PS5 Pro, spuntano due leak e parla Tom Henderson

Nelle scorse ore sul forum ResetEra un utente ha condiviso quelle che potrebbero essere le specifiche tecniche di PS5 Pro.

Il nuovo System On Chip (SOC), chiamato Viola, sarà fabbricato su TSMC N4P. La CPU di Viola userà ancora struttura Zen2 per garantire compatibilità totale con il modello base, sempre con frequenza dinamica ma con un picco di 4.4 GHz.

L’architettura è ancora quella di RDNA3, ma con una migliore gestione del Ray Tracing proveniente da RDNA4. In termini di “potenza”, parliamo di 14,33 TFLOP se ignoriamo il fattore dual-issue.

Il leaker poi ha parlato di Trinity, inteso come il culmine di tre processi chiave: archiviazione veloce, ray tracing accellerato e upscaling.

Successivamente a questo primo leak, ne abbiamo avuto un altro. Secondo l’utente Kepler, infatti, c’è un piccolo errore nell’elenco delle specifiche di PS5 Pro, affermando ad esempio che la console disporrà di 60 CU (anziché 56 come trapelato inizialmente) con clock boost a 2.5 Ghz mentre la GPU dovrebbe vantare una potenza di 19,2 Teraflops.

Per quanto riguarda l’annuncio, si parla di settembre 2024.

Sull’argomento è stato anche interpellato Tom Henderson.

Il nota giornalista/insider ha preferito non commentare le specs, in quanto non provenienti da sue fonti. Tuttavia ha aggiunto che Sony si aspetta che le specifiche di PS5 Pro vengano condivise questo mese perché ha iniziato a distribuire i dev kit ai team di terze parti.

Se questo articolo vi è piaciuto, supportateci iscrivendovi ai nostri social:
YouTube | Telegram | Facebook | Gruppo FB | Twitch | Twitter | Instagram

Seguici sui nostri social media

Vincenzo D'Alcantara
Vincenzo D'Alcantara
Il mio amore per i videogiochi nasce grazie a mamma Sony e al folle marsupiale creato da Naughty Dog verso la fine degli anni 90. A distanza di più di venti anni i platform continuano ad essere la mia passione che tuttavia si è estesa, naturalmente e masochisticamente, a tutti i giochi impegnativi e "tosti", di qualsiasi genere essi siano.

Rispondi

Ultimi articoli

Articoli che potrebbero interessarti

Follow us on Social Media