CD Changer: montiamolo insieme

Articolo di · 10 Novembre 2006 ·

cdchanger - CD Changer: montiamolo insieme

Un’utile guida alla scelta e all’installazione fai-da-te di un CD-Changer sulla propria auto, per non restare mai a corto di musica.

Introduzione

Le ragioni che possono portare all’installazione di un CD-CHANGER (da adesso in poi lo chiameremo CD-C) sono multiple. La prima potrebbe essere che la nostra sorgente non dispone di un lettore CD, la seconda è quella di avere una maggiore comodità non essendo obbligati a cambiare continuamente CD.

Quasi tutte le sorgenti di ultima generazione sono predisposte per il collegamento di un cambia CD o meglio di un CD-CHANGER. Questi possono essere a 5, 6, 10 e 12 dischi, predisposti per gli Mp3 o i DVD.

blaupunkt5 - CD Changer: montiamolo insieme

Basti pensare che un CD-C da 12 disk ci può regalare oltre 14 ore di ascolto senza interruzioni e distrazioni dalla guida. Altra possibilita’ è quella di poter avere la compatibilità con i files Mp3 senza dover cambiare la sorgente e quindi disporre di tutta la nostra libreria musicale su pochissimi CD.

pioneer dvd - CD Changer: montiamolo insieme

Infine un CD-C risulta praticamente indispensabile quando si ha a bordo un sistema di navigazione satellitare GPS con cartografia su CD/DVD, in quanto permette di ascoltare la propria collezione di CD preferita senza rinunciare al valido supporto della navigazione assistita.

sonymp3 - CD Changer: montiamolo insieme


La scelta del CD Changer.

Acquistare un CD Changer per la propria auto non e’ un’impresa facile, infatti bisogna innanzitutto trovare i prodotti che meglio soddisfano le proprie esigenze, poi bisognera’ individuare i modelli compatibili con la propria sorgente.

CDC A08 - CD Changer: montiamolo insieme

Una grandissima limitazione nella scelta di un CD-C è infatti quella di dover necessariamente acquistarne uno compatibile con il proprio impianto: non si puo’ ad esempio montare una sorgente di una marca e il CD-C di un’altra, salvo alcune rarissime eccezioni e sempre con delle interfacce di collegamento dedicate (per maggiori informazioni visitate i siti www.bortesi.it e www.phonocar.it).

Purtroppo questa limitazione potrebbe implicare la rinuncia a funzioni interessanti quali la riproduzione di DVD o file MP3 (come nel caso dell’impianto da noi scelto, per il quale non sono disponibili CD-C con supporto a tali standard).

Si spera che in futuro i produttori creino uno standard universale cosi che il cliente abbiamo una possibilità di scelta a 360° e senza nessun vincolo.


Smontaggio sorgente.

La sorgente presa in esame è il Connect Nav + montato come optional sull’Alfa 147 e sulle altre vetture del gruppo Fiat, Lancia e Alfa Romeo. La procedura, è comunque valida per la altre sorgenti di serie che equipaggiano le auto del gruppo.

HPIM0553 - CD Changer: montiamolo insieme

Questo tutorial e’ realizzato in modo da poter essere di valido aiuto anche a chi dispone di una sorgente differente da quelle riportate sopra, a patto che si scelga il CD-C compatibile.

LOGOBLAUPUNKT - CD Changer: montiamolo insieme

Data la mancanza di universalità di collegamento del Connect Nav+, la scelta è ricaduta, obbligatoriamente, sui CD-C A03 o CD-C A08 prodotti da Blaupunkt e reperibili on line o nei maggiori negozi di Hi-Fi. Per il nostro tutorial abbiamo usato l’A03 che e’compatibile anche con i CD-R.

CDC A03 - CD Changer: montiamolo insieme

Prima di iniziare l’installazione occorre procurarsi prima gli attrezzi necessari:

# dei pezzetti di ferro che useremo per l’estrazione della sorgente

HPIM0556 - CD Changer: montiamolo insieme

HPIM0558 - CD Changer: montiamolo insieme

# una pinza spella cavi o una comune tronchesina
# del nastro isolante di buona qualità
# chiavi inglesi e cacciaviti adatti allo smontaggio di alcune parti della vettura per la stesura del cavo fino al bagagliaio

Il primo passo da compiere e quello di rimuovere il morsetto NEGATIVO (-) della batteria, dato che dovremo ricavare l’alimentazione del CD-C direttamente dai 12v della sorgente.

