Annunciato Horizon Call of the Mountain il primo titolo esclusivo per PlayStation VR2

Unitamente al nuovo visore PlayStation VR2, nella notte è stato annunciato anche il suo primo titolo esclusivo: Horizon Call of the Mountain.

Il nuovo gioco è uno spin off della serie Horizon (qui la data di uscita di Horizon Forbidden West), sviluppato da Guerrilla Games e Firespirit, uno studio first party di Sony.

Queste le parole con cui Jan-Bart van Beek Studio Director and Studio Art & Animation Director, Guerrilla ha descritto il nuovo gioco.

Creata per PlayStation VR2, questa esperienza unica è stata progettata per spingere la tecnologia hardware, l’innovazione e il gameplay. Le immagini mozzafiato e i nuovissimi controller PS VR2 Sense danno un nuovo significato all’essere completamente immersi nel mondo di Horizon.

Non vogliamo ancora rivelare troppo, ma questa storia sarà raccontata attraverso gli occhi di un personaggio completamente nuovo. Incontrerete anche Aloy, altri volti familiari e nuovi personaggi lungo la strada, e presto vi presenteremo il protagonista di Horizon Call of the Mountain.

Non vediamo l’ora di accogliere i fan di VR nella nostra meravigliosa comunità di Horizon e di regalare a tutti voi un’esperienza indimenticabile. Horizon Call of the Mountain è stato orgogliosamente sviluppato con il team di Firesprite, e presto vi riveleremo di più su ciò che potete aspettarvi dal gioco. Fino ad allora, date un’occhiata al teaser trailer!

Insomma pare proprio che Sony con la VR faccia davvero sul serio, e questo non può farci altro che piacere.

Se volete saperne di più sul nuovo visore di Sony vi rimandiamo a questo articolo su AlternativeReality.it dove analizziamo le specifiche del nuovo visore anche rispetto agli altri HMD della concorrenza.

Arturo D'Apuzzo
Nella vita reale, investigatore dell’incubo, pirata, esploratore di tombe, custode della triforza, sterminatore di locuste, futurologo. In Matrix, avvocato e autore di noiosissime pubblicazioni scientifiche. Divido la mia vita tra la passione per la tecnologia e le aride cartacce.

1 commento

Rispondi

Ultimi articoli

Articoli che potrebbero interessarti