Apple presenta i nuovi Macbook Pro

Nel pomeriggio Apple ha annunciato la disponibilità di un aggiornamento dei suoi laptop professionali: tra le caratteristiche chipset Santa Rosa e illuminazione dello schermo a LED

Macbook Pro

Nel pomeriggio Apple ha annunciato, come previsto da alcuna stampa specializzata in cose della compagnia di Cupertino, la disponibilità dei nuovi Macbook Pro.

Le novità dei nuovi notebook riguardano innanzitutto i processori con l’introduzione dei nuovi processori Core 2 Duo della piattaforma Santa Rosa da 2.2 e 2.4 ghz per la versione da 15″ e 2,4 ghz per la versione da 17″: le caratteristiche dei nuovi processori mantengono invariato il quantitativo di cache L2 (4 Mb) condivisa, abbinata ad una frequenza di bus Quad Pumped di 800 MHz.

Altra novità importante riguarda il sottosistema grafico e l’introduzione della nuova schede grafica Nvidia per dispositivi portatili 8600M GT. Le nuove schede grafiche sono dotate di architettura a shader unificati con 32 stream processors con clock 950 MHz mentre la frequenza della GPU arriva 475 MHz

La 8600M GT sui portatili Apple sarà disponibile nella versione da 128 oppure 256 Mb di memoria video a 700 MHz di clock con bus da 128bit di ampiezza.


Il Macbook Pro da 15″ è inoltre equipaggiato con il nuovo sistema di illuminazione a LED in grado di garantire secondo le indicazioni di Apple stessa la luminosità dei sistemi a CCFL (cold cathode fluorescent) ovvero 300nits, pur permettendo performance migliori in merito alla durata della batteria, con vantaggi che si aggirano nell’ordine dei 30/60 minuti a seconda dell’utilizzo.

L’aumento delle performance non ha pero’ influito sul prezzo, anzi i nuovi portatili costano tutti 100 euro in meno rispetto alle precedenti versioni.


I nuovi portatili sono già disponibili sul sito Apple store italiano

Arturo D'Apuzzo
Arturo D'Apuzzo
Nella vita reale, investigatore dell’incubo, pirata, esploratore di tombe, custode della triforza, sterminatore di locuste, futurologo. In Matrix, avvocato e autore di noiosissime pubblicazioni scientifiche. Divido la mia vita tra la passione per la tecnologia e le aride cartacce.

Rispondi

Ultimi Articoli

Related articles