GeForce GTX 1060, svelata ufficialmente da Nvidia

Dopo i leak e i vari rumors, arrivano conferme ufficiali sulla prossima GPU di fascia media di Nvidia.

Nvidia ha svelato ufficialmente la GeForce GTX 1060 (GP106), GPU di fascia entry level basata sulla nuova architettura Pascal che si andrà ad affiancare alla GTX 1080 e alla GTX 1070.

Confermate tutte le caratteristiche che erano già trapelate in rete, ovvero: troviamo 1280 CUDA Core, contro i 1920 della GTX 1070 e i 2560 della GTX 1080. Il Boost Clock tocca gli 1.7 GHz, mentre la memoria è di 6GB di tipo GDDR5, con bus a 192 bit e un Memory Clock di 8 GHz. La scheda ha un TDP di 120W ed è alimentata da un singolo connettore a 6 pin. Le connessioni comprendono 3 DisplayPort 1.4, una HDMI 2.0b e una presa DL-DVI. 

Per quanto riguarda il Vecchio Continente, arriveranno solamente i modelli custom, una strategia quindi che punta a valorizzare i partner della casa di Santa Clara, che hanno già pronte le diverse varianti personalizzate.
Inoltre, Nvidia ha deciso di non fornire alcun supporto alla tecnologia SLI con questa GPU, preferendo concentrarsi sulle prestazioni single GPU. Ancora da confermare la tipologia di chip utilizzata per la realizzazione della scheda, un dettaglio che sarà diffuso nei prossimi giorni.

Nvidia dichiara che “nei principali titoli, la GTX 1060 è mediamente il 15% più veloce ed il 75% più efficiente dal punto di vista dei consumi rispetto al prodotto più in linea della concorrenza ovvero rispetto alla Radeon RX 480 di AMD.

Come tutte le schede basate sull’architettura Pascal, anche la GTX 1060 è basata sul processo produttivo FinFET a 16 nm e inoltre presenta le tecnologie viste nei modelli superiori. Infatti troviamo il Simultaneous Multi-Projection, che aumenta le prestazioni della scheda nell’ambito della realtà virtuale, il Ray Traced Audio che migliora l’esperienza sonora con i contenuti virtuali e infine Ansel, con cui sarà possibile scattare screenshot in-game senza più dipendere dal tipo di visuale scelta dagli sviluppatori, dando così libero sfogo alla fantasia. A tal proposito, NVIDIA ha annunciato che a luglio Ansel arriverà in due nuovi titoli, The Witcher 3: Wild Hunt e Mirror’s Edge Catalyst, ma l’utilizzo di questa tecnologia è destinato ad espandersi ulteriormente.

Infine, il prezzo, tasse escluse, sarà di 249$ e la data di lancio è fissata al 19 Luglio 2016.

Cosa ne pensate della soluzione proposta da Nvidia?

Per altre informazioni vi invitiamo a leggere il comunicato qui sotto.

Un salto di qualità nel gaming: NVIDIA svela GeForce GTX 1060

SANTA CLARA, California—7 Luglio 2016— NVIDIA amplia oggi Pascal(TM), la sua nuova famiglia di GPU per il gaming conNVIDIA® GeForce® GTX 1060, che va ad affiancarsi alle GPU GTX 1080 1070 che, a soli due mesi dal loro lancio, hanno già infranto diversi record in termini di velocità ed efficienza energetica.

Come l’intera lineup di GPU basate su architettura Pascal, la GTX 1060 è stata progettata per essere veloce e allo stesso tempo ottimizzata per assicurare le migliori performance per watt. Prodotta con l’avanzato processo FinFET a 16nm, la GTX 1060 offre lo stesso livello di prestazioni della GTX 980 e al contempo un’efficienza energetica raddoppiata con la VR. Infatti, quando pilota giochi VR e DirectX 11/12 alla massima velocità, consuma appena 120 watt. 

