Pronti per Vista con il nostro Pc test

Articolo di · 12 Marzo 2007 ·

thumbvistaready - Pronti per Vista con il nostro Pc test

Un Pc “Vista Ready” corredato da prodotti di ottima qualità: elevate prestazioni con un occhio al risparmio per permettervi di affacciarvi alla nuova generazione di sistemi operativi senza subire traumi.

Intro

Molti utenti nell’ultimo periodo hanno sentito parlare di Windows Vista, non parliamo solo dei più esperti internauti, ma anche dei comuni fruitori di programmi televesivi che si sono misurati con la “pubblicità della meraviglia” (la pubblicità in cui tutti ripetono WOW per intenderci). Una percentuale neppure tanto ristretta di coloro che utilizzano il computer abitualmente ne avranno già testato le funzionalità attraverso le diverse beta rilasciate durante il lungo periodo di gestazione, mentre altri, più prudenti, avranno pensato di attendere ancora un pò prima di effettuare la migrazione, perchè tanto si sa, “i nuovi sistemi operativi non sono mai affidabili”.
ConfigurazioneWindowsvista - Pronti per Vista con il nostro Pc test
In questa prova però, seppure l’argomento principale è Windows Vista, non parleremo in maniera immediata del sistema operativo di Microsoft, ma ci riferiremo ad esso solo per riuscire a “costruire” una macchina Windows Vista Ready. Gli irriducibili smanettoni avranno già a quest’ora smontato e rimontato le loro macchine per cavarne fuori qualcosa di sufficientemente potente per supportare il nuovo gioiellino di Bill Gates, ma molti altri sono sprofondati nell’incertezza quando hanno visto che le loro schede grafiche non erano all’altezza della situazione oppure quando si sono resi conto che il loro neonato acquisto non supportava a pieno, nonostante le rassicurazioni degli esperti venditori, Windows Vista.

Abbiamo pertanto proceduto all’assemblaggio di un computer in grado di supportare Windows Vista alla perfezione, senza strafare, prestando attenzione anche al portafogli, anche perchè se è pur vero che nel mondo della tecnologia si può trovare sempre di meglio, d’altra parte è ragionevole non avventarsi sui prodotti che pur rappresentando il top del momento comportano costi eccessivi.

La nostra configurazione:

Case Cooler Master Mystique 632 – 130 ?
Alimentatore Cooler Master Real Power 550W – 100 ?
Processore AMD Athlon X2 64 5000+ – 200 ?
Motherboard MSI K9N Neo – 65 ?
Crucial DDRAM 2 240PIN 128MX64 PC2-5300 – 150 ?
HD Western Digital Caviar SE16 400 Gb SATA – 130 ?
Scheda Video MSI RX1650XT T2D256E – 130 ?
Masterizzatore DVD Dual Layer HP/Liteon Lightscribe 18x dvd940i – 60 ?

Periferiche di supporto alla configurazione:

Logitech diNovo Cordless Desktop
Logitech Media Play Cordless Mouse
Casse Logitech Z2300
Monitor 20″ Apple Cinema Display

(Le periferiche di supporto non verranno considerate nel test)


