Back 2 The Past – Bugs Bunny Lost in Time

Articolo di · 14 Marzo 2019 ·

Che succede amico?

La schiacciante vittoria del coniglio più famoso del mondo contro l’orso e l’uccello più celebri del mondo videoludico, ci ha portato in un viaggio nel tempo all’interno di un altro viaggio nel tempo (come diceva Aldo Baglio in Tre uomini e una Gamba “un film nel film”).

Bugs Bunny: Lost in Time (tradotto in italiano come: Bugs Bunny: Perso nel tempo) è un platform game pubblicato da Infogrames e sviluppato dalla software house canadese Behaviour Interactive.

Il gioco è uscito in Europa nel 1999 su PC Windows e PlayStation. Questo titolo ci vedrà indossare i panni di Bugs Bunny, mentre incontra i personaggi più famosi dei Looney Tunes.

bugs bunny lost in time menu 1024x576 - Back 2 The Past - Bugs Bunny Lost in Time

C’era una volta

La trama di Bugs Bunny: Lost in Time vede il solito coniglio furbacchione cercarsi un po’ di riposo, la meta è Pismo Beach. Durante il suo peregrinare per i numerosi cunicoli sotterranei, sbaglia strada e si ritrova in un luogo chiamato “Epocatore”. Qui il coniglio trova un bizzarro macchinario e scambiandolo per un distributore di succo di carota lo avvia, scopre subito che non si tratta di quello che pensava, infatti viene catapultato “Da nessuna parte”, un luogo al di fuori delle logiche del tempo.

Qui, il fortunato Bugs incontra Mago Merlino, che gli spiega come tornare al punto di partenza. Il coniglio dovrà viaggiare nel tempo e raccogliere delle sveglie che in maniera progressiva gli permetteranno di aprire un varco e tornare alla normalità e alla sua agognata vacanza.

Gameplay

L’obiettivo di Bugs Bunny: Lost in Time è piuttosto semplice, dovrete guidare l’allegro coniglio attraverso cinque epoche storiche differenti per collezionare sveglie e carote d’oro.

Come sempre un conto è la teoria, un altro è la pratica, difatti Bugs dovrà affrontare livelli ricchi di ostacoli, enigmi e giochi di abilità. Il nostro eroe dalle lunghe orecchie potrà inoltre interagire con diversi elementi all’interno dei vari livelli, può calciarli, lanciarli o raccoglierli, altri invece, come torce e mazze da baseball hanno una durata limitata nel tempo, una volta terminata, potrete ritrovare l’oggetto in question nel luogo di origine.

Le carote fanno bene alla vi(s)ta

Il nostro amato coniglio grigio ha a disposizione (come life meter) ben 3 carote, quando venite feriti se ne perde mezza (in alcuni casi anche una intera). Perdere tutte le carote significa far morire Bugs, in tal caso si comincerà dall’inizio del livello o dall’ultimo checkpoint, questi ultimi sono raffigurati con l’emblematico cappello di Merlino. È possibile ripristinare le energie facendo incetta di carote, raccogliere il prezioso ortaggio si rileva utile anche per arrivare all’agognata carota d’oro, ottenibile solo dopo aver preso 99 carote.

bugs bunny lost in time carote 1024x576 - Back 2 The Past - Bugs Bunny Lost in Time

Lepus Habilis

Il caro Bugs non potrebbe mai portare a compimento questa impresa contando solo sulle sue forze, nonostante abbia compiuto in passato diverse ardue imprese.

Le abilità che il nostro coniglio grigio apprenderà sono 4, queste capacità potranno essere apprese recandosi da Mago Merlino (presente in 3 livelli del mondo Medioevale). Questo meccanismo vi porterà a tornare nei vecchi livelli per completarli al 100%, aumentando di gran lunga la longevità del titolo.

