Recensione Blog2Social, il miglior autoposter per siti WordPress

Se come chi vi scrive lavorate nel mondo dell’editoria, sapete benissimo quale ruolo abbiano assunto i social networks nella promozione del vostro lavoro e dei vostri pezzi.

Facebook, Twitter, Instagram, ma anche Medium, Reddit e Telegram, sono diventati un’abitudine quotidiana per gran parte della popolazione mondiale e, spesso, l’unica fonte di notizie della giornata. E’ naturale quindi che per spingere il vostro sito sia necessario puntare con decisione su di essi.

Le aziende più grandi oramai hanno praticamente tutte delle divisioni specializzate nella promozione sui social networks, e quelle medie si stanno attrezzando attraverso il ricorso a nuove figure come i Social Media Managers, esperti in comunicazione digitale che hanno il compito di promuovere il sito sui principali network.

Ma cosa succede se gestite il vostro sito da soli, o con un numero ristretto di persone, o non avete risorse sufficienti per assumere un social media manager? Semplice, i vostri social network resteranno vuoti perdendo engagement e soprattutto l’occasione di aumentare le visite sul vostro sito.

person holding iphone showing social networks folder
Photo by Tracy Le Blanc on Pexels.com

Tutti vorremmo solo occuparci di contenuti, e non passare intere ore a collegare i nostri articoli ai social, ripubblicare quel post di cui oramai si è perso traccia ma che oggi potrebbe essere perfetto. L’attività di gestione dei socials è infatti non solo molto più complessa di quello che potrebbe sembrare, ma anche decisamente “time-consuming”.

Su WordPress, la principale piattaforma di blogging e di editoria online, esistono numerosi plugin in grado di aiutarvi in questo lavoro, tutti con i propri pregi e difetti. Dopo averne provati tantissimi sui diversi siti di cui si compone il nostro network, abbiamo pensato di scrivere questa recensione di Blog2Social per segnalarvi quello che riteniamo, ad oggi, essere il miglior strumento di automazione social presente sul mercato.

Che cos’è Blog2Social ?

Blog2Social è un plugin che consente il multiposting, ovvero la pubblicazione di un post su tante piattaforme social diverse, attraverso un’unica interfaccia. Blog2Social supporta praticamente tutti i social più conosciuti, a partire da Facebook (profili, pagine e gruppi) passando per  Instagram, Twitter, Pinterest, GoogleMyBusiness, Linkedin, Xing, vkontakte, Bloglovin, Tumblr, Medium, Torial, Flickr, Diigo, reddit, Telegram, Blogger, Ravelry, Instapaper.

Ma Blog2Social non si ferma solo a questo, poiché aggiunge una serie di features che consentono l’intera gestione e monitoraggio dei vostri social network, direttamente all’interno di WordPress ed in maniera veloce ed intuitiva.

Come funziona?

Il primo passaggio da effettuare una volta installato il plugin, è collegare i vostri social network.

Blog2Social permette di creare una o più reti di social networks, una funzionalità che si rivela molto utile ad esempio se il vostro sito o blog si occupa di argomenti molto diversi tra loro. Pensate ad esempio ad un sito che si occupa sia di videogames che di domotica, Configurando una rete di social networks a tema Domotica, potrete fare in modo che solo gli articoli con quel tema specifico vengano condivisi su questi gruppi.

Come dicevamo, in riferimento a Facebook, Blog2Social consente la pubblicazione non soltanto su pagine e profili personali, ma anche su gruppi, grazie ad un’app proprietaria che sfrutta le API di Facebook. Si tratta di una funzionalità questa, che non è presente su tutti i plugin in commercio, né tanto meno su quelli gratuiti che, anzi , per tale funzionalità richiederanno comunque una certa fee per l’approvazione dell’app.   

Una volta completato il setup iniziale, la condivisione del post diventa un gioco da ragazzi.

Basterà infatti cliccare sul menù Condividi Post”, per accedere alla lista di tutti gli articoli pubblicati sul vostro sito. A questo punto, cliccando su uno di essi si aprirà una schermata che vi consentirà di personalizzare il vostro post, aggiungendo ad esempio un testo personalizzato, nuovi tag, immagini e link.

