Playstation 3, con BRGen hacking già riuscito?

In rete circola un tool che permette la riproduzione dei Blu-Ray, possibile che i sistemi anticopia a prova di bomba di Sony siano stati superati in così breve tempo?

Blu Ray sotto attacco

Un gruppo di hacker avrebbe già trovato il modo di editare ed esportare l’immagine di un disco blu ray al fine di effettuarne la copia. Tutto ciò sarebbe possibile grazie a BRGen, un software, rilasciato dallo stesso gruppo di Hackers, che permette di superare le incredibili protezioni ideate da Sony per “blindare” i propri dischi e interessi.

La notizia desta qualche perplessità e allo stesso tempo scalpore per il fatto che il software in questione sarebbe riuscito a superare un meccanismo in cui Sony confidava in modo particolare, il Rom-Mark. Il Rom-Mark consiste in un codice o una caratteristica particolare impressa nei dischi blu ray durante la fase di produzione; dei suddetti codici e delle modalità di produzione sarebbero a conoscenza unicamente le aziende autorizzate nella riproduzione dei blu ray (che quindi hanno tutto l’interesse a che i segreti dei sistemi di protezione non vengano divulgati). Proprio su questo meccanismo Sony aveva riposto molta fiducia tanto da lasciare intendere al mondo che i suoi dischi erano ormai salvi da qualsiasi tentativo di riproduzione pirata.


La notizia ovviamente deve essere confermata e il software in questione deve ancora dare i suoi frutti; frutti che si attendono già dai prossimi giorni e che sarebbero in grado di dare una scossa violenta alle convinzioni di Sony in tema di pirateria e perchè no, anche alle vendite di Playstation 3.



PRO


CONTRO

Carmine Iovino
In rete: TUTTOLOGO // Appassionato di Videogames e NERD tourettico // Nella vita: Avvocato Penalista

Rispondi

Ultimi Articoli

Related articles