Cinque studenti a ripetizioni di sesso

Articolo di · 16 Settembre 2008 ·

educazioneses160908 - Cinque studenti a ripetizioni di sesso

Ripetizioni di Italiano ‘anomale’ per cinque studenti extracomunitari di Vicenza

Educazione sessuale

Cinque studenti a ripetizioni ‘di sesso’, non è il titolo di uno dei tanti porno che affollano la rete, ma è quanto accaduto a Bassano del Grappa, in provincia di Vicenza, dove cinque ragazzini extracomunitari con problemi di Italiano dovevano affiancare allo studio approfondito della lingua italica, l’educazione sessuale.

La vicenda è molto semplice: una giovane vicentina di 23 anni si era offerta volontaria nel seminario dei padri Scalabrini di Bassano del Grappa per effettuare ripetizioni pomeridiane. Alla ragazza, tra le altre cose ‘raccomandata’ da un cappellano degli Scalabrini, era stato affidato il compito di assistere nel recupero della lingua italiana cinque ragazzi extracomunitari dai 13 a 16 anni per due pomeriggi a settimana, ma le lezioni che si svolgevano regolarmente presso la nota struttura dei religiosi, continuavano a casa della ventitreenne optando per un’altra materia per così dire ”extracurriculare”.
scuolasatira2160908 - Cinque studenti a ripetizioni di sesso
La giovane infatti, dava vere e proprie lezioni di sesso ai ragazzi, i quali, a turno, pare si lascessero andare in svariati atti sessuali mentre gli altri avevano il compito di osservare.

La vicenda, che ha dell’incredibile, è stata scoperta grazie al tam-tam, messo in moto dai ragazzi protagonisti i quali, come era prevedibile, hanno diffuso la voce sui loro pomeriggi “hot” (probabilmente per darsi delle arie), senza mettere in conto che le loro gesta sarebbero giunte all’orecchio del preside della scuola che frequentavano, il quale, ovviamente, ha prontamente denunciato l’accaduto.

La giovane ventitreenne dopo la denuncia ha minimizzato l’accaduto dichiarando che non si sono mai verificati giochi erotici ma si è trattato semplicemente di ‘baci e carezze’, intanto in giornata si terrà l’incidente probatorio al Tribunale di Bassano del Grappa per verificare la capacità di intendere e di volere della giovane vicentina.

Criterion 10

    Rispondi