Le basi del computer: case e alimentazione

Il Case

L’abito non fa il monaco, si sa, ma per cominciare al meglio abbiamo ritenuto di puntare su un “involucro” che potesse soddisfare anche i più accaniti modder: un Case Standard ATX “Mystique” colore argento di Cooler Master, il quale unisce al piacevole design funzionalità a tutto campo. Vi diciamo subito che questo case non può essere relegato sotto una qualsiasi scrivania, il Mystique di Cooler Master richiede spazio, ma anche attenzione e tenuto in bella vista vi farà fare una bella figura (impressionerete sicuramente i vostri amici o i vostri clienti). E’ un case molto robusto che conferisce una piacevole senzazione di solidità visto il materiale di costruzione utilizzato, lega d’alluminio satinato e alcuni dettagli che strizzano l’occhio al desing e alla praticità. Sulla parte frontale è presente un’apertura a scorrimento simultaneo che da chiuso nasconde gli slot. Al centro del meccanismo di chiusura un piacevole led blu che emana una luce che potremmo definire di cortesia e che al buio rende il case molto “Hi-Tech”.
ConfigurazioneWindowsvista3 - Pronti per Vista con il nostro Pc test
Una volta aperte le “braccia” del Mystique ci accorgeremo delle possibilità di espansione di questo case già a partire dai quattro slot frontali per il posizionamento delle periferiche (lettori e masterizzatori cd/dvd, hd estraibili, pannelli frontali di schede varie) più lo slot dedicato all’ormai tanto vecchio quanto immancabile Floppy Drive da 3,5″. Nella parte inferiore frontale, invece, troviamo la prima presa d’aria del case, dotata di filtro dell’aria, questa unitamente alle entrate posteriori e alle ventole da 120 mm (anteriore e posteriore), garantisce la migliore circolazione del flusso d’aria all’interno del case con una rumorosità molto limitata.

CaseCoolerMastern3 - Pronti per Vista con il nostro Pc test
All’interno il case Mystique ha tutto ciò che un installatore può desiderare: tanto spazio, slot di installazione degli hard disk, dei drive ottici e del floppy ad incastro completamente utilizzabili senza dover inserire alcuna vite, sul pannello posteriore porte autobloccanti per le schede installate sulla motherboard, la predisposizione per il raffreddamento al liquido e sulle porte laterali del case convogliatori d’aria.

CaseCoolerMastern1 - Pronti per Vista con il nostro Pc test
In dotazione il case Mystique di Cooler Master ha un cavo di collegamento per 2 porte USB e una Firewire, porte posizionate direttamente sulla parte superiore del case,perfette per il continuo ricambio delle periferiche di uso comune quali penne usb o fotocamere digitali.

CoolerMasterRP550Wimg5 - Pronti per Vista con il nostro Pc test
Il prezzo del Mystique si aggira intorno ai 130 euro e va corredato di un alimentatore all’altezza della configurazione hardware per cui opterete, certo è che se avete scelto questo case non siete persone che si accontentano di avere un computer qualsiasi, per questo motivo non siate parsimoniosi nella scelta dell’alimentatore.

Specifiche Tecniche:
Colori: Argento / Nero
Dimensioni: 480 x 205 x 445 mm
Materiale: Alluminio
Peso: 6,3 Kg.
Formato M/B: ATX, Micro ATX
Vani da 5,25″: 4 (esterni)
Vani da 3,25″: 4 (interni) 2 (esterni)
Raffreddamento: Ventola frontale da 120 x 120 x 25 mm (aspirante); Ventola posteriore da 120 x 120 x 25 mm (soffiante)
Pannello di I/O: USB 2.0 x 2 ; MIC x 1 ; SPK x 1
Alimentatore: Standard ATX PS2 (opzionale)

L’alimentatore

L’alimentazione da sempre rappresenta una delle caratteristiche di un computer che hanno bisogno di maggiore attenzione nella scelta per poter godere di un computer al top in qualsiasi condizione e soprattutto per garantirsi una durata sufficiente della macchina e mettersi al riparo dai soliti fastidi legati alla errata alimentazione. Per tanto abbiamo installato un alimentatore Cooler Master 550 W Real Power, alimentatore dalle prestazioni notevoli soprattutto in fatto di stabilità. Il prezzo sebbene abbastanza sostenuto, ci da sicurezza nell’assemblaggio.

CoolerMasterRP550Wimg3 - Pronti per Vista con il nostro Pc test
L’alimentatore fornisce una potenza di 550 W, non potevamo scegliere un alimentatore meno potente visto che la sola scheda grafica raccomanda almeno un alimentatore da 450 W, se poi si aggiungono HD di ultima generazione, processore doppio core e periferiche varie ci si comincia a chiedere se è sufficiente. Niente paura il Real Power 550 W di Cooler Master è perfetto per soddisfare i bisogni energetici di sistemi ad alte prestazioni.

