EA-Codemasters, completata la fusione dei due studi di sviluppo

Articolo di · 18 Febbraio 2021 ·

Electronic Arts ha annunciato il completamento dell’acquisizione di Codemasters, sviluppatore noto per serie videoludiche racing di successo come Project CARS, Formula 1 e DiRT.

L’accordo si è concluso per un valore totale di 1.2 miliardi di dollari e consentirà ad entrambi gli sviluppatori di dar vita ad una nuova ed entusiasmante era nel mondo dei videogiochi di corse.

Per maggiori dettagli, di seguito riportiamo il comunicato stampa ufficiale.


REDWOOD CITY, 18 febbraio 2021 – Electronic Arts, leader mondiale
nell’intrattenimento interattivo, ha annunciato oggi il completamento
dell’acquisizione di Codemasters per 604 penny (circa US $ 8,37) in
contanti per ogni azione ordinaria di Codemasters con un valore aziendale
implicito di 1,2 miliardi di dollari
. L’accordo tra Electronic Arts e
Codemasters segna l’inizio di una nuova entusiasmante era nel mondo dei
videogiochi di corse. Mettere insieme due delle realtà più appassionate,
creative e talentuose del settore consentirà di crescere ancora e garantirà
un successo duraturo alle serie di videogiochi di corse più potenti e
popolari al mondo, tra cui Formula 1®, Need for Speed, DIRT, DiRT
Rally/WRC, GRID, Project CARS, Real Racing e altro ancora. Con questo
portfolio di titoli acclamati dalla critica, Electronic Arts e Codemasters
offriranno ai fan con cadenza regolare nuovi ed emozionanti contenuti e
raggiungeranno altre piattaforme e ogni parte del mondo.

I franchise di Codemasters come Formula 1®, DIRT, DiRT Rally, GRID e Project CARS si affiancheranno a Need for Speed di Electronic Arts, a Real Racing, videogioco per mobile preferito dai fan, e ai brand EA SPORTS, assicurando una maggiore innovazione e aggiungendo contenuti ed esperienze legate al mondo della corsa, indirizzati a un davvero pubblico mondiale.

“Questo è l’inizio di una nuova entusiasmante era per i videogiochi di
corse: fondiamo i talentuosi team di Electronic Arts e Codemasters”, ha
affermato Andrew Wilson, CEO di Electronic Arts. “Il fandom delle corse
continua a crescere in tutto il mondo e questo accordo ci consentirà di
creare nuove esperienze innovative, portando ancor più giocatori nel mondo delle auto e del motorsport. I nostri team saranno una potenza globale e produrranno titoli fantastici su ogni piattaforma: non vediamo l’ora di iniziare.”

“Quella di oggi è una data epocale nella storia di Codemasters, e una
giornata entusiasmante per i nostri dipendenti e giocatori”, ha affermato Frank Sagnier, CEO di Codemasters. “La partnership con EA consentirà ai team di portare i nostri acclamati franchise su nuovi livelli e di raggiungere un vasto pubblico globale. Insieme possiamo ridefinire il panorama dei videogiochi di corse, creando esperienze ancor più avvincenti per gli
appassionati di tutto il mondo”.

L’unione aprirà significative opportunità di crescita per i franchise
Codemasters grazie alla rete di Electronic Arts, composta da oltre 430
milioni di giocatori, e ai servizi di abbonamento multipiattaforma.
Electronic Arts offrirà inoltre ai team di sviluppo e pubblicazione di
Codemasters approfondite competenze di analisi dei dati, fornendo
informazioni sull’audience per poter migliorare velocemente le prestazioni
dei franchise chiave. Questa preparazione, insieme alla forza del marketing
e dei videogiochi Electronic Arts, apriranno nuove opportunità per i titoli
di corse e i contenuti che produrranno insieme, per raggiungere e
coinvolgere maggiormente nuovi giocatori su console, PC e dispositivi mobile.

L’acquisizione di Codemasters fa parte della strategia di crescita di
Electronic Arts, incentrata sulla creazione di esperienze sempre più
eccezionali e migliori servizi live, per raggiungere più giocatori in tutto
il mondo. Si prevede inoltre che l’acquisizione di Codemasters aumenterà le
prenotazioni nette e la redditività di Electronic Arts.

L’acquisizione di Codemasters è stata finanziata con disponibilità liquide.

Per ulteriori informazioni visita: investor.ea.com

Criterion 10

    Rispondi