Cancellato Wonder Woman 3: l’universo cinematografico DC verso il reboot totale?

Secondo quanto riportato da The Hollywood Reporter, sembrerebbe che Wonder Woman 3 sia stato cancellato nella prospettiva di un reboot totale dell’universo cinematografico DC.

In un nuovo reportage esclusivo, la testata statunitense riassume infatti la situazione attuale dei DC Studios guidati da James Gunn e Peter Safran.

Come vi abbiamo riportato qualche settimana fa, Gunn e Safran sono stati nominati co-amministratori delegati e co-presidenti della nuova etichetta col compito di guidare l’universo DC verso una nuova direzione coesa.

The Hollywood Reporter sostiene che la prossima settimana, Gunn e Safran illustreranno ai vertici aziendali, ovvero al CEO di Warner Bros. Discovery David Zaslav, il loro piano a lungo termine.

Ad oggi il piano sembrerebbe ancora non definitivo e soggetto a variazioni, ma sembrerebbe che si stia optando per un reboot totale dell’universo cinematografico DC. Nessun legame dunque con lo SnyderVerse o con le successive gestioni, bensì un nuovo inizio con un nuovo progetto.

In questo senso, sembrerebbe che Wonder Woman 3 sia stato cancellato. Secondo quanto appreso, la pellicola di Patty Jenkins sarebbe stata scartata perché non più rientrante nella nuova visione dei DC Studios. Non è chiaro se questo significherà l’abbandono di questa versione del personaggio ed il recasting di Gal Gadot.

Ma non arrivano notizie confortanti neanche sul destino di Superman. Infatti, nonostante il cameo presente in Black Adam, sembrerebbe che il futuro di Henry Cavill sia tutt’altro che scontato. Le fonti parlano infatti di una grande incertezza su un possibile Man of Steel 2 e dunque sull’effettivo ritorno nel ruolo per l’attore britannico. I report parlano anche dell’indecisione, da parte di Warner Bros. Discovery, di preservare il cameo di Cavill in The Flash o se rimuoverlo per non alimentare la confusione.

Proprio The Flash potrebbe essere infatti la chiave di volta per rebootare definitivamente l’universo cinematografico DC, anche se alcune perplessità restano altresì sulla gestione di altre pellicole come Blue Beetle, il prossimo Shazam o lo stesso futuro di Black Adam.

Curioso il caso di Jason Momoa, che dovrebbe lasciare i panni di Aquaman con la prossima pellicola. Infatti sembra che l’attore statunitense possa essere destinato ad un nuovo ruolo, quello dell’antieroe Lobo. Un casting caldeggiato dai fan da tempi non sospetti, ulteriormente auspicato dallo stesso Momoa, fan del personaggio.

Allo stato attuale sembra invece salva la posizione di Matt Reeves. Il sequel di The Batman e la serie dedicata al Pinguino dovrebbero essere salve e proseguire.

Restiamo in attesa di nuovi sviluppi.

Se questo articolo vi è piaciuto, supportateci iscrivendovi ai nostri social:
YouTube | Telegram | Facebook | Gruppo FB | Twitch | Twitter | Instagram

Seguici sui nostri social media

Danilo Di Gennaro
Danilo Di Gennaro
Viaggiatore nel tempo, utilizzatore della Forza, ex SOLDIER di 1° classe. Accanto ad una passione incrollabile verso il media videoludico da oltre 30 anni, nel tempo mi appassiono quadrimensionalmente a tutto ciò che proviene dal Giappone, nonché a cinema, serie tv, supereroi e molto altro. Allons-y.

Rispondi

Latest articles

Related articles

Follow us on Social Media