Nintendo Wii, nonostante il richiamo, naviga nell’oro

Nintendo ha fatto sapere che sta provvedendo al richiamo di ben 3.2 milioni di Wii per un problema con il laccio del suo controller.Nel frattempo indiscrezioni rivelano quanto effettivamente la compagnia Nipponica guadagna con la sua console

Nintendo Wii

Nintendo ha annunciato a Tokyo che provvederà al richiamo di 3.2 milioni di Wii (quasi tutte) per un problema verificatosi con i lacci di sicurezza del controller. Subito dopo il lancio infatti si erano verificato problemi di rottura del laccio con conseguenti danni materiali agli oggetti di casa e soprattutto alle persone (immaginate che vi si rompa il laccio del controller mentre state per servire il vostro ace a tennis e che questo finisca contro il vostro bel plasma nuovo 🙂 )

Il laccio verrà sostituito con uno decisamente più resistente.


Nintendo nella stessa occasione ha anche annunciato che provvederà a richiamare circa 200.000 adattatori per la console portatile Nintendo DS.


Nonostante questo Nintendo continua a navigare nell’oro; il sito giapponese Toyokeizai Online è infatti riuscito a stimare il costo effettivo della console Wii in 158$ (senza il controller), confermando quidni che Nintendo a differenza di Microsoft e Sony che perdono rispettivamente 100 e addirittura 400 dollari per ogni unità venduta, sta effettivametne ricavando molto dalla sua console anche considerando gli esigui margini che lascia ai rivenditori.


Microsoft ma soprattutto Sony continua credere che si rifarà dell’enorme buco che sta creando con la vendita sottocosto di PS3, con il mercato dei giochi e degli accessori, ma gli analisti sono scettici e credono che il deficit di 6 miliardi di dollari a cui Sony andrà incontro nel 2008 influenzerà in maniera assolutametne negativa anche gli altri settori della compagnia nipponica.


Si ringrazia Engadget e Joystick

Arturo D'Apuzzo
Nella vita reale, investigatore dell’incubo, pirata, esploratore di tombe, custode della triforza, sterminatore di locuste, futurologo. In Matrix, avvocato e autore di noiosissime pubblicazioni scientifiche. Divido la mia vita tra la passione per la tecnologia e le aride cartacce.

Rispondi

Ultimi Articoli

Related articles