Forza Horizon 4 – la nostra recensione

Articolo di · 22 Ottobre 2018 ·

Benvenuti in Gran Bretagna!

Forza Horizon è una serie che è sempre riuscita a bilanciare abilmente accessibilità e complessità. Le meccaniche di guida vengono riprese da Forza Motorsport ma a differenza di quest’ultimo è quasi tutto concesso, riducendosi notevolmente quella natura intimidatoria e quasi spietata che caratterizza le corse professionistiche. Luoghi vibranti e vibrazioni positive per amplificare e celebrare le gioie della guida, velocità da capogiro, auto lucenti e potenti, eventi unici e chi più ne ha più ne metta. Forza Horizon 4 continua a sostenere la tradizione avviata ormai più di un decennio fa. Alcuni cambiamenti aggiungono interessanti considerazioni sul gameplay e migliorano il sistema di progressione generale, oltre alle già difficili opzioni di difficoltà, un “buffet” di veicoli (circa 460 in totale) e un bellissimo mondo aperto traboccante di attività.

Con Horizon 4, Playground Games continua a eccellere nel rendere la guida virtuale emozionante, accessibile e divertente senza sacrificarne la complessità. Il quarto capitolo dell’emozionante open world motoristico è una versione della Gran Bretagna che amalgama e condensa le regioni iconiche di Inghilterra, Scozia e Galles, offrendo alcuni fra i luoghi e i terreni più belli da esplorare. Le ondulate colline della campagna inglese rendono la guida di fondo più emozionante, le Highlands scozzesi offrono percorsi autostradali mozzafiato, e le strade ventose e collinose della città di Edimburgo sono un luogo interessante per le corse su strada.

When the Seasons Change

Il più grande cambiamento di Horizon è l’introduzione delle stagioni. Estate, Autunno, Inverno e Primavera – e il tempo in ogni stagione influenza il mondo di gioco in modi tangibili. Questi vanno dall’ovvio, come corpi d’acqua che si congelano, al quasi impercettibile, come il cambiamento di temperatura che influenza il comportamento degli pneumatici. Le stagioni richiedono davvero di adattare sia la tua tecnica che il veicolo scelto, e questa varietà nelle meccaniche produce una dinamica unica – lo stesso percorso di guida che percorriamo in estate sarà viscido e paludoso dopo una pioggia autunnale e le strade asfaltate diventeranno più lisce durante la neve invernale. Nelle prime ore di Horizon 4, le stagioni cambieranno repentinamente dopo aver completato una serie di attività, e questo ciclo rapido rivela quanto sia necessario prendere in considerazione e regolare la propria guida. Ma una volta completato l’intero ciclo, l’implementazione delle stagioni cambia: Verranno quindi collegate ad un server online, sincronizzato per tutti i giocatori, e ruoteranno ogni sette giorni.

La funzionalità online ha una maggiore enfasi su Horizon 4 rispetto al passato: Il gioco ci connetterà in modo discreto a una sessione online con un massimo di 72 giocatori. Possiamo anche formare un vero e proprio “convoglio” di massimo 12 persone, oltre a competere in avventure di squadra classificate o non classificate per premi stagionali. È ancora immediato e semplice concentrarsi sul giocare in singolo e si può ancora andare offline completamente e guidare contro l’intelligenza artificiale. Ma la funzionalità online ampliata di Horizon 4 offre attività utili per incoraggiarci a entrare in contatto con altre persone. Le gare testa a testa sono più interessanti contro giocatori reali, e il cambio settimanale del tempo è accompagnato da una selezione di gare e campionati specifici per stagione e missioni sfida.

