Ubisoft presenta Shoot Many Robots

Articolo di · 25 Agosto 2011 ·

shoot many robots thumb - Ubisoft presenta Shoot Many RobotsDemiurge Studios al lavoro su un nuovo sparatutto

Demiurge Studios, è un team di sviluppo dove lavorano persone che hanno  avuto la possibilità di partecipare alla realizzazione di titoli come BioShock, Mass Effect e molti altri titoli basati sull’ Unreal Engine.
Il team di sviluppo si è prestato cosi ad annunciare Shoot Many Robots.

Il progetto in questione verrà pubblicato da Ubisoft che porterà il titolo sulle piattaforme digitali Xbox Live Arcade, PSN e Windows PC.
La data di rilascio è in un momento imprecisato del 2012.
Una versione giocabile di questo titolo, verrà  presentata al PAX Prime che si terrà a Seattle questa settimana.

Come potete notare dal video in chiusura all’articolo, Shoot Many Robots sarà una sorta di sparatutto a scorrimento laterale con molte tipologie di avversari.

{hwdvideoshare}id=2862|width=640|height=354{/hwdvideoshare}

“Ubisoft è lieta di collaborare con Demiurge Studios per la distribuzione di Shoot Many Robots” ha dichiarato Adam Novickas, Direttore Marketing di Ubisoft. “L’obiettivo di Ubisoft è fornire ai giocatori titoli digitali sempre più coinvolgenti e unici, e grazie a Shoot Many Robots di Demiurge potranno presto divertirsi con un altro fantastico titolo.” Shoot Many Robots segue le vicende del protagonista P. Walter Tugnut, impegnato in una missione per eliminare il maggior numero di robot possibile, dopo che un impianto ha iniziato a produrre spietate macchine assassine. I giocatori potranno provare un’esperienza sparatutto a scorrimento orizzontale, ricca di armi e oggetti personalizzabili, con alcuni elementi tipici dei giochi di ruolo e una modalità cooperativa per quattro giocatori. Shoot Many Robots offrirà due modalità differenti: Traversal, nella quale si dovranno completare i vari livelli in modo lineare, e Survival, dove sarà necessario affrontare orde di robot in una sfrenata e divertente carneficina robotica.
Criterion 10

    Rispondi