Thomas Beatie è il primo uomo a rimanere incinto

Articolo di · 27 Marzo 2008 ·

thomath27032008 - Thomas Beatie è il primo uomo a rimanere incinto

Thomas Beatie, americano di Portland, è in dolce attesa da ben cinque mesi. Sottoposto anni fa a trattamenti per diventare uomo è in attesa di una bambina

Uomo incinto

La finzione diventa realtà, ma non del tutto però. Thomas Beatie, americano di Portland, che convive da circa dieci anni con Nancy a Bend nell’Oregon, è in dolce attesa da circa cinque mesi di una bambina.

Thomas Beatie, uomo non dalla nascita, si era sottoposto a una cura ormonale a base di testosterone e ad un intervento di riduzione del seno, senza però sottoporsi ad un intervento di asportazione degli organi riproduttivi femminili, legalmente è dunque stato riconosciuto come uomo, ma la natura lo ha sempre considerato di sesso opposto.
thomas27032008img - Thomas Beatie è il primo uomo a rimanere incinto
Spinto dalla sventura capitata alla compagna Nancy che dopo una grave endometriosi è risultata essere sterile, Thomas ha interrotto le cure a base di testosterone che gli procuravano barba e voce bassa e dopo pochi mesi il suo corpo ha ricominciato ad essere quello di una donna.

Poi i due si sono rivolti ad una banca del seme per procedere all’inseminazione artificiale, ma è proprio a questo punto che sono sorti i problemi: “Nove dottori ci hanno respinti” racconta Thomas ad Advocate “per questo ci è voluto un anno per accedere a una banca del seme. Ora nonostante la mia pancia cresca di giorno in giorno mi sento uomo e quando mia figlia nascerà io sarò il padre e Nancy la madre“.

Criterion 10

    Rispondi