CoolerMasterRP550Wimg4 - Pronti per Vista con il nostro Pc test
L’alimentatore ha una ventola luminosa da 12 centimetri con una rumorosità di soli 20 dB, è compatibile con il doppio standard Intel Atx 12 V 2.01 e SSI EPS 12V V2.1, quindi con schede madri che supportano cpu Intel e Adm. Il prezzo si attesta intorno ai 100 euro.


Il cervello: Processore AMD Athlon X2 64 5000+

La CPU
AMDx2logo - Pronti per Vista con il nostro Pc test
Il processore non ha bisogno di importanti considerazioni, in questo caso basta citare la tipologia, le caratteristiche sono ben conosciute e i benchmark ormai si differenziano in base decimi di millesimi (anche se in questo settore sono proprio ordini di grandezza siffatti a fare la differenza.

Potremmo dirvi che la tecnologia AMD 64 Bit X2 consente un lavoro multitasking più efficiente con un aumento delle prestazioni di circa il 22 %, potremmo dirvi che i due processori lavorano (nei software che li supportano, ancora pochi in verità) in collaborazione ma dedicandosi ciascuno a diverse applicazioni così da elevare in modo esponenziale la velocità di eleborazione dati specialmente nelle applicazioni digital video.

AMDX25000 - Pronti per Vista con il nostro Pc test
Potremmo infine dirvi che la tecnologia HyperTransport aumenta la larghezza di banda del sistema accelerando l’accesso alla memoria del sistema ed eliminando i cosiddetti colli di bottiglia di I/O, ma non è necessario andare oltre delle caratteristiche dei processori a 64 bit di AMD si sono scritte decine di pagine ed effettuate centinaia di benchmark, risulta quindi acclarata la qualità e la velocità di questa classe di processore.

Vi parliamo dunque dell’unico dato di cui dovete prendere coscienza per valutare la configurazione: il processore utilizzato è un AMD Athlon X2 64 5000+ (90nm, 89W) il cui prezzo di mercato attualmente si aggira intorno ai 200 euro. Per permettervi di valutare le prestazioni relative ecco alcuni dati comparativi di AMD e terze parti.

Amdx2tabellaspecs - Pronti per Vista con il nostro Pc test

AMD5000Benchamark2 - Pronti per Vista con il nostro Pc test

AmD5000Benchamark1 - Pronti per Vista con il nostro Pc test

I test sono stati effettuati da Cnet.com con la seguente configurazione:AMD Athlon 64 FX-60 test bed – Asus A8N32-SLI Deluxe motherboard; Nvidia Nforce4 SLI chipset; Crucial 1,024MB DDR SDRAM 400MHz; 512MB Nvidia GeForce 7900 GTX; 74GB Western Digital Raptor 10,000rpm Serial ATA hard drive; Windows XP Professional SP2; Antec 550w power supply. AMD Athlon 64 FX-62 and X2 5000+ test bed – Asus M2N32-SLI Deluxe motherboard; Nvidia Nforce 590 SLI chipset; Corsair 1,024MB DDR2 SDRAM 1,066MHz; 512MB Nvidia GeForce 7900GTX; Western Digital Raptor 10,000rpm Serial ATA hard drive; Windows XP Professional SP2; Antec 550w power supply. Intel Pentium Extreme Edition 965 test bed – Intel 975X Express chipset motherboard; Intel 975X Express chipset; Crucial 1,024MB DDR2 SDRAM 667MHz; 512MB Nvidia GeForce 7900 GTX; Western Digital Raptor 10,000rpm Serial ATA hard drive; Windows XP Professional SP2; Antec 550w power supply


Il cuore del computer: la MSI K9N Neo

La Scheda Madre
MSIk9nNeoartfoto1 - Pronti per Vista con il nostro Pc test
Per questa configurazione Windows Vista Ready siamo partiti dalla motherboard unendo ad essa i migliori componenti valutati per qualità/prezzo/prestazioni. La motherboard è una MSI K9N Neo, scheda madre ATX form factor, con chipset NVIDIA nForce 550CPU, capace di supportare i più recenti processori AMD su Socket AM2 (Athlon 64 X2, Athlon 64 e Sempron), con FSB 1000 e fino a 4 Gb di DDR2 Ram con frequenza massima di 800 mhz.

