Recensione Pikmin 3 Deluxe

Articolo di · 16 Novembre 2020 ·

Dato che Wii U è stato un fallimento in termini di vendite per Nintendo, non è una grande sorpresa che la società nipponica abbia deciso di dare ai migliori titoli pubblicati sulla precedente generazione una nuova prospettiva di vita su Nintendo Switch. Siamo arrivati ad un punto in cui quasi tutte le principali esclusive Wii U sono arrivate ​​su Switch, Da Mario Kart 8 Deluxe a Donkey Kong: Country Tropical Freeze fino ad arrivare a New Super Mario Bros. U Deluxe. L’ultimo titolo ad aver beneficiato di un trattamento del genere è stato Pikmin 3 che arriva sull’attuale piattaforma della grande N in versione Pikmin 3 Deluxe. E per quanto riguarda i port Wii U arrivati su Nintendo Switch, Pikmin 3 Deluxe è sicuramente uno dei più impressionanti pubblicati finora.

Versione testata: Nintendo Switch

Lo strategico in tempo reale

Pikmin 3 è un videogioco strategico in tempo reale in origine sviluppato e pubblicato unicamente per la console Wii U nel 2013. È il seguito diretto di Pikmin 2, videogioco del 2004 pubblicato su GameCube nonché terzo titolo della serie Pikmin.

La versione Deluxe presenta lo stesso identico contenuto di Pikmin 3 originale, ma con controlli rinnovati e semplificati, alcune nuove funzionalità, nuove missioni secondarie e tutti i DLC post-lancio dell’originale. Il focus dell’esperienza è la modalità storia, che vede​​ Alph, Brittany e Charlie partire alla volta di un pianeta lontano per salvare la Terra. In fase di atterraggio hanno un problema ma riescono ugualmente ad arrivare sani e salvi sul pianeta PNF-404. Presto entrano in contatto con strane creature colorate, i Pikmin, imparando rapidamente come utilizzare le loro abilità uniche per raggiungere i loro obiettivi dettati dalla necessità di ricercare cibo e risorse per il loro pianeta natale.

Strambe creature!

Le particolari creature si differenziano fra di loro. Dovrete ponderare bene come amalgamare al meglio il vostro gruppo. Ci sono Pikmin gialli, rossi, blu, alati e rocciosi. Ogni categoria ha specifiche abilità. Ad esempio quelli rossi sono più forti, capaci sia di scansare il fuoco e sia di utilizzarlo a proprio vantaggio: altri, come quelli rocciosi, sono in grado di distruggere praticamente qualsiasi cosa; quelli blu – che richiamano l’acqua – sono a proprio agio proprio negli stagni e nei laghetti sapendo respirare e nuotare sott’acqua; quelli gialli hanno un feeling particolare con l’elettricità e unendo le forze sono capaci di illuminare qualsiasi cosa; infine, i Pikmin alati possono librarsi in aria. Questo li rende fondamentali per trasportare oggetti o spostare ostacoli e affrontare altre creature volanti.

A tutta birra

La modalità storia di Pikmin 3 Deluxe beneficia di alcuni aggiornamenti migliorativi. La fantastica esperienza di base è rimasta pressoché intatta, ma c’è un nuovo livello di difficoltà (disponibile esclusivamente terminando il gioco o la demo presente sullo store) che aggiunge un po’ più di brio all’avventura. C’è anche una modalità cooperativa a schermo diviso che consente ai giocatori di vivere l’intera modalità storia insieme ad un altro giocatore, aggiunta che lo fa sembrare un gioco completamente nuovo.

La modalità cooperativa di Pikmin 3 Deluxe è la migliore aggiunta in questa nuova versione, ma presenta alcuni inconvenienti che i fan devono tenere a mente. Non ci sono opzioni cooperative online in Pikmin 3 Deluxe e lo schermo diviso rende la navigazione, il combattimento e la gestione dei Pikmin un po’ più macchinoso rispetto a quando si gioca da soli.

La cosa più fastidiosa accade dopo le scene di intermezzo, poiché al gioco piace “togliere” tutti i Pikmin dal secondo giocatore e assegnarli al primo giocatore, il che potrebbe rivelarsi piuttosto “doloroso” quando accade all’inizio di una lotta contro un boss.

Detto questo, la co-op in Pikmin 3 Deluxe è una fantastica novità e un ottimo motivo per coloro che hanno già giocato alla versione Wii U per dare una nuova chance alla versione Switch. I giocatori possono esplorare liberamente l’ambiente completamente separati gli uni dagli altri, il che consente di portare a termine le attività molto più velocemente e rendendo l’esplorazione sicuramente più fruttuosa.

Missioni secondarie nuove di zecca

La modalità cooperativa di Pikmin 3 Deluxe viene applicata praticamente anche ad ogni altro aspetto del gioco, quindi l’intero pacchetto può essere giocato con un amico. Ciò include le nuove missioni secondarie, che presentano livelli nuovi di zecca e sfide a tempo da completare. Queste missioni secondarie sono giocabili dal punto di vista dei protagonisti di Pikmin e Pikmin 2, il Capitano Olimar e Louie, con un set che funge da prologo al gioco base e un altro da epilogo. Le quest proposte possono essere molto intense quando i giocatori tentano di ottenere punteggi più alti. Ad ogni modo, rappresentano un’aggiunta molto utile e interessante all’esperienza offerta dal titolo.

