Estate 2017: quale tecnologia ci accompagna nei nostri giorni di relax

In mare o in montagna poco importa, c’è sempre una cosa che non può mai mancare: la tecnologia, a farci da compagna preziosissima anche durante le vacanze estive 2017. Il perché è presto detto: oramai siamo talmente abituati da sentirne la mancanza, e anche per un discorso di mera utilità, dato che fra foto e musica oramai passa tutto attraverso le maglie dell’hi-tech.

Persino il nostro cane non può farne a meno, soprattutto quando si è particolarmente attenti nel ritrovare un cucciolo in caso di smarrimento. Quali sono i device hi-tech indispensabili per l’estate 2017?

In viaggio in auto con la tecnologia

Il primo aspetto di una vacanza tecnologica riguarda ovviamente l’automobile, dunque il mezzo che renderà possibile il nostro viaggio, sia esso all’estero o in Italia. Qui sono i navigatori satellitari a farla da padrone: ma come sceglierli? Attenzione soprattutto alle dimensioni del display (meglio optare per qualcosa di visibile come il 5 pollici), alla dotazione delle mappe e alle funzioni aggiuntive, come la compatibilità Bluetooth e la presenza della voce-guida. Sappiate inoltre che in commercio esiste un modello avanzato di navigatore, vale a dire il segnalatore Coyote che oltre alla navigazione offline, particolarmente utile nei tratti di strada più difficili, segnala anche gli autovelox e di conseguenza ci aiuta a monitorare la velocità di crociera.

La vacanza in uno scatto fotografico

Le foto sono il succo di una vacanza, ma occorre anche capire cosa utilizzare per scattarle: meglio lo smartphone o la fotocamera digitale? Il primo è consigliato solo nel caso il cellulare sia di fascia alta, dato che in questi casi la fotocamera ha una qualità pari alle migliori macchine in commercio. Al contrario, la fotocamera digitale professionale consente una qualità di messa a fuoco di molto superiore, e dunque la possibilità di sfruttare opzioni come l’auto-focus, i controlli manuali e ovviamente il set di obiettivi. Gli smartphone, invece, sono molto più veloci e versatili, e possono contare anche su una miriade di app per applicare filtri e per fare post-produzione.

Vacanze da cani: tecnologia per animali

Anche i nostri pet domestici, quando vengono in vacanza con noi, necessitano di un tocco tecnologico: è per la loro sicurezza, e non certo per moda. Ecco che un collare GPS diventa una necessità impellente quando siamo in viaggio con il nostro cane o con il nostro gatto: nel caso dovessero innervosirsi, scappare per paura o per andare all’avventura – alla scoperta di posti nuovi – grazie a questo device saprete sempre dove andare per recuperarli sani e salvi, e senza troppi patemi.

Tecnologia in spiaggia: musica e letture

Rilassarsi in spiaggia non dovrebbe ovviamente essere un problema: casomai, il rischio è che possa subentrare la noia, soprattutto per un cervello abituato a mantenersi attivo. Nell’evenienza è importantissimo poter contare su un altoparlante Bluetooth da connettere allo smartphone, così da poter ascoltare la vostra musica preferita mentre prendete la meritata tintarella, o su un e-reader che vi consenta di concedervi la lettura di un buon e-book, comodamente collocati sulla vostra sdraio in riva al mare. Magari anche un mix di entrambi questi aspetti, così da non farvi mancare proprio niente.

 

Se questo articolo vi è piaciuto, supportateci iscrivendovi ai nostri social:
YouTube | Telegram | Facebook | Gruppo FB | Twitch | Twitter | Instagram

Seguici sui nostri social media

Arturo D'Apuzzo
Arturo D'Apuzzo
Nella vita reale, investigatore dell’incubo, pirata, esploratore di tombe, custode della triforza, sterminatore di locuste, futurologo. In Matrix, avvocato e autore di noiosissime pubblicazioni scientifiche. Divido la mia vita tra la passione per la tecnologia e le aride cartacce.

Rispondi

Ultimi Articoli

Related articles

Follow us on Social Media