MSIk9neoimg3 - Pronti per Vista con il nostro Pc test
Tra gli attacchi troviamo tutto il necessario: 1 slot PCI Express x16 sul quale andremo a montare la scheda video, 2 slot PCI Express x1, 3 PCI slot, 3 porte Usb 2.0 con la possibilità di aggiungerne altre 6, 4 connettori serial ATA II e 1 ATA133 HD. Sul pannello posteriore troviamo 4 USB 2.0, la porta Lan con rj45, ben 6 connettori audio e gli altri classici attacchi (Ps/2, porta Com etc..).

MSIk9nNeoartfoto2 - Pronti per Vista con il nostro Pc test
Il Chipset NVIDIA nForce 550 supporta 4 velocissime porte Sata II con funzione RAID con (una la utilizzeremo per l’Hd). L’audio on board è assicurato dal chip Realtek ALC883 con 7.1+2 canali audio ad alta definizione, con codec compatibili Microsoft UAA (Universal Audio Architecture), supporta altresì un ingresso per microfono dotato di Acoustic Echo Cancellation (AEC), Beam Forming (BF) e Noise Suppression (NS), funzionalità deputate alla soppressione e riduzione del ruomore e dell’eco. Il chip Audio è dotato di connsessioni 16/20/24 S/PDIF entrata/uscita per offrire una connessione semplice alle periferiche audio che vorrete utilizzare. Il costo della motherboard MSI K9N Neo è di circa 65 euro.

MSIk9nNeoartfoto3 - Pronti per Vista con il nostro Pc test

CPU
– AMD Athlon 64 X2, Athlon 64 and Sempron in the Socket AM2 package.
FSB
– HyperTransport supporting speed up to 1GHz (2000MT/s)
Chipset
– NVIDIA® nForce 550 Chipset
Main Memory
Supports Dual DDR2 533/667/800
– 4 DDR2 DIMMs (240pin / 1.8V)
– Supports a maximum memory size up to 4GB.
Slots
– 1 PCI Express x16 slot
– 2 PCI Express x1 slots
– 3 PCI slots, support 3.3V/ 5V PCI bus Interface, includes one orange slot which supports 2 master for MSI special PCI function card (ex. wireless LAN and bluetooth combo card.).
On-Board IDE
– One IDE port by NVIDIA® nForce 550
– Supports Ultra DMA 66/100/133 mode
– Supports PIO, Bus Master operation mode
– Can connect up to two IDE devices
On-Board SATA
– 4 SATA II ports by NVIDIA® nForce 550
– Supports storage and data transfers at up to 300 MB/s
RAID Function
– SATA II 1~4 supports RAID 0/1 or 0+1 mode by NVIDIA® nForce 550
– The RAID setup floppy disk is optional depending on the districts. You can download the files from the website to make the setup disk.
Audio
– Chipset integrated by Realtek® ALC883
– Flexible 8-channel audio with jack sensing
– Compliant with Azalia 1.0 Spec
LAN
– Supports 10/100/1000 Fast Ethernet by Vitesse VSC8601
Internal I/O Connectors
– ATX 24-pin power connector
– ATX 4-pin 12V CPU power connector
– CPU / System / NB FAN connectors
– CD-in connector
– Clear CMOS Jumper
– IrDA infrared module header
– Chassis intrusion switch connector
– Front panel audio connector
– Front panel connector
– 3 x USB 2.0 connector support additional 6 ports
– 1 x Floppy disk drive connector
– 4 x Serial ATA II connectors
– 1 x ATA133 HD connectors
The floppy disk cable will be optional.
Back Panel I/O Ports
– 1 x Parallel port
– 1 x Serial port (COM 1)
– 1 x PS/2 keyboard
– 1 x PS/2 mouse
– 1 x 6 in 1 audio jack
– 4 x USB 2.0 ports
– 1 x RJ45 LAN jack
Dimensioni
– 30.5cm x 20cm ATX Form Factor


