Bravely Default II – Guida: i consigli per iniziare al meglio l’avventura

Articolo di · 13 Marzo 2021 ·

Bravely Default II è un gioco complesso, stratificato, longevo e ricco di sfide impegnative. Come ogni buon gioco di ruolo giapponese che si rispetti, l’esclusiva Nintendo Switch richiede tantissime attenzioni per poter essere gestita al meglio.

Affrontare al meglio gli scontri e procedere così nell’avventura non è una missione semplice, per diverse ragioni. Il titolo infatti richiede un approccio strategico più marcato di quanto pensiate, e gettarsi a capofitto verso le difficoltà non è mai una mossa azzeccata.

Siete preoccupati? Niente paura: ci pensiamo noi! Con questi piccoli consigli vogliamo provare a rendere il viaggio all’interno di Bravely Default II più piacevole e agevole possibile.

State pronti: il viaggio è soltanto all’inizio!

Bravely Default II è un viaggio lungo e ricco di sfide!

Per iniziare nel migliore dei modi, ascoltate i suggerimenti che il gioco vi fornisce, che siano taciti o meno, e armatevi di tanta pazienza. Bravely Default II è un gioco molto tattico, ed ogni nemico richiede un’attenta pianificazione per essere sconfitto.

Siate sempre ad un livello in più rispetto a quanto richiesto dalla mappa di gioco, poiché i vari boss saranno sempre molto più potenti di quanto non siano i nemici che popolano la zona. Badate bene che i primi tentativi contro i vari boss serviranno a conoscerli e ad elaborare la strategia più efficace per avere la meglio. Ogni abilità potrà esservi utili, quindi cercate di conoscere nel miglior modo possibile i vostri personaggi e le varie Classi che avete a disposizione in quel momento.

Il gioco vi fornisce tutti gli strumenti per avanzare e sta solo a voi e alle vostre capacità di pianificazione (e alla vostra pazienza) riuscire ad avanzare. Prestate bene attenzione alla prima Classe che sbloccherete, poichè essa può essere la vostra migliore alleata per le sue abilità passive e attive straordinariamente utili.

La gestione del party e delle abilità è fondamentale

Come primo passo, vi consigliamo di portare il Tuttofare fino al livello 9, ciò perchè in tal modo vi troverete ad avere sbloccate le seguenti abilità: Esamina (mostra le caratteristiche del nemico, tra cui punti deboli e punti vita), Vitamina (fa recuperare al bersaglio il 20% dei PV e il 10% dei PM), Bacchetta Divina (mostra il numero di forzieri nascosti presenti nelle vicinanze), Ricognitore (annulla i danni causati dalle trappole ambientali), Autoguarigione (cura Veleno, Tenebra e Mutismo alla fine di uno scontro), Pulizia (rimuove Caos, Furore, Malia, Terrore e Condanna dal bersaglio) e infine PC+. Quest’ultima abilità passiva vi aumenta dal 20% i Punti Classe guadagnati al termine di ogni scontro. Ciò risulta utile sia per portare avanti ulteriormente la Classe Tuttofare sia per le altre classi, quindi vi consigliamo di tenerla sempre impostata tra le abilità dei vostri personaggi. Certo, non sarà una passeggiata arrivare al livello 9, ma ne varrà la pena. Al livello 12 sbloccherete PC++, che aumenta del 50% i PC guadagnati (se sommata a PC+ arriverete a un aumento del 70%). Se siete pazienti abbastanza, cercate di arrivare a livello 12 col Tuttofare, in modo da avere anche PC++, la cui utilità è palese.

Altre abilità molto utili da sbloccare sono Energia Solare ed Energia Lunare, appartenenti rispettivamente al Mago Bianco e al Mago Nero. Energia Solare aumenta durante la giornata il Potere Curativo, la Mira e la Fortuna, con un recupero del 4% dei vostri PM ad ogni turno. Energia Lunare, invece, durante la notte aumenta la potenza degli Incantesimi di attacco, la Schivata e la Fortuna, con un recupero del 4% dei PM ad ogni turno. Entrambe si sbloccano dal livello 5 delle rispettive Classi. Oltre alle suddette abilità passive, portare a livello 5 le due Classi magiche sopra elencate vi darà accesso a vari Incantesimi di attacco e di guarigione, sempre utilissimi e capaci di darvi un vantaggio considerevole in tutti i frangenti.

Gestire al meglio le proprie finanze è fondamentale!

Oltre alle abilità consigliate in base alle varie Classi, vi diamo un altro paio di dritte su Bravely Default II: non acquistate né vendete equipaggiamenti. Ogni oggetto indossabile che troverete in vendita potrete trovarlo anche in giro, tranne poche eccezioni, ed acquistarli spendendo PG è un vero peccato. Non solo: buona parte di ciò che potete acquistare dai mercanti è meno potente di ciò che trovate nei vari bauli. Risulta utile acquistare più pezzi simili tra loro, qualora risultino particolarmente utili (ad esempio, a noi è capitato di doverci munire di tre Veli Bianchi, oltre a quello già in nostro possesso) a causa di un boss capace di infliggere Mutismo a tutti i vari personaggi). Armatevi dunque di Bacchetta Divina e di pazienza, ed esplorate in lungo e in largo ogni angolo di ogni mappa, perché potrete trovarvi belle sorprese. Cercate inoltre di portare sempre a termine gli Incarichi Secondari, dal momento che vi potranno fornire ricompense veramente interessanti.

In conclusione

Insomma: i fattori da tenere in considerazione sono veramente tanti, ma ne varrà la pena. Bravely Default II è un gioco che sa donare tantissime soddisfazioni, a patto di saperlo approcciare come si deve. Il livello di sfida sempre tarato verso l’alto e la necessità di ponderare ogni azione in battaglia sono solo alcune delle caratteristiche di un JRPG pensato per i puristi del genere. Rimanere bloccati o non saper come affrontare uno o l’altro boss è un’eventualità non tanto remota, anzi. Per tal motivo, vi invitiamo a rimanere con noi: con i giusti accorgimenti ogni cosa sarà più semplice. Fidatevi!

Criterion 10

    Rispondi