Destiny 2: La Regina dei Sussurri introdurrà anche il crafting delle armi

Una delle caratteristiche più attese della nuova espansione di Destiny 2, La Regina dei Sussurri, è il crafting. I fan del primo Destiny si ricorderanno che il Gunsmith poteva far eseguire un re-roll delle armi (e la cosa non è stata tramandata in Destiny 2 perché spezzava una delle dinamiche principali di looting, rendendo troppo facile entrare in possesso delle armi definitive).


Destiny 2 e il crafting

Joe Blackburn, Game Director del gioco, ha rilasciato una lunga intervista a Polygon, nella quale afferma che questo nuovo sistema è “infinitamente più dettagliato e profondo di qualunque cosa sia mai stata introdotta nel primo Destiny“.

Ecco un estratto di ciò che ha dichiarato: “Vogliamo che i giocatori sentano che si sta costruendo un effettivo legame con qualunque cosa a cui si sentano appassionati. Ma non aspettatevi di ritrovarvi in uno di quei MMO dove si continua a creare decine e decine di copie di un oggetto terrificante mentre si cerca di ottenere quello desiderato. Credo che tutti, in un MMO, siamo passati per quella fase in cui ci siamo detti: ‘hey, come si fa il crafting? Ma certo, realizzerò mille copie di questo orribile piccone e poi finalmente ne otterrò uno del quale me ne importa qualcosa’; e poi il crafting era tutto lì.

Noi vogliamo qualcosa di diverso. Vogliamo che sia tutto più mistico e speciale. E vogliamo che i giocatori stabiliscano una lunga e profonda relazione con le proprie armi. Che nel momento in cui si padroneggia l’uso di un’arma si pensi qualcosa del tipo: ‘Ho speso tempo e risorse su quest’oggetto e adesso mi ci sento veramente esperto’. Credetemi, non ci si sente esperti semplicemente facendo la spola tra un punto di una mappa e l’altro, raccogliendo l’erba e trasformando quell’erba in un’arma da fuoco.

Non è stato comunque chiarito come funzionerà il tutto. L’unico indizio rilasciato sulla natura di questo crafting è che avrà fortemente a che vedere con il combattimento. Rimane fermo un requisito sui materiali, ma questo non avvantaggerà i giocatori veterani, che hanno avuto il tempo di accumulare enormi riserve di una data risorsa, rispetto ai nuovi arrivati. Come ha detto Blackburn “si tratta di un sistema completamente nuovo, in cui si riparte da zero.

Destiny 2

Nuova arma craftabile per Destiny 2: Glaive

È previsto anche il Glaive, un nuovo tipo di arma che può al tempo stesso creare uno scudo, sparare e trafiggere i nemici. Ne esisteranno una versione Leggendaria e una Esotica. E oltre ad essere la prima arma disponibile con il crafting, sarà anche l’unica arma da mischia utilizzabile con visuale in prima persona. A differenza della spada, userà le munizioni speciali (verdi).

Una cosa inedita, per noi. Anche senza munizioni, con quest’arma si può trafiggere qualcosa. Anche se necessita di ricarica, si può sempre trafiggere qualcosa. Penso che la prima volta che prenderà in mano il Glaive e lo metterà in modalità corpo a corpo, il giocatore penserà di non voler mai più ricaricare e di continuare ad usarlo per sempre come strumento per trafiggere cose.” Insomma, buone notizie per quelli che sono soliti agitare una spada furiosamente, tentando invano di danneggiare qualcosa solo perché hanno finito i proiettili.

Insieme al nuovo contenuto, Bungie sta lavorando anche sulla rivisitazione delle sottoclassi basate sul Vuoto, aggiungendovi Frammenti e Aspetti, oltre che nuove abilità.

Destiny 2: La Regina dei Sussurri uscirà il 22 febbraio 2022 per PCPS4PS5Xbox OneXbox Series X/S e Google Stadia.

Alessandro "Arcangelo" Verso
Dopo aver attraversato l'Abisso come Raziel ed esserne uscito molto più forte (ma anche più brutto) di prima, ha ripreso la sua passione per i videogiochi a 360°: giocare, commentare, scrivere. PCista convinto, si addentra sempre con cautela in una "Next Gen" di console.

Rispondi

Ultimi articoli

Articoli che potrebbero interessarti