Memoria e Storage

La memoria Ram
Le memorie scelte per il sistema sono due slot da 1 Gb di DDR2 5300 Crucial 240 pin 1,8 V a 667 Mhz CL5. Ne abbiamo installato 2 Gb per eliminare qualsiasi dubbio circa il funzionamento a pieno del nuovo sistema operativo di Microsoft, possiamo tranquillamente dire che Vista funziona alla perfezione anche con un solo Gigabyte di Ram, anche perché questa tipologia di ram seppure non è della massima frequenza installabile su questo sistema, è di ottima qualità e ci permette di godere a pieno nonostante gli impegni di banda in qualche caso siano notevole.
DDRAM2Crucial5300n1 - Pronti per Vista con il nostro Pc test
Con i due Gigabyte di Ram installati il sistema diventa superlativo, con diversi software in caricamento non accenna a cedimenti o rallentamenti degni di nota. Abbiamo testato il sistema lanciando applicazioni che sfruttano notevolmente la memoria ram e le abbiamo tenute aperte contemporaneamente: lettori multimediali, adobe photoshop, connessione internet impegnata e un software di cad in esecuzione, ebbene il sistema ha mostrato i muscoli eseguendo tutto alla perfezione senza mai “ingolfarsi”.

DDRAMCrucialonmotherboardms - Pronti per Vista con il nostro Pc test
Costo delle memorie ram DDR2 5300 Crucial: circa 150 euro

L’Hard Disk
L’Hard Disk montato è un pezzo unico non solo per la capacità, ma per la velocità di lettura e scrittura.

HddWesterndigitalCaviar2 - Pronti per Vista con il nostro Pc test

CaviarSE16Read - Pronti per Vista con il nostro Pc test

CaviarSE16writeJPG - Pronti per Vista con il nostro Pc test
Quello montato è un brillante HD Caviar Western Digital SE16 Sata da 400 Gb, che permette una velocità di lettura e di scrittura notevole. L’ hard disk SATA WD Caviar SE16 da 400 GB (WD4000KD) 7200 rpm è dotato, infatti, di una cache da 16 MB e una velocità di trasferimento dati buffer/host fino a 150 MB/s. E’ l’ideale per la progettazione grafica, l’editing video, videogiochi e calcolo professionale. Il prezzo dell’HD Caviar SE16 sia aggira intorno ai 130 euro.

CaviarSE16interface - Pronti per Vista con il nostro Pc test

CaviarSE16tempidiaccesso - Pronti per Vista con il nostro Pc test

HddWesterndigitalCaviarinmo - Pronti per Vista con il nostro Pc test
Come potete notare dai grafici, il Western Digital Caviar utilizzato è sicuramente la migliore scelta se si tiene conto delle dimensioni e della velocità di accesso in lettura e in scrittura (è infatti il più veloce tra i 400gb attualmente sul mercato e gareggia ad armi pari con Hd di dimensioni più ridotte). Se a questo si aggiunge anche un prezzo estremamente competitivo e la collaudata affidabilità di Western Digita il Caviar E16 diventa una scelta quasi obbligata.


Scheda Grafica

La MSI RX1650XT montata sul nostro pc Windows Vista Ready, non è l’ultima arrivata nè la più performante in assoluto, ma costituisce un’ottima opportunità per chi vuole avere una scheda grafica al top senza dissanguarsi. La RX1650XT monta il chip ATI RV560 costruito con tecnologia a 80 nanometri, ha 256 Mb di memoria GDDR3 da 16Mx32 con frequenza di funzionamento a 700MHz (1,4GHz effettivi) e tensione 2.0V, la tecnologia implementata permette il Crossfire mediante bridge interno senza la necessità di una scheda master ed una slave.
MSIxr1650xtfoto3 - Pronti per Vista con il nostro Pc test

MSIxr1650xtdriverfoto - Pronti per Vista con il nostro Pc test
La manifattura da parte di MSI è stata fatta con estrema cura, la scheda pur montando un chip Ati presente su altre schede, è stata dotata di caratteristiche diverse a partire dalla piacevole (a livello grafico) placca che ricopre il gruppo di raffredamento della scheda. Il chip rispetto ai precedenti Ati (x1650pro e x1600xt) presenta 24 unità di Pixel Shaders e 8 Vertex Shaders.