Horizon presenta inoltre ricorrenti eventi pubblici “#Forzathon Live“, che mettono i giocatori in una sessione per riunirsi e cooperare per raggiungere un punteggio combinato in una determinata attività. Guadagneremo una valuta da spendere nell’esclusivo negozio Forzathon. Purtroppo, questi eventi diventano noiosi rapidamente, poiché gestiremo la stessa attività – come una singola zona di drift o di salto – ripetutamente fino a quando il gruppo non raggiunge il punteggio obiettivo. Ma l’opportunità mancata degli eventi di Forzathon Live è solo un piccolo “scivolone” nella gamma di attività di Horizon, altrimenti completa e invitante. Indipendentemente dagli eventi stagionali online, ci sono un gran numero di discipline veicolari da perseguire, la maggior parte delle quali consente, con grande flessibilità, di dare forma a una gara intorno al veicolo preferito, anche se sarà necessario comunque utilizzare le tue auto migliori per esibirci al meglio in cose di velocità e di sfide drift. Adesso saremo in grado di creare le nostre corse personalizzate e le attività più creative della serie ritornano con missioni storia – che includono cose come la guida acrobatica e omaggi ad altri giochi di corse – e la divertente, e altamente coreografica, vetrina gareggia contro aerei, treni e Halo’s Warthogs.

Addio festival

La progressione è cambiata da Forza Horizon 3: non si espande più il festival attraverso nuovi siti che venivano costruiti nei diversi luoghi australiani. In Horizon 4, ogni disciplina ha il proprio metro di progressione corrispondente. Partecipare a una particolare attività più volte, vincere o perdere, alla fine aumenterà il livello di quella precisa disciplina, ricompensandoci e permettendo di sbloccare più attività di quella determinata categoria sulla mappa. È un sistema entusiasmante e amichevole che ci porterà in poco tempo a scoprire anche i luoghi più remoti della vasta mappa di gioco. Ci fa sentire come se nelle vicinanze ci fosse sempre qualcosa di nuovo e interessante da fare e ci premia a prescindere dall’evento o da come portiamo a termine la corsa. Anche dopo ore e ore di gioco, Horizon 4 ha continuato a rivelare sorprese introducendo nuovi stili di attività, mantenendo il flusso di gioco fresco e stimolante.

Tornano anche le slot machine, ora con una variante che ci consente di ottenere tre premi, e per fortuna rimangono comunque isolati da qualsiasi transazione monetaria reale. Ciò significa che potremmo occasionalmente ottenere un premio irrisorio come ad esempio un paio di scarpe, ma il ritmo di ricompensa è abbastanza costante da renderlo trascurabile e rende anche la rara occasione di conquistare un’auto gratis ancora più soddisfacente. L’attenzione maggiore alle interazioni online si traduce conseguentemente in una maggiore personalizzazione del guidatore che ora permette di scegliere fra centinaia di opzioni di abbigliamento, frasi rapide di chat e emote di danza.  Ottime le personalizzazioni tuning e l’editor delle livree, che permette ancora una volta di scaricare le opere e le modifiche alle auto rese pubbliche da altri giocatori.

Veicoli per tutti i gusti

Horizon 4 vanta un parco auto davvero mostruoso. Rispetto al predecessore sono stati aggiunti 100 veicoli in più che portano il totale a circa 460, senza considerare futuri DLC che sicuramente espanderanno ulteriormente non solo il numero di macchine disponibili ma nel complesso anche l’esperienza di gioco. Gli appassionati di auto giapponesi noteranno sicuramente l’assenza di veicoli iconici come Mitsubishi e Toyota (non più Initial D Sprinter) mentre Volkswagen ha aggiunto rispetto a Forza Motorsport 7, Beetles, Kombis e Golf, così come alcuni nuovi veicoli come i camion da corsa. Ancora una volta, Horizon offre una serie di opzioni per gli appassionati, oltre a opzioni di aggiornamento automatico e un numero importante di aiuti alla guida per coloro che preferiscono pensare solo ad accelerare e a muove lo sterzo.

Indipendentemente dal modo in cui guidiamo, i veicoli si sentono gestibili in modo convincente e incredibile e ognuno ora ha il proprio albero delle abilità. Eseguire manovre di guida spericolate e/o prudenti consentirà di sbloccare bonus che ci faranno ottenere punti abilità, o premi unici come ruote o reputazione. È un grande cambiamento dall’albero delle abilità di Horizon 3, perché incoraggia il giocatore a rimanere con un veicolo, a conoscerlo intimamente e ad avere di conseguenza un più alto tasso di ricompensa. I punti abilità vengono ottenuti prontamente se stiamo guidando abilmente, e saremo liberi di usarli su qualsiasi veicolo.

