380 nuovi giochi per PS3 per rilanciare Sony

Sony punta su nuovi giochi per PS3 e sui TV LCD per uscire dalla crisi economica

Sony: un piano per il rilancio

Non è sicuramente un periodo facile per Sony, almeno sotto il profilo economico. La mega corporation nipponica ha sofferto negli ultimi tempi per problemi tecnici, tagli di personale, perdite fiscali e la sonora sconfitta nel campo della musica digitale, ora dominato da Apple e dal suo iPod+iTunes; Su tutto questo pesano in maniera ancor più rilevante il conto in rosso del settore Entertainment (circa 1.8 miliardi di dollari) ed in particolare di PS3 che sebbene sembra stia ora cominciando ad ingranare ancora comporta perdite rilevanti per l’elevato costo di produzione della console non ammortizzato dal prezzo di vendita sia del dispositivo che dei videogames, principale fonte di guadagno di tutte le compagnie operanti nel settore (Nintendo e Xbox360 comprese)

Il nuovo CEO sir Howard Stringer, di fronte all’annuale assemblea degli azonisti non ha negato il periodo di difficoltà che sta affrontando Sony ma ha anche illustrato un nuovo piano di sviluppo che in breve tempo dovrebbe far tornare la compagnia a far soldi.

Il nuovo piano punta in primo luogo sui nuovi Flat TV Bravia, da sempre uno dei settori più redditizi per Sony; agli scermi LCD, nella strategia di ritorno all’utile si affiancheranno le nuove Cybershot SC-T20 e DSC-T100, Cybershot G1 e le nuove DSC-H7 and DSC-H9 di fascia più alta. Anche la telefonia cellulare rientra tra i piani di crescita di Sony e in questo quadro va inserito il lancio dei nuovi cellulari W910, W960 e K850 Cyber-shot, tutti con funzionalità musicali di prim’ordine.


Howard Stringer tuttavia si è soffermato molto sul settore Entertainment e ha annunciato che prima di marzo 2008 saranno ben 380 i nuovi titoli disponibili per la console di ultima generazione PS3: 200 saranno i titoli disponibili nel normale formato BD, gli altri 180 saranno disponibili attraverso il download da Internet. La gamma di video games per PS3 salirebbe così dai circa 100 titoli attualmente disponibili a ben 480 titoli, permettendo, almeno stando alle previsioni, di ridurre il debito del settore gaming a circa 400 milioni di dollari (50 miliardi di Yen)



L’intero piano di sviluppo dovrebbe portare nelle casse di Sony un utile netto di circa 2.8 miliardi di dollari. L’incontro con gli investitori e il nuovo piano tuttavia non sembra aver apportato fiducia sul titolo che ha riportato un calo di circa 1.5%.



PRO


CONTRO

Arturo D'Apuzzo
Nella vita reale, investigatore dell’incubo, pirata, esploratore di tombe, custode della triforza, sterminatore di locuste, futurologo. In Matrix, avvocato e autore di noiosissime pubblicazioni scientifiche. Divido la mia vita tra la passione per la tecnologia e le aride cartacce.

Rispondi

Ultimi Articoli

Related articles