Hood: Outlaws & Legends è disponibile da oggi

Oggi, 10 maggio 2021, Focus Home Interactive e lo sviluppatore Sumo Digital pubblicano Hood: Outlaws and Legends. Il gioco sarà reso disponibile tra qualche ora sugli store digitali delle seguenti piattaforme: PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One, Xbox Series X e PC tramite Steam ed Epic Games Store.

Hood: Outlaws and Legends è un articolato progetto PvPvE. I giocatori vestiranno i panni di fuorilegge, ladri e tagliagole in un universo medievale violento e spietato.

Organizzati in due squadre contrapposte, i giocatori si affronteranno a vicenda e combatteranno contro micidiali guardie gestite dall’A.I. del gioco. Il tutto per impadronirsi di sfavillanti tesori e aggiudicarsi il titolo di “rapinatori provetti”.


A proposito di Hood: Outlaws and Legends

La descrizione del gioco riporta:

In un regno spietato e senza controllo, ribelli e furfanti provenienti da ogni dove si affrontano per reclamare un posto tra le leggende. Per conquistare i favori di un popolo oppresso, le bande rivali competono in audaci rapine per colpire i ricchi dove fa più male. Eroe popolare o fuorilegge affamato d’oro, solo il migliore riuscirà a fuggire con il meritato bottino.

Abili e scaltri fuorilegge tenteranno di rubare i tesori a un governo tirannico in uno scenario medievale oscuro e violento.

Due squadre di giocatori competeranno per portare a termine la rapina perfetta, in alcune ambientazioni pattugliate da letali guardie gestite dall’IA. Sfruttando le abilità uniche e mistiche di ogni personaggio, agendo furtivamente per rubare i tesori senza farsi scoprire o facendosi strada combattendo in modo rumoroso e brutale.

Del sangue verrà versato. E molte ricchezze saranno rubate. Ma nasceranno nuove leggende.

Hood: Outlaws & Legends

Hood: Outlaws and Legends e il cross-play

Come specificato in un post di domande e risposte sul blog ufficiale, il gioco prevede una funzionalità di “cross-play parziale” tra le piattaforme sulle quali gira. Cosa vuol dire? Che, almeno al lancio, i giocatori potranno trovarsi contro persone provenienti da piattaforme diverse e in generale il matchmaking sarà “misto”. Tuttavia, non sarà possibile (almeno all’inizio) invitare nella propria squadra giocatori che giocano su un’altra piattaforma.

Il team ha così motivato la cosa: “abbiamo deciso, nelle prima fasi del progetto, di non imporre ai giocatori la creazione di un account. In altre parole, si può giocare al gioco senza dover creare un account specifico per Hood, il che rende l’esperienza di gioco più accessibile e fluida, che è quello che vogliamo!

Ma ciò comporta anche che non abbiamo alcun modo di rintracciare un giocatore al di fuori dello specifico ‘ecosistema’ della sua piattaforma e non è dunque possibile creare ‘ponti’ tra una piattaforma e l’altra, come quelli necessari a gestire gli inviti.

Sarebbe magnifico poter inserire questa funzionalità dopo il lancio, ma dovremo valutare la cosa in base a quanti giocatori ce lo chiederanno, perché la mole di lavoro per questa caratteristica è notevole e potrebbe incidere su altre caratteristiche e contenuti del gioco. Come sempre, quando si sviluppa un gioco, bisogna prendere decisioni difficili, facendosi guidare dal feedback degli utenti.

Hood: Outlaws & Legends

Si vedrà quindi in futuro se verrà reso possibile formare squadre con i propri amici provenienti da altre piattaforme o se il matchmaking casuale sarà l’unico aspetto del gioco a poter includere in una stessa partita ladri e fuorilegge che giocano su macchine differenti.

Nel frattempo, il team è già al lavoro su numerosi contenuti post-lancio. Questi includeranno nuove mappe, personaggi, modalità di gioco ed eventi.

Hood: Outlaws and Legends è disponibile da oggi per PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One, Xbox Series X e PC tramite Steam ed Epic Games Store. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito ufficiale.

Alessandro "Arcangelo" Verso
Dopo aver attraversato l'Abisso come Raziel ed esserne uscito molto più forte (ma anche più brutto) di prima, ha ripreso la sua passione per i videogiochi a 360°: giocare, commentare, scrivere. PCista convinto, si addentra sempre con cautela in una "Next Gen" di console.

Rispondi

Ultimi articoli

Articoli che potrebbero interessarti