Hogwarts Legacy: le cose che (forse) non sapete!

Mancano ormai poche ore al rilascio di Hogwarts Legacy (almeno per coloro che hanno preordinato la versione Deluxe digitale) e tutti gli appassionati del mondo di Harry Potter si stanno preparando ad agitare le bacchette all’interno dell’universo magico creato dai ragazzi di Avalanche Software.

Per cercare di ingannare l’attesa, abbiamo deciso di proporvi un articolo in cui discutiamo delle cinque cose che, per alcuni, potrebbero non essere conosciute, considerate le molteplici notizie che si sono susseguite nel corso degli scorsi mesi (tra rinvii ed altre vicissitudini, come quella relativa alla polemica su J.K. Rowling, di cui vi abbiamo parlato in un articolo dedicato).

Hogwarts Legacy è ambientato nel 1800

Per tutti coloro che si aspettavano di incontrare Harry, Ron, Hermione e compagnia cantante, ci sono brutte notizie. Il gioco vede infatti narrate le proprie vicende ben prima dell’arrivo del magico trio, ma che vedrà presenziare personaggi storici come Nick Quasi Senza Testa e Pix il Poltergeist. Ciononostante, la trama sarà del tutto inedita, permettendo quindi di vivere una storia libera dalle briglie dei libri e film!

Hogwarts è interamente esplorabile

Avete letto bene. Gli sviluppatori hanno confermato che l’intero castello di Hogwarts, così come altre location iconiche come la Foresta Proibita, Diagon Alley ed Hogsmeade saranno completamente esplorabili. Per la prima volta nella storia del brand videoludico, i giocatori potranno visitare ogni centimetro del mondo magico messo a disposizione da Avalanche Software, per cercare di scoprire ogni segreto celato.

Una storia…magica!

Come dicevamo poco sopra, Hogwarts Legacy avrà una trama originale, che si discosta quindi dalle produzioni che abbiamo finora potuto apprezzare in libreria od al cinema. Il titolo metterà il giocatore nei panni di un apprendista mago (o strega) che frequenta il quinto anno nella famosa scuola e che, proseguendo nella propria avventura, scoprirà di avere un potere in grado di scuotere profondamente i pilastri della magia stessa.

Animali Fantastici e dove trovarli!

Il mondo di Harry Potter è costellato da tantissime creature magiche, molte delle quali troveranno spazio anche all’interno di Hogwarts Legacy. Le recenti notizie hanno infatti confermato la presenza degli Snasi (visti in Animali Fantastici), gli Ippogrifi ed i Thestral. Oltre a loro vi saranno anche dei fantastici…gatti! Si, ad Hogwarts sarà possibile accarezzare i nostri amati felini, oltre che cavalcare dei draghi. Perché si, ce n’è per tutti i gusti (più uno)!

Imparata la lezione?

Non solo scorribande e viaggi esplorativi, ricordate che Hogwarts è una scuola di Magia e Stregoneria. Nel titolo Avalanche il nostro alter ego sarà infatti chiamato a frequentare le lezioni delle discipline più famose: Difesa contro le Arti Oscure, Pozioni, Erbologia, Storia della Magia, Incantesimi, ecc… Per quanto non saranno tenute dai Professori che tutti abbiamo imparato a conoscere, il nuovo cast degli insegnanti saprà bene istruire il nostro apprendista. Ora in classe, la lezione sta per cominciare!

Facciamoci la morale

All’interno del gioco sarà presente un sistema di moralità che, a seconda del nostro comportamento, ci vedrà in grado di utilizzare magie differenti. Un personaggio malvagio potrà infatti scagliare le proibite Maledizioni Senza Perdono. La libertà riveste quindi un ruolo centrale nell’esperienza creata dalla software house, anche se, come ben sappiamo, ad ogni azione corrisponde una reazione. Quindi bisogna prepararsi a tutto!

Steam Deck? Oh yes!

Per coloro che non lo sapessero, Avalanche Software ha confermato che Hogwarts Legacy sarà completamente verificato per Steam Deck. In questo modo tutti coloro che possiedono il dispositivo targato Valve potranno godere nel miglior modo possibile del mondo realizzato dalla casa di sviluppo di Salt Lake City.

Queste erano solo alcune delle tante informazioni che hanno contraddistinto il titolo, confermandosi peraltro uno dei più attesi di questo 2023. Che ne pensate? Fateci sapere la vostra opinione in merito, in attesa di leggere la nostra recensione!

Se questo articolo vi è piaciuto, supportateci iscrivendovi ai nostri social:
YouTube | Telegram | Facebook | Gruppo FB | Twitch | Twitter | Instagram

Seguici sui nostri social media

Lorenzo Bologna
Lorenzo Bologna
Nato con il Pad in mano, al punto tale che la prima parola pronunciata è stata: "Woah!" in pieno stile Crash Bandicoot. Appassionato e curioso di tutto ciò che concerne il mondo videoludico. Amante dei titoli horror, in particolar modo delle saghe di Resident Evil e Dead Space. Accumulatore di trofei/achievements compulsivo.

Rispondi

Ultimi articoli

Articoli che potrebbero interessarti

Follow us on Social Media