Quando i giocatori avranno finalmente fatto incetta di tutti i magnifici contenuti proposti dalla storia di Pikmin 3 Deluxe, avranno altro ancora in cui affondare i denti. Le missioni di Pikmin 3 sono tutte disponibili in Pikmin 3 Deluxe, e sfidano il giocatore a raccogliere oggetti e combattere i nemici, inclusi i boss del gioco base. Sebbene non siano avvincenti come le missioni secondarie basate sulla trama, queste sono comunque una distrazione abbastanza divertente e possono tenere occupati i fan per diverse ore.

Bingo

E infine, c’è la modalità Bingo, che vede impegnati due giocatori – in un’area specifica – competere per ottenere determinati oggetti casualmente scelti dal titolo stesso. Il divertimento della modalità dipenderà interamente da chi sta giocando, e con il mondo ancora alle prese con la pandemia di coronavirus, la selezione di avversari multiplayer locali è ancora più limitata del solito. La suddetta modalità avrebbe seriamente beneficiato di una connettività online di qualche tipo, e se l’avesse avuta, sarebbe stata davvero l’aggiunta che avrebbe spinto Pikmin 3 Deluxe a livelli ancora più elevati.

Sebbene il multiplayer online e la cooperativa avrebbero fatto la differenza in Pikmin 3 Deluxe, la produzione ha alcuni assi nella manica per aumentare ulteriormente il valore di rigiocabilità. Ad esempio, Pikmin 3 Deluxe aggiunge un nuovo sistema di badge che funziona allo stesso modo degli obiettivi. Ci sono distintivi specifici per ogni modalità di gioco e il gioco tiene traccia di quanto sono vicini i giocatori a completarli. Guadagnare badge in Pikmin 3 aumenta il rank dei giocatori, e spinge gli stessi a sperimentare cose che altrimenti avrebbero sicuramente ignorato.

Piklopedia

Un altro modo in cui Pikmin 3 Deluxe aumenta il suo valore di rigiocabilità, almeno per i completisti, è con la Piklopedia. Come suggerisce il nome, la Piklopedia è essenzialmente un’enciclopedia di gioco. Presenta voci dedicate a tutti i frutti, le creature e gli altri oggetti che i giocatori possono trovare nelle loro avventure in Pikmin 3 Deluxe. Anche se questa può sembrare un’aggiunta minore rispetto alle altre, gli appassionati di Pikmin più accaniti ne rimarranno incantati, anche perché li impegnerà ulteriormente dopo aver concluso la storia.

Grafica e tecnica

La storia di Pikmin 3 Deluxe può essere completata in circa 10 ore, forse anche meno, a seconda di quanto si esplora a fondo l’ambiente. Il nuovo contenuto disponibile in questa versione Deluxe aumenta significativamente il valore di rigiocabilità, ma è un po’ deludente che la storia finisca così rapidamente. E questo è sicuramente qualcosa che i giocatori che hanno già giocato all’originale devono sapere prima di acquistare il gioco, soprattutto perché viene venduto a prezzo pieno.

A livello squisitamente visivo, considerando che sono passati sette anni dall’originale, Pikmin 3 è invecchiato piuttosto bene. Il livello grafico offerto è di livello, colorato e vivace in ogni sua forma. Dalle simpatiche creaturine alle ambientazioni naturali ricche di flora e di fauna. Tutto è stato rappresentato alla perfezione. All’interno di questo grande mondo grottesco, è davvero una gioia per gli occhi guardare le creaturine muoversi all’unisono e portare a compimento gli obiettivi. Tecnicamente non abbiamo riscontrato alcuna incertezza di sorta, il framerate è davvero solido, sia in versione docked e sia in versione handheld.  

Per quanto riguarda la risoluzione, Pikmin 3 Deluxe gira a 720p / 30fps in modalità docked – la stessa del gioco Wii U del 2013. Mentre in modalità portatile a 576p, che è leggermente superiore alla risoluzione 480p del Wii U Gamepad.

Per quanto riguarda invece la soundtrack del titolo ha un che di onirico. Le musiche richiamano la natura e sono state curate da Hajime Wakai così come gli effetti sonori. Proprio con riferimento a quest’ultimi, sono a dir poco meravigliosi. Ogni movimento, ogni vocina e stato d’animo dei Pikmin è stato magistralmente riprodotto. Siamo dinanzi ad un vero e proprio giubilo di suoni che fa sentire il mondo di gioco ancora più vivo.  

Commento finale

Tutti i possessori di Switch che non hanno mai giocato alla versione Wii U di Pikmin 3 dovrebbero assolutamente acquistare Pikmin 3 Deluxe. Il gioco è invecchiato incredibilmente bene, con una modalità storia avvincente e ulteriormente rifinita grazie anche all’aggiunta della cooperativa locale.

Anche quelli che hanno già giocato ampiamente a Pikmin 3 su Wii U farebbero bene a pensare di rituffarsi in questa versione Switch. Le nuove missioni secondarie con il Capitano Olimar e Louie sono molto divertenti e vale sicuramente la pena provarle.

Criterion 10
8.9

Il migliore capitolo della serie

Tutti i possessori di Switch che non hanno mai giocato alla versione Wii U di Pikmin 3 dovrebbero assolutamente acquistare Pikmin 3 Deluxe. Il gioco è invecchiato incredibilmente bene, con una modalità storia avvincente e ulteriormente rifinita grazie anche all'aggiunta della cooperativa locale. E anche quelli che hanno già giocato ampiamente a Pikmin 3 su Wii U farebbero bene a pensare di rituffarsi in questa versione Switch, poiché le nuove missioni secondarie con il Capitano Olimar e Louie sono molto divertenti e vale sicuramente la pena provarle.


+
    - Modalità storia rinnovata
    - Possibilità di giocare l'intero titolo insieme ad un altro giocatore
    - Ottimo sonoro
-
    - Durata della storia un pochino breve
    - Non per tutti

    Rispondi