyne e Kantè ad esempio si riescono a prendere a circa 10/15k in meno rispetto al prezzo Compralo Ora di mercato. Questo è il momento migliore per costruirsi un team competitivo. Purtroppo lo sniping dipende in gran parte dalla velocità della vostra connessione e dalla rapidità con la quale premete i tasti del controller.

Team of the Year votato dalla community

A poche ore dall’ufficialità del TOTY, abbiamo più di una certezza su quali saranno i giocatori rivelazione che faranno parte della squadra.

Buttiamo nel cestino, chi ha vinto trofei, chi si è contraddistinto l’anno passato per le proprie prestazioni ma adottiamo come “nuovo parametro”, un parametro semplice. Quanti dei 55 candidati votabili, vengono utilizzati di più dai pro-player e dalla community di FIFA 18? Ecco, questa è la domanda che ci fa capire tutto. Non si andrà a votare chi merita, ma chi con le proprie statistiche e overall complessivo potrà essere utilizzato in FUT.

Buffon, selezionato ad ottobre nel Best Team of the Year, probabilmente non farà parte dei TOTY. Blasfemia? No, De Gea prenderà il suo posto, in quanto utilizzatissimo da tantissimi giocatori. Infatti, ha ricevuto tantissimi voti, 31/50 e la EA, potrà fare ben poco per modificare il risultato. Non vogliamo togliere nulla a De Gea, è un portiere straordinario e sicuramente avrà grandi margini di miglioramento, ma non vedere Buffon come miglior portiere dopo aver vinto Scudetto, Coppa Italia e essere arrivato nuovamente in finale di Champion’s League, ci fa davvero strano.toty nominee degea md 150x150 - FIFA 18 FUT- Ultimate Team, TOTY e consigli sulla compravendita

In difesa, Sergio Ramos 38/50 e Marcelo 32/50 e probabilmente Leonardo Bonucci con circa 21/50. A sorpresa, l’ultimo nome è quello di Antonio Valencia, TD utilizzatissimo in ogni BPL per le sue mostruose statistiche. Non c’è certezza, in quanto Valencia ha avuto 12/50, l’inossidabile Dani Alves 10/50 e César Azpilicueta 10/50. Quindi la EA avrà la possibilità di decidere quali dei tre candidati occuperà l’ultimo posto del quartetto difensivo.

Passiamo al centrocampo, cosa dire, ci sarà probabilmente un cambiamento epocale. Il nome solito è quello di Luka Modric 29/50, giocatore fantastico del Real Madrid al quale si aggiungono due new entry: Kevin De Bruyne del Manchester City 35/50 e N’Golo Kantè del Chelsea 28/50. Due giocatori casualmente ancora una volta appartenenti alla Premier League e che tolgono di fatto il posto da titolarissimi a due giocatori fondamentali per le rispettive squadre, Toni Kroos e Andrés Iniesta. De Bruyne non meriterebbe tale riconoscimento, in quanto lo scorso anno non ha fatto chissà cosa, Kantè invece, avendo vinto la Premier League con il Chelsea e l’anno prima con il Leicester, è un nome che ci può anche stare, ma francamente non vedere il nome di Kroos, dopo che ha vinto l’ennesima Champion’s League della sua carriera, ci lascia perplessi.

Infine, chiudiamo con il trio d’attacco. Immancabili Cristiano Ronaldo 37/50 e Lionel Messi 39/50 e udite, udite, il Player of the Month, Harry Kane, si aggiudica l’ultimo posto con 24/50, a discapito di Neymar che ottiene un misero 11/50. La distanza fra i due, in termini di voto è notevole ma la EA potrebbe fare qualcosa proprio perché Kane ha da pochi giorni ottenuto il suo secondo riconoscimento come POTM della Premier League.

Aggiornamento 15/01

Non ci sono più dubbi, Harry Kane entra ufficialmente a far parte del Team of the Year, insieme a Cristiano Ronaldo e Lionel Messi. Dalle ore 19 di stasera, per 24 ore, sarà possibile trovare il trio d’attacco nei pacchetti.

Aggiornamento 16/01

Modric, De Bruyne e Kantè sono i 3 centrocampisti del Team of the Year. Saranno disponibili nei pacchetti a partire dalle 19 di stasera.

Aggiornamento 17/01

De Gea, Sergio Ramos, Leonardo Bonucci, Marcelo e Dani Alves, quest’ultimo ha vinto il ballottaggio con Valencia, entrano ufficialmente a far parte del team dell’anno. Saranno disponibili nei pacchetti a partire dalle ore 19.

Speriamo che la nostra piccola guida vi sia stata d’aiuto. Per qualsiasi informazione e/o dubbio potete contattarci:

redazione[at]4news[punto]it

Oppure ci trovate su Facebook: https://www.facebook.com/4news.it

Criterion 10

    Rispondi