Microsoft: ”The Next Web Now”. Steve Ballmer spiega come Microsoft saprà portarci il futuro in casa.

In occasione dell’evento “The Next Web Now”, Steve Ballmer (Chief Executive Officer di Microsoft Corporation) ha illustrato la strategia della società per il futuro.

Microsoft

Il tempo passa, e le tecnologie avanzano, si evolvono, e ci portano sempre più novità. Tecnologie che tentano di semplificare una miriade di azioni che compiamo ogni giorno, senza dover andare troppo lontano, o addentrarsi in campi più specifici è già possibile capire come in una semplice azione si possano apportare dei miglioramenti con una nuova tecnologia.

Microsoft, forse più di altri, o semplicemente in maniera più evidente, ha sempre cercato il modo di rendere la vita di ogni singolo individuo, un po’ più “piena” di tecnologia. E quindi più efficiente.

D’altro canto, però, va considerato anche come il mercato dell’IT sia un mercato dove chi emerge, è spesso semplicemente il più giovane, il più nuovo, quasi come a mantenere una certa coerenza con la tipologia di “servizi” proposti. Ci si chiede allora cosa abbia in mente un’azienda come Microsoft, fondata ormai 33 anni fa, per resistere a un mercato che vede ogni giorno l’ingresso di nuovi concorrenti, sempre più giovani e accattivanti.

Steve Ballmer riesce bene ad esprimere l’entusiasmo che c’e alla base di Microsoft; è rassicurante quando dimostra come Microsft sia, ovviamente, consapevole dell’ondata di cambiamento che sta per investire questo mercato, e riguardo al “nuovo” Steve Ballmer dice: “non abbiamo paura del cambiamento, ma vogliamo farci travolgere, ed essere parte di esso. E’ vero che si corrono dei rischi, ma si ha accesso anche a grandi opportunità.”

Solo chi rischia, quindi, cresce, e forse Microsoft, a giudicare da dove è arrivata fino ad oggi, ha sempre rischiato e l’ha fatto bene. E si appresta a farlo ancora, con una nuova era del web, che dovrà essere la base di supporto per il futuro, un futuro in cui Microsoft dedicherà un’attenzione maggiore ai consumatori piu “modesti”, quelle che giudicano una tecnologia più per la semplicità d’uso che per altro. L’obiettivo, ribadito anche da Ballmer, è che ci sia “un computer su ogni scrivania”. Un’innovazione che quindi punterà a facilitare ancora di più tutta la piattaforma windows, che più di prima dovrà essere quasi totalmente basata su internet. Una fusione di tutti i servizi offerti dal web 2.0, che permetterà di offrire una gamma di servizi più ampi.

Durante la mattinata, sono state presentata tre nuove iniziative, che vedranno impegnata Microsoft già nei prossimi mesi:

Il lancio di “live mesh”.

Passion in Action.

Microsoft DreamSpark.


LIVE MESH

Live mesh è una nuova teconologia che usa internet come base di raccolta dati, permettendo a un utente l’accesso a tutte le informazioni in suo possesso, salvate in diversi apparecchi (come cellulare, computer o tv) da un qualsiasi luogo e in qualsiasi momento. Questa tecnologia si fa carico di rappresentare al meglio gli obiettivi di Microsoft per l’avvenire dell’IT, proponendosi di facilitare la gestione dei dati da parte degli utenti.


PASSION IN ACTION

E’ la nuova grande iniziativa tutta italiana di Microsoft. Con questa idea Microsoft da la possibilità a chiunque lo voglia di scegliere un ambito nel quale lanciarsi e inventare un progetto. Ma vediamola meglio nel dettaglio:

Passion in Action sarà composta di tre fasi.

La prima fase dell’iniziativa, che andrà da maggio a luglio, vedrà la selezione dei primi otto finalisti, che saranno rappresentati dagli autori dei progetti più votati dai visitatori, e meglio valutati dalla giuria di Microsoft.

La seconda fase, da settembre a novembre, consisterà in una seconda possibilità ad altrettanti progetti che non hanno superato la prima selezione. Sarà quindi possibile modificare, arricchire e riproporre i progetti che non hanno passato la selezione, che potranno tornare in gioco.

Ed infine, la finale, che sarà organizzata come un vero e proprio Web Reality in cui i concorrenti, riuniti in uno stesso luogo, ripresi da webcam e con a disposizione solo strumenti tecnologici per comunicare con l’esterno, dovranno cercare di ottenere il consenso del pubblico e della giuria.

Passion in action sarà on line dal 5 maggio, al sito www.passioninaction.it, dove già da ora è possibile vedere il video di presentazione. Per invogliare piu gente possibile a partecipare e a seguire l’iniziativa saranno disponibili premi anche per chi semplicemente si limiterà a prenderne parte votando. Il premio finale, che andrà al vincitore, sarà rappresentato da un ammontare di 30.000?, che serviranno per realizzare il progetto vincente.


MICROSOFT DREAMSPARK

Microsoft DreamSpark è invece un progetto con il quale Microsoft vuole puntare sulla “nuova generazione di leader tecnologici”, fornendo loro le” conoscenze e gli strumenti necessari per sfruttare le potenzialità del software e migliorare la vita quotidiana, risolvere i problemi e accelerare la crescita economica”, ha dichiarato Bill Gates.

Microsoft DreamSpark offrirà strumenti professionali di progettazione e sviluppo software agli studenti universitari, che avranno la possibilità di scaricare gratuitamente un’ampia gamma di software di progettazione e sviluppo. Il programma è ora disponibile per più di 35 milioni di studenti universitari in Belgio, Cina, Finlandia, Francia, Germania, Spagna, Svezia, Svizzera, Regno Unito e Stati Uniti, e da Giugno, anche gli studenti italiani potranno accedervi.

Il pacchetto fornito da DreamSpark comprende:
Strumenti di sviluppo Microsoft. Visual studio è lo strumento principale per la programmazione. Gli studenti saranno cosi in grado di programmare da un cellulare fino ad arrivare a un robot, o creare una pagina Web personalizzata, o ancora inventare nuovi contenuti di gioco e eseguire il porting delle proprie creazioni alla console Xbox 360.

– Visual Studio 2005 Professional Edition

– Visual Studio 2008 Professional Edition

– XNA Game Studio 2.0

– Iscrizione gratuita di tipo accademico al XNA Creators Club per 12 mesi

Strumenti di design Microsoft. Questi prodotti consentiranno agli studenti di dare vita alle proprie idee creative in siti Web dalla veste grafica nuova e accattivante e con funzionalità più efficaci per quanto riguarda il contenuto digitale, incluse animazioni, immagini e fotografie.

– Expression Studio, che include

– Expression Web

– Expression Blend

– Expression Media

– Expression Design

– Risorse di piattaforma Microsoft. Questi prodotti, che costituiscono la base per le piattaforme di progettazione e sviluppo, offrono agli studenti un ambiente affidabile, di semplice gestione e con protezione avanzata che consente loro di trasformare rapidamente le idee in realtà.

– SQL Server 2005 Developer Edition

– Windows Server, Standard Edition

Una Microsoft che non dimostra quindi alcuna paura di “invecchiare”, e che si sta preparando, ancora una volta a soprenderci.

Se questo articolo vi è piaciuto, supportateci iscrivendovi ai nostri social:
YouTube | Telegram | Facebook | Gruppo FB | Twitch | Twitter | Instagram

Seguici sui nostri social media

Rispondi

Ultimi Articoli

Related articles

Follow us on Social Media