MSIxr1650xtfoto4 - Pronti per Vista con il nostro Pc test
L’interfaccia di collegamento con la scheda madre è PCIExpress x16 (quindi dimenticatevi di utilizzarla con le vecchie motherboard Agp), mentre per quel che riguarda i collegamenti esterni la RX1650XT di MSI è dotata di due connettori DVI-I e un connettore S-Video, con i quali è possibile interfacciare monitor digitali, analogici e HD. La scheda è compatibile con le Direct X 9 e viene tranquillamente utilizzata da Aero di Windows Vista per riprodurre gli effetti trasparenti da tutti tanto osannati. Nelle nostre prove è stata collegata ad un monitor Apple Cinema Display da 20″ e ha mantenuto una risoluzione di 1680 x 1050 senza dare alcun problema, nelle simulazioni con software di rendering 3d si è notata qualche incertezza e rallentamento, mentre nelle simulazioni dei videogiochi effettuate dai benchmark ha oscillato nel numero di FPS.

MSIxr1650xtfoto5 - Pronti per Vista con il nostro Pc test
Nella confezione troviamo:
1 Scheda MSI RX1650XT 256DDR3
1cavo S-Video;
1 cavo Component;
1 adattatore S-Video / Component;
2 adattatori DVI / VGA;
1 guida utente rapida;
1 CD con driver e utility.

MSIxr1650xtfoto1 - Pronti per Vista con il nostro Pc test
Il prezzo della scheda grafica si aggira intorno ai 130 euro.

Di seguito le caratteristiche tecniche riferite dal produttore:
SHADER Technology
Support for Microsoft DirectX 9.0 programmable vertex and pixel shaders in hardware.
Shader Model 3.0 vertex and pixel shader support:
– Full speed 32-bit floating point processing.
– High dynamic range rendering with floating point blending and anti-aliasing support.
– High performance dynamic branching and flow control.
Complete feature set also supported in OpenGL® 2.0.
3Dc+ Advanced Texture Compression
High quality 4:1 compression for normal maps and luminance maps.
Works with any single-channel or two-channel data format.
Next-Generation HYPER Z Technology
Hierarchical Z-Buffer with Early Z Test.
Lossless Z-Buffer Compression (up to 48:1).
Fast Z-Buffer Clear.
Z Cache optimized for real-time shadow rendering.
Optimized for performance at high display resolutions, up to and including widescreen HDTV.
Avivo Video and Display Engine
New advanced video capabilities, including high fidelity gamma, color correction and scaling.
Dual independent display controllers that support true 30-bpp throughout the display pipe.
– Full symmetry on both heads.
– Each display controller supports display resolutions beyond 2560×1600.
Advanced DVI capabilities, including 10-bit, 16-bit HDR output.
YPrPb component output for direct drive of HDTV displays.
Seamless integration of pixel shaders with video in real time.
MPEG1/2/4 decode and encode acceleration.
– DXVA support.
– Hardware motion compensation, iDCT, DCT and color space conversion.
All-format DTV/HDTV decoding.
Adaptive per-pixel de-interlacing and frame rate conversion (temporal filtering).
Anti-Aliasing and Anisotropic Filtering
2x/4x/6x Anti-Aliasing modes:
– Sparse multi-sample algorithm with gamma correction, programmable sample patterns, and centroid sampling.
– New adaptive anti-aliasing mode.
– Temporal anti-aliasing.
– Lossless color compression (up to 6:1) at all resolutions, up to and including wide screen HDTV.
2x/4x/8x/16x Anisotropic Filtering modes:
– Up to 128-tap texture filtering.
– Adaptive algorithm with performance and quality options.
CrossFire Support
Four modes of operation.
– Alternate frame rendering for maximum performance.
– Supertiling for optimal load-balancing.
– Scissoring for compatibility.
– Super AA for maximum image quality.
PERFORMANCES
Memory interface: 128-bit
Engine Clock Speed: 574MHz
Memory Clock Speed: 675MHz
Pixel Shader Processor: 24
Vertex Shader Processor: 8