La GTX 1060 dispone di 1.280 core CUDA, 6GB di memoria GDDR5 a 8Gbps e un clock a 1.7GHz, che può essere facilmente overcloccato a 2GHz per ottenere maggiori performance. Con i giochi top, la GTX 1060 è mediamente il 15% più veloce e oltre il 75% più efficiente del prodotto concorrente più diretto.(1)

GTX 1060 per i giocatori di tutto il mondo e con un prezzo a partire da $249 (tasse escluse)
I partner NVIDIA, tra cui ASUS, EVGA, Gigabyte, MSI, PNY e Zotac, renderanno disponibili dal 19 Luglio in avanti le proprie schede basate su GTX 1060, che saranno vendute in 238 paesi nel mondo con un prezzo a partire da $249 (tasse escluse).

Tecnologia SMP integrata nei giochi top, oltre 30 titoli in lavorazione 
La GTX 1060 supporta NVIDIA VRWorks™, un kit di sviluppo software che consente agli sviluppatori di interconnettere ciò che vedono, sentono e toccano gli utenti con il comportamento fisico dell’ambiente circostante, rendendo ancora più realistica l’esperienza virtuale.

Inclusa con VRWorks è la tecnologia NVIDIA Simultaneous Multi-Projection (SMP), che permette alla GTX 1060 di proiettare senza interruzioni una singola immagine simultaneamente a entrambi gli occhi, fino a triplicare rispetto alle GPU della precedente generazione le performance grafiche con la VR. Questo consentirà agli utenti della GTX 1060 di giocare a titoli VR con un più elevato livello di dettaglio, senza sacrificare le performance o il livello qualitativo, a favore di un’esperienza più realistica e immersiva. 

La tecnologia Simultaneous Multi-Projection è stata già integrata nei motori di alcuni dei più importanti giochi al mondo, come Unreal Engine e Unity. Oltre 30 titoli sono attualmente in fase di sviluppo, tra cui Unreal Tournament, Poolnation VR, Everest VR, Obduction, Adr1ft e Raw Data.

NVIDIA Ansel integrata in ‘Mirror’s Edge: Catalyst’ e‘Witcher 3’ e disponibile nel corso del mese
La GTX 1060 supporta anche la tecnologia NVIDIA Ansel™, un potente strumento per il game-capture che consente ai giocatori di esplorare, immortalare e condividere i migliori momenti di gioco come mai prima d’ora. Con Ansel, gli utenti possono comporre gli scatti del gameplay come desiderano, puntare la fotocamera in qualsiasi direzione, da qualsiasi punto di vista e poi “catturare” foto sferiche a 360 gradi che possono poi essere viste con un visore VR oppure Google Cardboard. 

I gamer potranno provare Ansel con Mirror’s Edge: Catalyst già dalla prossima settimana e più avanti nel corso di questo mese anche con Witcher 3: Wild Hunt. Numerosi altri titoli che supporteranno Ansel sono attualmente in fase di sviluppo e tra questi: Fortnite, Paragon e Unreal Tournament di Epic Games, Obduction di Cyan Worlds, The Witness di Thekla, 
Lawbreakers di Boss Key Productions, Tom Clancy’s The Division di Ubisoft e il tanto atteso No Man’s Sky di Hello Games. 

VR Funhouse disponibile da questo mese su Steam e anche con GTX 1060 
NVIDIA VR Funhouse, il “parco divertimenti virtuale” di NVIDIA, sarà disponibile gratuitamente nel corso di questo mese attraverso il servizio Steam di Valve. Sviluppato su Epic Games’ Unreal Engine 4, VR Funhouse funziona con le GPU GTX 1080, 1070, 1060 in abbinamento ai visori HTC Vive VR. Sarà open source e aperto a sviluppatori e creativi che potranno creare nuove attrazioni nel proprio “parco divertimenti” VR Funhouse.

Founder’s Edition, in vendita direttamente da NVIDIA ma solo in alcuni paesi
Negli Stati Uniti e in alcuni paesi europei, ma non in Italia, sarà disponibile dal 19 Luglio per l’acquisto online anche la scheda GeForce GTX 1060 Founder’s Edition, progettata e prodotta direttamente da NVIDIA. 

Maggiori info: http://www.nvidia.it/graphics-cards/geforce/pascal/gtx-1060/

 

 

Riccardo Amalfitano
Videogiocatore sin dalla "tenera" età, amante anche di manga, cinema e serie TV. Ho dimenticato qualcosa? Sicuramente!

Rispondi

Ultimi Articoli

Related articles