Le Abilità sono le seguenti:

  • Supersalto: attivabile con la frase “holly holly ula hop” o anche con determinate targhe recanti l’icona di una molla. Questa abilità, neanche a dirlo, permette di raggiungere i punti più elevati;
  • Musica: attivabile attraverso le targhe con l’icona delle note musicali, permette di accedere ad aree inaccessibili sfruttando degli animali o facendo esplodere dei pianoforti;
  • Ventilatore: attivabile con la frase “magicabula” o sull’icona del ventilatore, permetterà al nostro eroe di rimanere sospeso in aria per un determinato periodo di tempo;
  • Aprire le porte magiche: pronunciando “apriti sesamo” sopra l’icona della chiave, potrete avventurarvi in vari luoghi fino a quel momento inaccessibili.

Personaggi

Bugs Bunny: Lost in Time include ovviamente molti dei personaggi dei Looney Tunes che hanno allietato le nostre giornate da bambini. All’interno del gioco ci imbatteremo in:

  • Mago Merlino: Stregone dall’enorme potenziale magico, il cui nome originale (Merlin Munroe) parodizza quello della leggendaria Marilyn Monroe;
  • Taddeo: Lo conosciamo tutti come il cacciatore, anche in questo gioco si darà alla caccia di conigli, ma sotto un’altra forma;
  • Daffy Duck: Chi non conosce lo starnazzante papero nero. È uno dei personaggi più presenti all’interno del gioco;
  • Yosemite Sam: Si tratta del leggendario pistolero dai folti baffi rossi, anche in questo caso lo troveremo lontano dal suo ambiente abituale, chissà se i baffi lo aiuteranno con il galleggiamento;
  • Strega Hazel: Parliamo della grassottella strega dalla pelle verde, il cui unico scopo è farsi un bello stufato di coniglio, anche in questo caso tenterà di bollire il povero Bugs;
  • Rocky & Mugsy: Sono i due gangster più spassosi di sempre, l’alto ed impacciato Mugsy accompagnato dal piccolo e determinato Rocky. Li troverete ad aspettarvi nel livello ambientato negli anni ’30, ancora a rapinare banche;
  • Marvin il marziano: È l’alieno dalle maniere gentili, ma dalle azioni distruttive, sempre accompagnato dalla sua immancabile pistola.

Livelli

Come già detto, il gioco si svolge in cinque diverse epoche storiche, all’interno di ognuna di esse il nostro coniglio dovrà affrontare alcuni simpatici personaggi dei Looney Tunes. I livelli sono così suddivisi:

  • Da nessuna parte: È il luogo dove Bugs è arrivato per sbaglio, ma la solita fortuna del coniglio lo porterà a conoscere Merlino e di conseguenza il modo per tornare nel suo mondo;
  • Età della pietra: Ambiente di natura preistorica dove tra pterodattili, scorpioni e Duffy Duck, ci imbatteremo in Elmer Taddeo Fudd e i suoi compagni di caccia;
  • Medioevo: Questo livello è ambientato in un castello, qui il nostro eroe affronterà Duffy Duck e i suoi incredibili trasferimenti fino ad arrivare alla strega Hazel, evitando possibilmente di finire nel suo calderone;
  • Il tempo dei pirati: Il nostro Bugs si troverà su una tipica isola del tesoro, qui oltre a pirati, granchi e squali dovremo affrontare il baffuto Yosemite Sam;
  • Anni ’30: Tipica metropoli americana ricca di gangster, poliziotti corrotti e topi. Luogo ideale per affrontare Rocky e Mugsy;
  • Dimensione X: Spazio, ultima frontiera, qui il nostro coniglio affronterà Robot, Marziani e il piccolo, ma pericoloso alieno Marvin;
  • Presente: Sbloccabile solo dopo aver terminato la storia ed aver collezionato almeno 120 sveglie (su 124). Consiste nel filmato finale con tanto di titoli di coda.

bugs bunny lost in time pirates 1024x576 - Back 2 The Past - Bugs Bunny Lost in Time

Critica

Il gioco ha ricevuto un notevole plauso dalla critica e dai videogiocatori, tanto da portare gli sviluppatori a creare un sequel: Bugs Bunny e Taz in viaggio nel tempo, in questo divertente sequel il nostro coniglio viene accompagnato dall’irascibile Diavolo della Tasmania Taz.

Criterion 10

    Rispondi