Il direttore di Silent Hill lascia Sony e apre un nuovo studio

Keiichiro Toyama, il direttore di Silent Hill e creatore di diversi altri e ben noti franchise come Siren e Gravity Rush ha lasciato Sony Interactive per creare uno studio tutto suo, noto come Bokeh Game Studio. Altri fondatori, insieme a Toyama, sono Kazunobu Sato (che ha avuto un ruolo di punta nella creazione del franchise Siren oltre ad essere stato il produttore di The Last Guardian) e Junya Okura, che ha collaborato a sua volta alla serie di Siren ed è stato Lead Game Designer del franchise Gravity Rush.

Il neonato studio ha pubblicato un video sulla propria pagina Youtube, in cui gli sviluppatori richiamano il passato e pianificano il futuro, mostrando il proprio lavoro su quello che sembra un titolo del tutto nuovo. Nel corso dell’intero video, mostrano diversi elementi di concept art che danno chiaramente l’impressione di un titolo horror o ad alta tensione.

Il che non è poi così sorprendente se si considera che a capo del progetto c’è il creatore di Silent Hill. Tutti e tre convengono che sarà più impegnativo creare un gioco nuovo attraverso uno studio del tutto nuovo, ma sono felici di sapere che avranno molta più libertà di prima, nel farlo. Anche se non sono scesi nei dettagli, tutti e tre hanno fatto riferimento al fatto che altri membri dei loro team precedenti presso Sony Interactive si sono uniti a loro in questo nuovo capitolo della loro carriera.

Come è ragionevole aspettarsi, al momento non si sa nulla, al di là del loro annuncio video, sui dettagli riguardanti il gioco che stanno creando. Nonostante questo, siamo certi che saranno in tanti ad aspettare con ansia la nuova storia su cui i tre stanno lavorando.

Alessandro "Arcangelo" Verso
Dopo aver attraversato l'Abisso come Raziel ed esserne uscito molto più forte (ma anche più brutto) di prima, ha ripreso la sua passione per i videogiochi a 360°: giocare, commentare, scrivere. PCista convinto, si addentra sempre con cautela in una "Next Gen" di console.

Rispondi

Ultimi articoli

Articoli che potrebbero interessarti