Blog2Social per velocizzare il vostro flusso di lavoro, raccoglie automaticamente le prime 400 parole del vostro articolo (è possibile nelle impostazioni variare il numero di parole automaticamente raccolte) e i tag impostati in WordPress, trasformadoli in #hashtag social: in questo modo se tutto è ok, non vi resterà che cliccare su “condividi” perché il post venga immediatamente pubblicato.

Non solo, le versioni premium di Blog2Social consentono di impostare un orario personalizzato di pubblicazione, oppure di lasciar decidere al plugin gli orari migliori diversificati per piattaforma. Il post a questo punto risulterà programmato e pubblicato all’orario fissato senza più alcun intervento da parte vostra.

Calendario ed esportazione dei settings

Se, come nel nostro caso, sul vostro sito pubblicano più autori, con la versione premium del plugin sarà possibile impostare social personalizzati e pubblicazioni diversificate a seconda dell’autore. Ma non solo, una delle funzionalità che abbiamo trovato veramente intelligenti è la possibilità di “esportare” le impostazioni in tema di rete di socials, orari di pubblicazione, numero di parole, ecc. a uno o a più utenti del vostro team, semplicemente indicandoli con il loro nick name nelle impostazioni. Questo vi consente di evitare di dover configurare manualmente ogni singolo utente e di evitare problemi di difformità dei vostri post.

Quando il numero degli articoli aumenta, Blog2Social vi consente inoltre di tenere traccia di tutte le attività dei vostri collaboratori attraverso un efficientissimo calendario.

Auto Post, la vera svolta.

Le funzionalità che abbiamo visto fino ad ora consentono sicuramente di risparmiare tantissimo tempo rispetto alla pubblicazione manuale su ogni singolo social network del vostro network. La vera svolta, però, è garantita dalla funzione Auto Post.

Con la funzione Auto Post, Blog2Social diventa un vero e proprio strumento di automazione “Set and Forget”, essendo in grado di operare automaticamente senza alcun intervento dell’autore. Dopo un po’ di calibrazione iniziale, necessaria per individuare un numero di parole che sia in grado di fornire un post completo su tutte le piattaforme (Twitter ad esempio accetta solo fino a 280 caratteri, mentre Facebook non ha di queste limitazioni), il sistema si è dimostrato un aiuto fondamentale in redazione, soprattutto quando il numero di post pubblicati in una giornata diventa soverchiante e la gestione di tutti i social diventerebbe impossibile. Ovviamente anche AutoPost permette di selezionare manualmente gli orari di pubblicazione, impostandoli in maniera adeguata alla vostra user base, oppure di affidarsi ai calcoli del plugin stesso.

Una soluzione universale

Come dicevamo Blog2Social è uno strumento di gestione dei social a 360°. Una delle funzionalità che abbiamo trovato più interessanti è la possibilità di creare un post da zero, ovvero non un post di condivisione di un articolo, ma un post studiato con immagini, video, link e testo. Il plugin inoltre permette di tenere traccia delle metriche, ovvero dei risultati dei vostri post, permettendovi di avere in un unico posto tutto ciò che vi serve per gestire i vostri social network.

Supporto

Durante la nostra avventura con Blog2Social abbiamo anche avuto modo di testare il supporto del prodotto, e possiamo dirvelo, difficilmente abbiamo trovato una assistenza così supportiva e veloce nella risoluzione dei problemi. Nel nostro caso a causa di una errata configurazione iniziale, avevamo un problema di mancato collegamento dei gruppi al plugin e abbiamo innanzitutto cercato asssistenza (in maniera anonima, ci teniamo a precisarlo) attraverso la community sul forum WordPress. In pochissimo tempo, un incaricato del supporto Blog2Social ha individuato il problema fornendoci assistenza.