Drive Ottico

Masterizzatore HP/Liteon dvd940i
Il masterizzatore provato, il dvd940i, è il frutto della collaborazione tra Lite-On e HP per il settore dei drive sia interni che esterni. Il dvd940i è un drive interno con velocità di scrittura 18 X (18x su dvd-r, fino a 8X sul DVD DL e DVD-+RW e Ram), e possibilità di archiviazione su DVD±R/±RW e DVD-RAM, supporto ±R double-layer e tecnologia LightScribe per realizzare etichette personalizzate direttamente sulla superficie di CD e DVD.
Masterihpliteon940in1 - Pronti per Vista con il nostro Pc test
HP dvd940i, oltre a raggiungere grandi velocità e a consentire il salvataggio di grosse quantità di dati, fino a 8,5 GB di video, fotografie, presentazioni, su supporti double-layer, ha come caratteristica peculiare il supporto alla tecnologia LightScribe Version 1.2 grazie alla quale è possibile realizzare etichette ad alto contrasto. LightScribe è la nuova tecnologia, sviluppata e di proprietà di HP, che permette di incidere etichette sulle superfici di supporti digitali LightScribe compatibili per creare ‘label’ personalizzate senza ricorrere a inchiostri, penne o etichette di carta. Con LightScribe è sufficiente masterizzare normalmente i dati, girare il disco e incidere un’etichetta di ottima qualità dai contorni grafici definiti direttamente sulla superficie del DVD o CD.

Masterihpliteon940in2 - Pronti per Vista con il nostro Pc test
Nella scatola oltre al masterizzatore dvd940i era compresa la suite di Nero in versione OEM:si tratta di una suite software completa per l’editing video, l’organizzazione delle foto, la creazione di presentazioni, l’archiviazione di musica e dati, la creazione di etichette personalizzate e molto altro ancora.

Masterizzatorehpliteon940i - Pronti per Vista con il nostro Pc test
Tuttavia tale suite non è risultata molto utile alla nostra prova poiché la versione inclusa presentava gravi problemi di compatibilità con Windows Vista. Per poter utilizzare Nero e la sua suite di programmi è necessario acquistare o upgradare a pagamento alla versione 7 Reloaded.


Conclusioni

Il sistema ha dato prova di essere una configurazione di medio-alto livello ad un prezzo piuttosto contenuto (945 euro secondo i nostri calcoli, a cui vanno aggiunte le periferiche esterne: monitor, tastiera, mouse, casse). Il test si è concluso soddisfacendo le nostre aspettative legate alla possibilità di utilizzo del nuovo sistema operativo di Microsoft, Windows Vista è stato perfettamente supportato dall’hardware e le performances del pc sono assolutamente da primo della classe.

Considerando che altri sistemi dotati di processori Intel Core 2 Duo di ultima generazione, in grado di eguagliare o superare di poco, a seconda dei casi, la configurazione dai noi testata, hanno un prezzo in media di 1300-1400 euro, possiamo tranquillamente affermare che per la qualità dei materiali “portanti” (Case e alimentatore Cooler Master che siamo pronti a scommettere potrete riutilizzare almeno per altre due future configurazioni), la capacità in termini di memoria di sistema e di immagazinamento dati (le performanti DDRAM 2 di Crucial e il capiente e veloce HD di Western Digital), la velocità e l’architettura del processore dual core di amd, l’ottimo supporto della scheda madre (certificata Windows Vista Capable) e della scheda video di MSI e infine l’utile e veloce masterizzatore Dvd Lightscribe, la configurazione in prova è una delle configurazioni consigliate da 4News con una valutazione complessiva di 85/100.

Criterion 10

    Rispondi