TGA 2023, Square-Enix presenta il nuovo Visions of Mana

Durante i The Game AwardsSquare-Enix ha presentato Visions of Mana, il nuovo capitolo della popolare serie Mana, il primo della serie principale in oltre quindici anni. Visions of Mana tornerà alle radici da GdR d’azione della serie portando i giocatori in una nuova avventura con il protagonista Val, una Soul Guard incaricata di proteggere la sua amica d’infanzia, scelta dalla Fata come Alm del fuoco per raggiungere il Tree of Mana.

SQUARE-ENIX ha pubblicato un nuovo trailer, che fornisce un primo sguardo al nuovo mondo di Visions of Mana. Il trailer mostra sequenze di gioco ricche d’azione e un mondo vivace in cui i giocatori potranno visitare diversi scenari mozzafiato, affrontare una serie di nemici e mostri tra cui i popolari Rabite ed esplorare un mondo in cui il potere della natura e gli spiriti elementali sono collegati. Appassionati e neofiti della serie avranno a che fare con dinamiche di gioco nuove e più evolute e combattimenti in 3D in tempo reale.

Sono felice di poter finalmente mostrare Visions of Mana, il primo capitolo della serie principale Mana in oltre quindici anni“, ha commentato Masaru Oyamada, produttore della serie Mana. “Il team di sviluppo ha lavorato sodo per assicurarsi che la nuova iterazione restasse fedele alla serie che i giocatori conoscono e amano, offrendo al tempo stesso agli appassionati di vecchia data e ai neofiti un’esperienza innovativa con una nuova storia, nuovi personaggi e nuove dinamiche di gioco. Siamo impazienti di condividere al più presto con voi altri dettagli.”

Vision of Mana arriverà nel 2024 per PlayStation 5, PlayStation 4, Xbox Series X|S, Windows PC e PC.

Se questo articolo vi è piaciuto, supportateci iscrivendovi ai nostri social:
YouTube | Telegram | Facebook | Gruppo FB | Twitch | Twitter | Instagram

Seguici sui nostri social media

Vincenzo D'Alcantara
Vincenzo D'Alcantara
Il mio amore per i videogiochi nasce grazie a mamma Sony e al folle marsupiale creato da Naughty Dog verso la fine degli anni 90. A distanza di più di venti anni i platform continuano ad essere la mia passione che tuttavia si è estesa, naturalmente e masochisticamente, a tutti i giochi impegnativi e "tosti", di qualsiasi genere essi siano.

Rispondi

Ultimi articoli

Articoli che potrebbero interessarti

Follow us on Social Media