Recensione in pillole: Frightence

Il titolo horror Frightence, rilasciato dalla piccola software house indipendente Playstige Interactive, disponibile dal giorno 11 marzo 2022 per PS4, Xbox One e Nintendo Switch è un gioco inquietante e misterioso che si attesta su canoni di breve durata e ridotta longevità per raccontare una storia spaventosa e intrigante.


Versione testata PS4


Che gioco è?

In Frightence si giocherà nei panni del custode di un condominio, il quale dovrà controllare che l’edificio sia sgombero a causa di un avviso di sfratto. Il povero custode, però, finirà per trovarsi faccia a faccia con degli individui che si aggirano per gli appartamenti e che non intendono andarsene.

Gameplay e longevità

Frightence può vantare un’ambientazione molto convincente e molto rifinita, anche nei minimi dettagli, che riesce a mettere ansia al giocatore anche negli spazi che possono apparire più luminosi e più tranquilli. All’interno di questo edificio, infatti, ci saranno due interi piani da esplorare con i rispettivi appartamenti all’interno. Questi saranno infestati da sgradite presenze, che intimoriranno il protagonista con il loro aspetto inquietante e la loro spaventosa ed incombente aura.

Una pecca del gioco, però, è l’ eccessiva brevità. L’intera esperienza di gioco non supera i 45 minuti. Il gioco infatti è completabile al 100% in massimo tre quarti d’ora, che potevano tranquillamente essere prolungati con ulteriori stanze, ambienti e approfondimenti sui personaggi, del tutto assenti all’interno del gameplay.

Comparto tecnico

Come detto in precedenza, le ambientazioni risultano molto ben strutturate con shader e texture ben definite e che potrebbero ambire anche a un upgrade verso le console di nuova generazione, come PS5 e Xbox Series X/S. Gli sviluppatori infatti hanno puntato molto sull’aspetto tecnico e sull’immersione nell’ambientazione, che porta il giocatore all’interno di inquietanti appartamenti e terrificanti corridoi. Unico difetto dell’implementazione e del design sono i personaggi, che scarseggiano in quanto a innovazione ed effettiva realizzazione dei modelli. Fa eccezione “la madre”, molto apprezzabile e decisamente inquietante, grazie anche ad una caratterizzazione che prevede un viso disegnato e scarabocchiato. Inoltre non è presente nessun tipo di glitch o bug per tutta la durata del gameplay, il che rende il gioco molto fruibile e privo di fastidiosi impedimenti che blocchino l’esperienza o interferiscano con essa.

Perché giocarlo?

Il gioco di per sè ha del potenziale, soprattutto a livello tecnico e ciò rappresenta un grande pregio, trattandosi del prodotto di un piccolo studio, quale Playstige Interactive. Se si è appassionati di giochi horror e ci si vuole godere un’ora di esperienza tra l’inquietante e il misterioso allora Frightence è il titolo adatto.

Perché no?

Se invece si preferisce un’esperienza di gioco longeva e duratura, con una storia ben approfondita e curata, allora Frightence non è una buona scelta. La carenza di informazioni e di tempo per capire appieno la storia, sia del protagonista di cui non è noto assolutamente nulla, sia di tutti gli npc che ruotano attorno alla storia del condominio, rendono la narrazione fumosa e priva di una trama concreta, oltre a portare ad una mancanza di immedesimazione verso tutti i personaggi del gioco. Inoltre, l’assenza di una GUI che indichi gli obiettivi e le cose da fare all’interno dello spazio di gioco fa risultare il tutto dispersivo e poco intuitivo.

Commento finale

Se si è nel mezzo di in una serata in compagnia di amici e si vuole giocare a un gioco horror senza pensare alla storia e alla trama costruita attorno ai personaggi, ma ci si vuole concentrare solo sullo spavento e sui jumpscares, Frightence è il gioco adatto. Per tutto il resto, potete sicuramente evitarlo. Il gioco è già disponibile dall’11 marzo 2022 al prezzo di 5,99€ sugli store di Microsoft, Playstation e Nintendo.

Se questo articolo vi è piaciuto, supportateci iscrivendovi ai nostri social:
YouTube
Telegram
Facebook
Gruppo Facebook
Twitch
Twitter
Instagram

Seguici sui nostri social media

6.3

Frightence


Se si è nel mezzo di in una serata in compagnia di amici e si vuole giocare a un gioco horror senza pensare alla storia e alla trama costruita attorno ai personaggi, ma ci si vuole concentrare solo sullo spavento e sui jumpscares, Frightence è il gioco adatto. Per tutto il resto, potete sicuramente evitarlo. Il gioco è già disponibile dall'11 marzo 2022 al prezzo di 5,99€ sugli store di Microsoft, Playstation e Nintendo.

PRO

Ambientazioni inquietanti e con una notevole attenzione ai dettagli, comparto tecnico di qualità

CONTRO

Durata del gioco eccessivamente breve, mancanza di approfondimenti e storia sui personaggi e sul protagonista, trama del gioco quasi assente e confusionaria

1 commento

Rispondi

Ultimi Articoli

Related articles

Follow us on Social Media