The Witcher 3: il nuovo trailer mostra le caratteristiche Next Gen

Come già annunciato, CDProjekt Red ha mostrato, con una diretta e un nuovo trailer, un bel po’ di nuove caratteristiche che verranno introdotte nella versione PC, PS5 e Xbox Series X/S di The Witcher 3: Wild Hunt – Complete Edition, con un aggiornamento gratuito in arrivo il 14 dicembre 2022.

Secondo il trailer, il gioco comprenderà texture e modelli 4k, caratteristiche di Ray Tracing, miglioramenti al gameplay, modalità 60 FPS, supporto ai salvataggi in cloud e modalità foto.

La live dedicata su Twitch ha esaminato e sviscerato i particolari di questo aggiornamento. Ad esempio, l’implementazione di occlusione ambientale in Ray Tracing (per l’illuminazione globale), scaling in risoluzione dinamica, Risoluzione FidelityFX Super Resolution 2, campionamento DLSS (Deep Learning Super Sampling) per migliorare le performance in termini di FPS e riflessione spaziale, una tecnica di rendering che consente di visualizzare i riflessi per ogni cosa, comprese le armi e le armature e non solo le superfici liquide (come avveniva prima).

Per gli utenti PC, saranno previste opzioni nel Menu Impostazioni che consentiranno di regolare il dettaglio desiderato per lo sfondo e una nuova modalità per la telecamera, che consentirà una visione più ravvicinata a Geralt. Gli utenti console, d’altro canto, potranno scegliere tra modalità “Qualità” e “Prestazioni Elevate” e selezionare la maggior parte delle impostazioni menzionate in precedenza, tra cui quella per i 60 FPS.

Ovviamente non mancherà, su PS5, il supporto al feedback aptico, che consentirà al giocatore di percepire gli effetti del lancio di un incantesimo o lo scontro delle lame con effetti di vibrazione nuovi e unici nel loro genere. Ogni elemento del gioco beneficerà di nuovi asset per texture HD e ambientali: personaggi, mostri e anche i dettagli più fini come l’erba e le nuvole.

The Witcher 3

The Witcher 3: Wild Hunt Next Gen – contenuti di gameplay dell’update

In merito ai miglioramenti al gameplay, sarà presente una nuova caratteristica, denominata “Quick Cast”, che consentirà di assegnare specifici pulsanti agli incantesimi, invece di dover scorrere all’interno di un ingombrante menu di lancio. Verranno introdotti nuovi filtri alla mappa, per coloro che vogliano concentrarsi su uno specifico aspetto dell’esplorazione (quest, mercanti e via dicendo).

Esaudite anche numerose richieste dei giocatori: opzione per far camminare Geralt, nuovi abiti e costumi, miglioramento ai sottotitoli e alle dimensioni dei font (che vedono l’introduzione, per la prima volta, del Cinese semplificato).

Oltre a tutto ciò, faranno la loro comparsa un’opzione per mettere il gioco in pausa durante i filmati e il supporto alla progressione “cross-gen”, che consentirà ai giocatori che abbiano giocato il gioco su piattaforme della generazione precedente di trasferire la propria esperienza sulla loro console preferita.

Ultimo ma non ultimo, CDProjekt RED ha annunciato che il gioco presenterà tempi di caricamento più brevi, una gran quantità di mod integrate e un nuovo DLC ispirato alla serie televisiva Netflix “The Witcher”: quest’ultimo conterrà una nuova quest, spade, armature e altri oggetti.

La prima parte della nuova quest è apparsa durante lo streaming, ma gli sviluppatori si sono astenuti dall’addentrarsi in profondità per evitare spoiler. I doppiatori originali hanno fatto il loro ritorno per lavorare anche alla nuova quest, così che questa appaia perfettamente integrata nella storia principale, invece di presentarsi come una missione staccata.

L’aggiornamento next-gen di Witcher 3: Wild Hunt – Complete Edition sarà disponibile dal 14 dicembre 2022

Se questo articolo vi è piaciuto, supportateci iscrivendovi ai nostri social:
YouTube
Telegram
Facebook
Gruppo Facebook
Twitch
Twitter
Instagram

Seguici sui nostri social media

Alessandro "Arcangelo" Verso
Alessandro "Arcangelo" Verso
Dopo aver attraversato l'Abisso come Raziel ed esserne uscito molto più forte (ma anche più brutto) di prima, ha ripreso la sua passione per i videogiochi a 360°: giocare, commentare, scrivere. PCista convinto, si addentra sempre con cautela in una "Next Gen" di console.

Rispondi

Ultimi articoli

Articoli che potrebbero interessarti

Follow us on Social Media