A sostituire i siti del festival come hub di personalizzazione e garage, arrivano le Proprietà. Trovare e acquistare proprietà attorno alla mappa è relativamente costoso, ma i benefici che alcune di esse contengono sono enormi. Inoltre, fungono tutte da preziosi punti di viaggio veloci. Il viaggio veloce viene ancora gestito con la valuta in game, almeno finché non troviamo e rompiamo tutti e cinquanta i tavoli da viaggio veloce. C’è una così vasta gamma di attività che si insinua in ogni angolo di Horizon 4, e cambiamenti che contribuiscono significativamente a rendere le dinamiche di guida intelligenti e un senso di realizzazione più coerente. Tutto ciò che facciamo in Horizon è prezioso, non importa quanto grande o piccolo sia. Il fascino della serie Horizon è palpabile come sempre, una ricetta vincente e all-inclusive che celebra la gioia di guidare sopra ogni altra cosa.

Una gioia per gli occhi

Tecnicamente Forza Horizon 4 è ancora una volta il non plus ultra dei titoli motoristici. Tutto è incredibilmente credibile. Le vetture sono finemente modellate, ricche di dettagli unici che trovano la loro consacrazione su Xbox One X. Riflessi, illuminazione, vegetazione, sono tutti elementi che rendono Forza Horizon 4, non solo un gioco divertente da giocare ma anche stupendo da ammirare, magari fermandosi di tanto in tanto su una collina o sul lato della strada nella stupefacente città di Edimburgo. Ogni location ha le sue particolari peculiarità e rispetto al passato si percepisce una maggiore varietà negli scenari di gioco. Anche il sonoro ha ricevuto un trattamento da dieci e lode, dalla radio sempre potente e ricca di pezzi che ci accompagneranno nel nostro viaggio, al doppiaggio e ai rombi di motore.

Le migliorie grafiche hanno però avuto un leggero impatto negativo in termini di prestazioni. Mentre su Xbox One X, i problemi di framerate non sono presenti, permettendo di selezionare anche un’opzione per i 60 frame al secondo, su Xbox One S non sempre i 30 fps sono garantiti. I cali si avvertono durante competizioni e/o zone che richiedono al motore grafico di caricare notevoli elementi a schermo, come vegetazione o condizioni meteo particolari. Forza Horizon 4 non è quindi perfetto il che sta a significare che lo sviluppatore ha ancora un po’ di lavoro da fare prima di rendere la sua creatura completa in ogni sua parte!

Forza Horizon 4
9.0 / 10 4News.it
Acquista suAmazon.it
Disponibile suPC, XBOX One
Pro
    - Open World visivamente sorprendente e traboccante di attività
    - Le stagioni hanno ripercussioni tangibili sul gameplay
    - Grande assortimento di veicoli
    - Sistema di guida accessibile e personalizzabile a proprio piacimento
Contro
    - Gli eventi di Forzathon Live sono noiosi
    - Framerate non sempre stabile su Xbox One S
Riassunto
Forza Horizon 4 non sarà ancora il racing game definitivo ma si avvicina molto ad esserlo. C'è una così vasta gamma di attività che si insinua in ogni angolo di Horizon 4, e cambiamenti che contribuiscono significativamente a rendere le dinamiche di guida intelligenti e divertenti che ci terranno incollati allo schermo per tantissime ore. Tutto ciò che facciamo in Forza Horizon 4 è prezioso, non importa quanto grande o piccolo sia. Il fascino della serie Horizon è palpabile come sempre, una ricetta vincente e all-inclusive, che al netto di qualche lievissima pecca tecnica in particolar modo su Xbox One S e versione base, celebra la gioia di guidare sopra ogni altra cosa.
Gameplay
Grafica
Sonoro
Longevità
Giudizio finale
Criterion 10

    Rispondi