PlayStation Plus, svelato il nuovo catalogo

Sony ha finalmente svelato il catalogo di lancio del nuovo PlayStation Plus, rendendo meno nebulosa una situazione parecchio intricata (basti pensare a tutti i grattacapi riguardanti le conversioni dei piani di abbonamento annuali), che vi ricordiamo sostituirà i “vecchi” Plus e Now il 23 Giugno 2022 (in verità, il servizio debutterà in Asia già martedì prossimo).

Come già si sapeva, sono previsti tre piani di abbonamento tra cui scegliere, PlayStation Plus Essentials, Extra e Premium.

PlayStation Plus
PlayStation Plus non ha certo la “potenza” per contrastare il GamePass della concorrenza americana, ma pensate che Sony abbia almeno intrapreso la strada giusta?

Giochi mensili (Essentials, Extra e Premium)

In riferimento a questi, non cambia nulla rispetto al funzionamento attuale; i giochi di Giugno, tuttavia, non sono stati ancora annunciati.

Catalogo Giochi PS4 e PS5 (Extra e Premium)

Tra i titoli presenti al lancio troviamo Demon’s Souls, Returnal, Death Stranding DC, Ghost of Tsushima DC, Marvel’s Spider-Man Miles Morales ma anche giochi di terze parti come Assassin’s Creed Valhalla o Marvel’s Guardians of the Galaxy.

Catalogo Giochi classici (Premium)

Per gli abbonati al tier più alto saranno disponibili perle del passato per la prima PlayStation in versione originale, come ad esempio Syphon Filter o Tekken 2 (in verità il numero è molto ridotto) o giochi per PS2 o PS3 rimasterizzati per PS4, come la trilogia di Jak & Daxter o la trilogia di BioShock.

Giochi PS3 originali in streaming (Premium)

Per finire, sempre in esclusiva con il tier più altro, saranno disponibili in streaming giochi per PS3 come inFamous, i Ratchet & Clank Future o Red Dead Redemption.

Per il catalogo completo potete consultare la pagina del PlayStation Blog, ricordanovi comunque, come anche ribadito da Sony, che questo è soltanto il catalogo di lancio e che nei mesi a venire verrà sicuramente rimpolpato di nuovi giochi.

Vincenzo D'Alcantara
Vincenzo D'Alcantara
Il mio amore per i videogiochi nasce grazie a mamma Sony e al folle marsupiale creato da Naughty Dog verso la fine degli anni 90. A distanza di più di venti anni i platform continuano ad essere la mia passione che tuttavia si è estesa, naturalmente e masochisticamente, a tutti i giochi impegnativi e "tosti", di qualsiasi genere essi siano.

Rispondi

Ultimi articoli

Articoli che potrebbero interessarti