HPIM0561 - CD Changer: montiamolo insieme

Una volta fatto questo passiamo all’estrazione Nav+; procediamo allo scollegamento della morsettiera ISO (presente su tutte le vetture di ultima generazione) e del finto connettore BLU che andremo a sostituire con quello del cavo fornito nella confezione del changer.


Collegamenti e fissaggio CDC.

A questo punto, una volta estratta la sorgente, per far si che il CD-C funzioni, dobbiamo alimentarlo. Per fare ciò occorre spellare, senza danneggiarli, i fili ROSSO-NERO(+) e NERO(-) presenti sulla morsettiera ISO.

HPIM0564 - CD Changer: montiamolo insieme

Una volta compiuto questa semplice operazione, prendiamo i fili ROSSO(+) e MARRONE(-) del cavo CD-C (protetti da un fusibile) e li colleghiamo provvisoriamente al (+) e (-) della morsettiera ISO, allacciamo il caricatore all’altra estremità, carichiamo la cartuccia con alcuni CD, reinseriamo il morsetto (-) della batteria e se tutto è stato fatto correttamente sentiremo il changer “svegliarsi” e iniziare a fare la scansione dei dischi presenti.

HPIM0565 - CD Changer: montiamolo insieme

Non ci resta che accendere la sorgente, dopo aver inserito la morsettiera ISO, e far partire i CD.

Ora non resta che far passare il cavo fino al portabagagli. Noi abbiamo scelto di farlo passare dal lato guida. Scolleghiamo di nuovo tutto e iniziamo a smontare il supporto della cintura di sicurezza lato guida con una comune chiave inglese (raccomandiamo la massima cautela ed attenzione nella fase di rimontaggio di questo componente indispensabile per la sicurezza).

HPIM0568 - CD Changer: montiamolo insieme

Passiamo quindi alla rimozione del battitacco, che è fissato tramite due viti a stella alle estremità. Tiriamo con forza tutto il pezzo e vedremo che dopo un pò di resistenza verrà via.

HPIM0569 - CD Changer: montiamolo insieme

Alziamo la seduta posteriore e recliniamo di pochissimo lo schienale. Prendiamo l’estremità nera del cavo CD-C, la infiliamo nel vano doppio DIN cercando di farla sbucare vicino ai pedali aiutandoci con una torcia elettrica. Fatto ciò alziamo la moquette vicino alla zona dove in genere e’ alloggiato il dispositivo per il blocco inerziale del carburante (per maggiori info consultate il libretto di uso e manutenzione della vostra vettura) e iniziamo ad infilarci il cavo, per poi stenderlo lungo i ferma cavi presenti sotto il battitacco.

HPIM0570 - CD Changer: montiamolo insieme

Arriviamo fino alla seduta posteriore, passiamo il cavo sotto il fonoassorbente per farlo sbucare nel baule posteriore. A questo punto non ci resta che fissare il changer. Scegliete tranquillamente il posto che vi fa più comodo. Per il fissaggio potete usare del biadesivo o le apposite viti fornite nella confezione facendo attenzione, quando bucate, a non tranciare nessun cavo della vettura.
Noi consigliamo di posizionarlo cosi:

HPIM0577 - CD Changer: montiamolo insieme

Ora, prima di rimontare tutto, facciamo la classica prova di corretto funzionamento. Ricollegate l’alimentazione del caricatore alla morsettiera ISO, definitivamente questa volta, con del nastro isolante.

HPIM0580 - CD Changer: montiamolo insieme

Riposizioniamo il Nav + nel suo vano DIN e godiamoci i nostri CD.


Conclusione e suggerimenti.

In questo articolo abbiamo visto quanto sia semplice, per chi ha un minimo di manualita’ e pazienza, l’installazione di un CD Changer sulla propria vettura.

Dopo questa operazione la resa qualitativa dell’audio sara’ ancora migliore, in quanto il lettore integrato nel CD-C ha un sistema di sospensioni nettamente migliore rispetto a quello del lettore in genere integrato nella sorgente, e quindi in presenza di asperita’ del manto stradale ha una minor tendenza a “saltare”.

Come sempre per qualsiasi chiarimento o dubbio vi invitiamo a scrivere sul nostro forum.

Articolo pubblicato su Hirc in data 2 Novembre 2004 a cura dello stesso autore.

Criterion 10

    Rispondi