GTA 6, nuove informazioni tra ambientazione e next-gen

Articolo di · 1 Luglio 2019 ·

Plata… o Plomo!

GTA 6, è uno dei titoli più attesi dagli amanti della serie “Made in Rockstar”, ebbene dopo 6 anni, finalmente ci sono novità (da prendere con le pinze ovviamente).

Un utente Reddit sostenente di avere conoscenze affidabili nell’industry, collegate a Kotaku, PC Gamer e Rockstar avrebbero svelato una serie di informazioni a proposito del nuovo capitolo della serie.

Prima di tutto bisogna sapere che il gioco sarebbe in sviluppo sia dal 2012, nonostante la produzione vera e propria iniziò a metà 2015, in quanto i lavori di Red Dead Redemption 2 hanno richiesto molto impegno al team.

GTA 6, sempre stando all’indiscrezione sarebbe fortemente ispirato alla serie TV Narcos (dedicata alla vita del Signore della Droga di Medellin Pablo Emilio Escobar). Il titolo sarebbe ambientato nella Vice City (un gradito ritorno per i fan) degli anni ’70-’80 e ci sarà la possibilità di incontrare alcune vecchie conoscenze, come Martin Madrazo, la cui famiglia è strettamente collegata al mondo del narcotraffico.

Viene inoltre detto, che il protagonista sarà solamente uno (contrariamente ai 3 del quinto episodio). Il gioco avrà una struttura narrativa suddivisa in Capitoli, proprio come RDR 2 o i film di Quentin Tarantino. Per quanto riguarda il discorso “realismo”, GTA 6, mescolerà quest’ultimo ad un approccio maggiormente arcade, quindi dimenticatevi l’effetto wow di Read Dead Redemption 2.

Si parla inoltre di una gigantesca prigione, che giocherà un ruolo importante all’interno del gioco.

Per concludere in bellezza, GTA 6 uscirà molto probabilmente su PS5 e Xbox Scarlett, sfruttando le potenzialità di queste due console il titolo riuscirà ad offrire un mondo aperto in continua evoluzione, influenzato anche dalle condizioni meteorologiche.

Fonte: Resetera

Criterion 10

    Rispondi