Avengers 4, un leak di Reddit parla di trama e X-Men

Articolo di · 3 Settembre 2018 ·

Dopo Thanos niente sarà più come prima…

Il finale aperto di Avengers: Infinity War ha lasciato milioni di fan sbigottiti, la scomparsa di alcune icone dell’Universo Marvel non ha lasciato indifferenti neppure i più duri di cuore (un mio amico ha pianto durante la scena in cui il giovanissimo Spider Man implorava Tony Stark di non lasciarlo morire).

E allora, mentre l’attesa ci consuma da dentro, qualcuno ha pensato di incrementare l’Hype Train scrivendo su Reddit una presunta trama definita “leak“.

Noi non possiamo sapere se è vera o meno, ma gli avvenimenti che vi racconteremo qui di seguito non sono poi così fantasiosi. Nonostante la veridicità della notizia non possa essere confermata, il post è stato cancellato dopo qualche ora

Spoiler a tutto spiano

Parafrasando il Sommo PoetaLasciate ogni maraviglia o voi ch’entrate“, da questo punto in poi le cose iniziano a diventare particolarmente specifiche, quindi se volete mantenere il vostro stupore per il film, abbiamo moltissime altre notizie interessanti sul sito.

Cominciamo proprio con Tony Stark aka Iron Man e Nebula, che assieme tornano sul Pianeta Terra e si recano nel Wakanda, dove apparentemente si nasconderebbero gli Avengers sopravvissuti alla Furia di Thanos.

Tony qui incontra anche il Capitano Steve Rogers, il rapporto tra i due si mostra ancora molto teso, quindi l’ex Capitan America (ora Nomad) decide di uscire di scena e allontanarsi da Stark.

Nel frattempo si vedono gli effetti dell’incredibile potere di Thanos sul nostro Pianeta.

Spostando nuovamente lo sguardo, vengono mostrate una parte delle visioni di cui il Dottor Strange parla alla fine dell’ultimo film dedicato agli Avengers. Lo Stregone salvatosi probabilmente grazie alle sue abilità, si sveglia nel posto dove Thanos incontra Gamora per la prima volta e vede lo stesso ammirare gli effetti del potere che le Gemme dell’Infinito gli hanno donato.

A quanto pare il Dottore riuscirebbe a risvegliare tutti gli Avengers vittima del fatidico “schiocco”, tra i quali Hank Pym ed alcuni personaggi che vedremo in Captain Marvel.

Nel frattempo Tony Stark diventa direttore dello S.H.I.E.L.D. e rispolvera l’Iron Legion (le armature protagoniste in Age of Ultron) che verranno inviate in aiuto agli abitanti della Terra e alla ricerca del Titano.

Mentre Stark sta cercando di mettere in ordine le cose, Steve Rogers guida i Vendicatori Segreti, un gruppo di eroi attivo nella ricerca di Occhio di Falco, quest’ultimo ha cambiato il suo nome in Ronin. Anche Scott Lang (Ant-Man) è obiettivo di questa ricerca.

Ora tocca a Thor, che grazie ad una visione, avuta nella stessa grotta vista in Age of Ultron, scopre che tutti gli Avengers scomparsi, non sono affatto morti, e quindi decide subito di informare Tony Stark.

Dopo che il Dio del Tuono incontra Stark, arriva Captain Marvel a Manhattan. Scambiandola per un nuovo avversario l’attaccano, dopo una breve lotta che vede vincere Carol Danvers, quest’ultima informa i due che è stata contattata tramite messaggio da Nick Fury (come visto nelle scene post-credits).

Il Dottor Strange con l’aiuto di Hank Pym e Janet van Dyne riesce a contattare il suo fedele aiutante Wong e rivelandogli la posizione del macchinario che ha fatto diventare subatomico Ant-Man.

Lo Stregone libera Scott Lang dal Regno Quantico e assieme a Pym e Janet Van Dyne tornano sulla Terra.

L’attenzione viene spostata nuovamente su Rogers, che ormai distrutto psicologicamente, arriva al punto di incolparsi per la morte dei suoi amici e per la pesante sconfitta subita. Nel frattempo arriva un gruppo di Skrulls che lo sconfigge, poco prima di esalare l’ultimo respiro l’ex Capitano vede una luce, è Captain Marvel che dovo averlo salvato da morte certa gli rivela che Stark l’ha inviata per discutere una tregua. Il discorso sull’onore che fa la donna, convince Rogers.

Finalmente i nuovi eroi di questo episodio vengono riuniti da Stark, che dopo aver fatto un “piccolo” recap a Carol Danvers, prepara scudo e costume a Rogers, ricordandogli che si tratta di una breve tregua.

Nel frattempo Pym crea assieme a Tony Stark una tecnologia per rintracciare le gemme, Banner finalmente riesce a trovare un modo per mantenere la sua coscienza mentre si trasforma in Hulk, facendo così nascere il Professor Hulk.

Arriviamo al momento della battaglia finale, che nonostante tutto vede nuovamente il Titano ad uno “schiocco” dalla vittoria, fortunatamente Captain Marvel riesce a distruggere il Guanto dell’Infinito. Dopo l’esplosione causata da questo evento le Gemme cadono in terra, Thanos riesce a recuperare solamente la Gemma dell’Anima e scappa.

La tecnologia progettata da Pym e Stark, permette agli Avengers di scoprire dove il Titano si sia nascosto, è tornato a Vormir, luogo dove ha ucciso Gamora e dove Teschio Rosso si trova.

I neo alleati Stark e Rogers si recano sul pianeta ed incontrano Teschio Rosso che rivela loro di essere il custode della Gemma e che per ottenerla è necessario sacrificare un’anima. La difficile decisione, viene presa dall’ex Capitano, che dopo aver riconsegnato a Stark lo scudo, si sacrifica.

Dopo la morte dell’amico-nemico, Iron Man si trova con la Gemma dell’Anima in mano, nel frattempo viene raggiunto da Carol Denvers che utilizza il potere delle sei gemme.

Con questo potere vengono riportate alla vita tutte le anime che subirono la Follia di Thanos, il tutto mentre il Dottor Strange intrappola il Titano in una prigione all’interno del Regno Quantico.

Il film si conclude con il funerale di Rogers.

Finito, finito? Proprio no…

I film Marvel ci hanno abituato a rimanere in sala anche dopo i titoli di coda, infatti anche questa volta verranno trasmesse alcune scene, precisamente due.

  1. Dopo il funerale di Steve Rogers, si vede un uomo calvo in carrozzina, accompagnato da 5 sconosciuti andarsene (si tratta proprio di Charles Xavier);
  2. Carol Danvers aka Captain Marvel si reca in un pianeta semi distrutto dove in mezzo a una quantità indicibile di cadaveri, un unico soldato urla il nome di Adam Warlock. Mentre succede tutto ciò, sul dispositivo olografico di Carol Denvers appare il logo di NOVA.

Vera o meno, sembrerebbe una trama molto avvincente ed interessante, voi che ne dite? Fatecelo sapere nei commenti sulla nostra pagina Facebook.

 

 

Criterion 10

    Rispondi