Nintendo ha firmato ufficialmente l’accordo decennale con Call of Duty

Quello che si vociferava qualche mese fa alla fine è divenuto realtà. Brad Smith, presidente di Microsoft, ha infatti comunicato via social che Nintendo ed Activision hanno ufficialmente siglato un accordo decennale per l’arrivo di Call of Duty su Switch e le future console della grande N.

Questo contratto sancisce inoltre la piena contemporaneità dell’uscita dei capitoli della serie sparatutto con le altre piattaforme.

Ecco quanto comunicato dal dirigente del colosso di Redmond nel suo stato:

Microsoft e Nintendo hanno ora negoziato e firmato un accordo legale vincolante di 10 anni per portare Call of Duty ai giocatori Nintendo in modo che possano avere la medesima esperienza in termini di contenuti come i giocatori Xbox e PlayStation.

Ci impegniamo a fornire un accesso equo a lungo termine a Call of Duty anche ad altre piattaforme di gioco, offrendo più scelta a più giocatori e più concorrenza nel mercato videoludico.

Che dire, sicuramente un momento storico per i giocatori Nintendo, che vedranno il prossimo capitolo di Call of Duty (che potrebbe arrivare addirittura nel 2023, come emerso recentemente) arrivare anche sulla propria console ibrida.

Se questo articolo vi è piaciuto, supportateci iscrivendovi ai nostri social:
YouTube | Telegram | Facebook | Gruppo FB | Twitch | Twitter | Instagram

Seguici sui nostri social media

Lorenzo Bologna
Lorenzo Bologna
Nato con il Pad in mano, al punto tale che la prima parola pronunciata è stata: "Woah!" in pieno stile Crash Bandicoot. Appassionato e curioso di tutto ciò che concerne il mondo videoludico. Amante dei titoli horror, in particolar modo delle saghe di Resident Evil e Dead Space. Accumulatore di trofei/achievements compulsivo.

Rispondi

Ultimi articoli

Articoli che potrebbero interessarti

Follow us on Social Media