Necromunda: Hired Gun è disponibile da oggi

Necromunda: Hired Gun, il nuovo sparatutto di Focus Home Interactive e sviluppato da Streum On è disponibile da oggi per  PCPlayStation 4PlayStation 5Xbox OneXbox Series X/S.


A proposito di Necromunda: Hired Gun

Necromunda: Hired Gun è uno shooter in prima persona ambientato nella città distopica/cyberpunk che fa da sfondo al boardgame Necromunda, ambientato nell’universo di Warhammer 40k. Si tratta di un’ambientazione già apparsa nei videogiochi, ma molto raramente. Il gameplay sembra più simile a quello del primo lavoro di Streum On che a quello, più tattico, di Deathwing. Il protagonista può eseguire in rapida sequenza corse sulle pareti, schivate e lanci di rampino per spostarsi rapidamente all’interno dello scenario.

Il combattimento è frenetico e letale, in modo molto simile a quanto avviene nelle nuove reincarnazioni di Doom, con tanto di mosse finali spettacolari e distruttive. Ma in questo gioco è anche possibile procurarsi migliorie bioniche, che nel corso del gioco possono essere potenziate, il che ci rimanda a qualcosa di più simile a Dishonored. Il gameplay ruota attorno a dei contratti da cacciatori di taglie, che ci porteranno sulle tracce di alcuni dei più pericolosi criminali dell’Underhive.

C’è anche un compagno animale: un cane, ma sarebbe più opportuno dire una creatura metà mastino e metà robot. Ed è possibile potenziare le capacità e le armi del cane tanto quanto quelle del protagonista. Si tratta decisamente di un gioco molto diverso da ciò a cui siamo abituati nel contesto di Warhammer 40k. Essendo questo un gioco di strategia, storicamente ha ispirato sempre titoli strategici; in questo caso, invece, bisognerà pensare poco e sparare molto.

La versione PC del gioco è disponibile su Steam con un sconto del 15% fino al 10 giugno 2021.

Necromunda: Hired Gun è disponibile da oggi per PCPlayStation 4PlayStation 5Xbox OneXbox Series X/S. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito ufficiale.

Alessandro "Arcangelo" Verso
Dopo aver attraversato l'Abisso come Raziel ed esserne uscito molto più forte (ma anche più brutto) di prima, ha ripreso la sua passione per i videogiochi a 360°: giocare, commentare, scrivere. PCista convinto, si addentra sempre con cautela in una "Next Gen" di console.

Rispondi

Ultimi articoli

Articoli che potrebbero interessarti