Un altro problema  che si è verificato riguardava la presenza di doppi post utilizzando lo strumento  AutoPost. Questa volta abbiamo cercato assistenza attraverso la mail di supporto ed in poco tempo anche qui, risolto il problema che ancora una volta risultava da una errata configurazione del plugin (l’esportazione dei settings ad altri utenti, deve essere preceduta dalla cancellazione dei settings personali di questi).

Tutto perfetto?

Quasi. Nella nostra prova non abbiamo riscontrato particolari difetti o problemi quanto piuttosto alcuni elementi che ci piacerebbe vedere in future versioni del plugin, uno di questi riguarda una maggiore capacità di personalizzazione dei testi dei singoli post.

Nel nostro caso, ad esempio, utilizziamo un sistema di gestione SEO di Yoast, che richiede l’inserimento manuale di una metadescription per ogni articolo.  La meta description è un brevissimo riassunto della notizia che viene mostrato sotto il titolo dell’articolo nei risultati dei motori di ricerca (snippet). Un testo, quindi, perfetto per i social networks.

Ebbene non abbiamo trovato un sistema che ci consentisse di indicare al plugin di pescare quale testo del post la metadescription, e non il paragrafo iniziale dell’articolo stesso.

Tuttavia contattando il supporto ci è stato consigliato un interessante workaround. Basta infatti inserire manualmente la meta description nel campo “Excerpt” o “Riassunto” di WordPress, e poi impostare il plugin affinchè anzichè le prime 200/400 parole del post, utilizzi l’excerpt come testo del vostro post come indicato nella seconda immagine qui sotto. Una soluzione brillante che rende ancora più efficace l’autoposting.

Funzionalità della versione gratuita e prezzi della versione Premium

Blog2Social è offerto in versione gratuita e in versione a pagamento differenziata a seconda del numero di collaboratori e di social da collegare. Naturalmente non tutte le funzionalità descritte in questa recensione sono disponibili nella versione gratuita.

Ad esempio nella versione gratuita è possibile collegare soltanto tre social network, e solo una pagina facebook, ma non un gruppo; non è possibile avere più di un utente per ciascun social e non è possibile utilizzare il bot di condivisione automatica su Telegram, che riteniamo uno degli strumenti più interessanti dell’intero pacchetto offerto da Blog2Social.

Tuttavia, per consentire agli utenti di valutare tutte le funzionalità del plugin Adenion, la società che sviluppa Blog2Social, consente di attivare un periodo di prova gratuita di 30gg per la versione Business, che offre supporto a 15 utenti diversi per ciascun social network, fino a 10 users differenti per licenza, condivisione su tutti i social network e supporto alla funzionalità Multisites di WordPress.

Commento finale

Blog2Post, come dicevamo all’inizio di questa recensione, è uno strumento fondamentale per ogni editore. Sia che siate alle prime armi, o abbiate una struttura più organizzata e complessa, Blog2Social si adatterà alle vostre esigenze, consentendovi di velocizzare e automatizzare il vostro processo di pubblicazione sui social. In poche parole, Blog2Social è una sorta di coltellino svizzero che vi trasformerà in un0 “One Man Army” dell’editoria social.

9

Blog2Social


Blog2Post, come dicevamo all’inizio di questa recensione, è uno strumento fondamentale per ogni editore. Sia che siate alle prime armi, o abbiate una struttura più organizzata e complessa, Blog2Social si adatterà alle vostre esigenze, consentendovi di velocizzare e automatizzare il vostro processo di pubblicazione sui social. In poche parole, Blog2Social è una sorta di coltellino svizzero che vi trasformerà in un0 “One Man Army” dell’editoria social.

PRO

Autoposting perfetto |Ricco di funzionalità premium| Supporto eccellente

CONTRO

Nessuno di rilievo
Arturo D'Apuzzo
Nella vita reale, investigatore dell’incubo, pirata, esploratore di tombe, custode della triforza, sterminatore di locuste, futurologo. In Matrix, avvocato e autore di noiosissime pubblicazioni scientifiche. Divido la mia vita tra la passione per la tecnologia e le aride cartacce.

Rispondi

Ultimi Articoli

Related articles