Alla fine è arrivato: Apple lancia iPhone 4S

apple_thumbApple decide di lanciare una versione riveduta e corretta del suo iPhone 4, la lunga attesa è stata ripagata soltanto a metà

‘Tanto rumore per nulla’ direbbe Shakespeare se fossimo a teatro e tanto rumore per nulla siamo costretti a ripetere anche noi dopo ben 15 mesi di attesa.

Apple questa volta ha deluso, non è il caso di girarci troppo intorno con le parole, non si può dimenticare il gelo sceso sul pubblico che assisteva all’evento nel Campus Apple a Cupertino e non si può evitare di dire che mentre Samsung conquista il mercato con la migliore tecnologia di sempre, Apple si eccita nel lanciare un software di stampa di cartoline digitali e nel rivisitare i comandi vocali alla KITT. Probabilmente l’effetto è dovuto anche al fatto che il grande venditore di sogni, l’unico in grado di farci sembrare speciale anche la videochiamata a distanza di anni dalla sua introduzione, ormai non c’è più.

iphone4simg1

Alla fine il tanto atteso nuovo telefonino Apple è arrivato, tutti i pronostici sono stati errati, non ci sono mai state due versioni di iPhone, di cui una economica, non c’è mai stato un display più grande, non c’è mai stato un cellulare più sottile o con tasti diversi, sono risultati inutili persino i prototipi delle nuove cover pronte ad inondare il mercato: l’iPhone 2010 è sostanzialmente identico a quello annunciato questa sera, certo, all’interno è tutto rinnovato, ma l’impressione reale è che Apple abbia finalmente toppato.

Non è una critica al terminale, probabilmente venderà più del precedente iPhone 4 e meno del futuro iPhone 5, in questo mercato la qualità oggettiva non è direttamente proporzionale alle vendite, ma sicuramente rappresenta una nota di demerito per la società che più incarna il rinnovamento e il progresso in questo periodo storico.

iphone4simg2

Alla fine Apple ha optato per un iPhone 4S, stesso display del 4, stesso design, stessi colori, processore A5 due volte più veloce del precedente (lo stesso montato su iPad 2), fotocamera migliorata sia per qualità dei componenti che per capacità del sensore (ben 8 megapixel e possibilità di registrare video in HD a 1080p), sistema di riconoscimento vocale SIRI (unica nota di colore rilevata, il nuovo sistema di riconoscimento permetterebbe la piena interazione vocale con il terminale in grado di rispondere anche a domande mediamente complesse quali “che tempo fa oggi a milano?” e con risposte altrettanto elaborate come “è nuvoloso e ci sono 20°”, ma al momento disponibile solo in tre lingue tra cui non compare l’Italiano) e nient’altro.

Nient’altro sì, perchè tutte le restanti novità appartengono al nuovo sistema operativo mobile targato Apple, iOS5, a sua volta disponibile per tutti i precedenti modelli di iPhone dal 3GS in poi e quindi non immediatamente collegabile alle caratteristiche del nuovissimo iPhone 4S, mentre per quanto riguarda la doppia frequenza di trasmissione – CDMA, GSM –  si tratta di una esigenza avvertita più da Apple che dagli utenti finali come pure l’introduzione di due antenne “intelligenti” si è resa necessaria più per i problemi di ricezione del precedente modello che per una reale voglia di cambiamento.

iphone4simg3

Nel 2009, con il lancio di iPhone 3GS, il quale conservava lo stesso design di iPhone 3, Apple aveva un margine di vantaggio così ampio verso i concorrenti che la versione più veloce e corretta dell’iPhone 3, permise alla casa di Cupertino di dedicarsi all’espansione sui mercati e consolidare il proprio appeal verso coloro i quali erano già felici possessori di iPhone, oggi invece la situazione è completamente cambiata: Android è in netto recupero come tutti i terminali basati su di esso, Samsung incalza la mela con telefonini assolutamente paragonabili all’iPhone in termini di design e caratteristiche, ma con prezzi che, a differenza del terminale Apple, subiscono le fluttuazioni di mercato e diventano mano a mano più abbordabili.

Tornando a noi, sarà possibile acquistare iPhone 4S nelle versioni da 16, 32 e 64 GB in USA, Francia, Gran Bretagna, Germania e Giappone in prevendita a partire dal 7 Ottobre e disponibile nei negozi il successivo 14 Ottobre, mentre per altri paesi, inclusa l’Italia, iPhone 4S sarà disponibile solamente a partire dal 28 Ottobre. Per il prezzo nulla ancora di ufficiale, al momento è dato solo sapere che in USA gli abbonamenti prevedono un contributo di 199 $,  299 $ e 399 $ a seconda della versione da 16, 32 e 64 GB mentre per l’Italia l’unica notizia, immediatamente ricavabile dallo store online Apple che ha aggiornato i prezzi, iPhone 4 da 8 GB costerà ben 549 euro, con grande preoccupazione degli utenti in relazione a quello che potrebbe essere il prezzo di iPhone 4S nel bel paese.

Passiamo infine alle caratteristiche di iPhone 4S:

– Processore A5, dualcore, assolutamente più veloce del precedente

– Doppia antenna ‘intelligente’

– Doppio standard di ricezione: CDMA – GSM

– Fotocamera 8MP con video Full HD a 1080p

– Airplay per collegare iPhone alla TV

– Comandi Vocali SIRI

– Batteria decisamente più performante

– iOS5

– iCloud

iphone4simg4

Per tutte le altre informazioni non vi resta che visitare la pagina dedicata ad iPhone 4S sul sito Apple: http://www.apple.com/iphone/

Se questo articolo vi è piaciuto, supportateci iscrivendovi ai nostri social:
YouTube | Telegram | Facebook | Gruppo FB | Twitch | Twitter | Instagram

Seguici sui nostri social media

Carmine Iovino
Carmine Iovino
In rete: TUTTOLOGO // Appassionato di Videogames e NERD tourettico // Nella vita: Avvocato Penalista

Rispondi

Ultimi Articoli

Related articles

Follow us on Social Media