Recensione Creative Outlier Pro

Le nuove Creative Outlier Pro offrono una durata della batteria incredibile, cinque livelli di riduzione e amplificazione del rumore esterno, impostazioni audio ad hoc e per una migliore sincronizzazione fra suono e immagini durante il gaming su mobile o la visione di film, questi auricolari wireless sono dotati di una modalità a bassa latenza. Insomma una dotazione tecnica per niente male.

Confezione di vendita

  • 1 Creative Outlier Pro
  • 1 custodia di ricarica USB-C
  • 1 cavo di ricarica USB-C
  • 1 paio di gommini in silicone (S), (M) e (L)
  • 1 guida rapida
  • 1 libretto di conformità
  • 1 libretto di garanzia

Design e confort

Il modello Pro della serie Creative Outlier si presenta con un look fresco e rinnovato rispetto alle precedenti versioni; gli auricolari pesano soltanto 7,5 gr, due grammi in più rispetto all’ultimo modello che abbiamo testato, Creative Outlier Air V3. La custodia di ricarica aumenta le proprie dimensioni, ora risulta essere ancora più massiccia e pesante, il che è probabilmente dovuto in parte alla maggiore capacità della batteria degli auricolari e della custodia stessa. Il principale vantaggio del nuovo design e che va a riempire completamente l’orecchio, il che isola benissimo l’ascoltatore dal mondo esterno. Inoltre, la vestibilità risulta essere al contempo confortevole e stabile (anche quando ci si allena). Grazie alla certificazione IPX5, le Creative Outlier Pro, sono resistenti al sudore e all’acqua. L’unico “difetto” se così si possa definire, è che a causa della dimensione, gli auricolari sporgono nettamente dalle orecchie.

Durata della batteria

La durata della batteria di Creative Outlier Pro è eccezionale; si attesta sulle 18 ore e 40 minuti per carica ad un volume più elevato ed in modalità base, mentre attivando la massima cancellazione del rumore si arriva a 14 ore e 30 minuti di ascolto. Inoltre, questi auricolari possono essere caricati completamente nella rispettiva custodia ben tre volte, prima che sia necessario collegare la stessa ad una fonte di alimentazione esterna, offrendo un’autonomia totale di oltre 74 ore in modalità standard e fino a 58 ore in modalità ANC. Da segnalare la mancanza di una ricarica rapida. Il case può essere alimentato tramite la porta USB-C o in modalità wireless tramite Qi. La riserva della batteria viene ripristinata in poco meno di tre ore tramite il cavo di ricarica da USB-C a USB-A incluso nella confezione di vendita.

Connessione Bluetooth e controlli touch

Oltre allo standard Bluetooth 5.2, Creative Outlier Pro supporta l’uso in modalità singola. L’associazione delle cuffie può essere eseguita rimuovendole dalla custodia, in questo modo gli auricolari inizieranno a lampeggiare entrando in modalità associazione. Reinserire gli auricolari nella custodia di ricarica li spegne. L’accensione e lo spegnimento manuali si abilitano tenendo premute le superfici touch, e questo offre dei vantaggi perché la custodia non deve essere necessariamente portata con sé, soprattutto perché le batterie delle cuffie conservano la carica se non vengono ricaricate dopo ogni utilizzo. Un’altra caratteristica positiva è che la connessione wireless ha una portata di circa 13 metri all’interno di un ambiente urbano e circa 10 metri nell’ambiente domestico.

Una volta stabilita una connessione Bluetooth, un doppio tocco sulla superficie touch della cuffia destra permette di controllare la riproduzione, mentre l’auricolare sinistro può essere utilizzato per passare tra le modalità Basic, Ambient e ANC. È possibile rispondere e terminare le chiamate pigiando indifferentemente uno dei due auricolari due volte. Premendo tre volte l’auricolare destro si passa alla traccia successiva e, sul lato sinistro, si attiva l’assistente vocale. Il volume può anche essere abbassato tenendo brevemente premuto l’auricolare sinistro e aumentato interagendo con quello destro. L’assegnazione e personalizzazione dei controlli touch può essere fatta tramite l’app Creative.

App Creative

Oltre all’assegnazione del controllo touch, il controllo del rumore di Creative Outlier Pro può essere configurato tramite l’app (per Android e iOS) regolando la cancellazione del rumore e la modalità ambiente tramite i cinque livelli disponibili. Inoltre, la modalità a bassa latenza può essere attivata tramite l’app e, secondo il produttore, questa dimezza l’offset tra immagine e suono. Quando abbiamo utilizzato il codec Bluetooth SBC, abbiamo notato un netto miglioramento della sincronicità per film e giochi. Tuttavia, anche la portata della connessione wireless si è notevolmente ridotta, motivo per cui non consigliamo la modalità a bassa latenza per l’uso quotidiano.

È disponibile un equalizzatore grafico con dieci bande e un totale di 43 impostazioni di equalizzazione predefinite per la regolazione del suono, anche per stili musicali come “Hip-Hop”, “Pop” o “Rock”, nonché impostazioni specifiche per singoli videogiochi come “League of Legends”, “Fortnite” o “Call of Duty”. Vengono trattati anche vari generi come “RPG” o “simulazione di guida”. Le impostazioni personalizzate possono anche essere salvate come pre impostazioni e le impostazioni di equalizzazione integrate possono essere utilizzate come base per le regolazioni personalizzate, una funzione che viene eseguita in modo intelligente.

Suono

Oltre allo standard Bluetooth SBC, Creative Outlier Pro supporta il codec AAC di qualità superiore favorendo una riproduzione completa e corposa. I bassi, risultano essere piuttosto potenti anche se migliorabili. Per farlo, vi consigliamo di abbassare leggermente la sottostruttura con l’EQ in modo che il suono diventi ancora più controllato e potente. Ciò si traduce in una gamma media pulita e armoniosa che mette in risalto le voci in un modo piacevole e facilmente comprensibile. Tuttavia, la riproduzione si appiattisce nelle gamme alte, ma anche questo può essere facilmente risolto con l’aiuto dell’EQ.

Qualità delle chiamate

Creative Outlier Pro presenta sei microfoni (tre per lato), che garantiscono una qualità della chiamata nitida e chiara. Se si vuole smanettare con le impostazioni, o si è alla ricerca di un parlato migliore, consigliamo di attivare la modalità ANC o Ambient, che di per sé offrono una migliore qualità della voce.

Cancellazione del rumore (ANC) e modalità ambiente

La cancellazione del rumore ibrida di Creative Outlier Pro attenua il rumore statico a bassa frequenza, in particolare durante il pendolarismo o il viaggio, ha funzionato in maniera impeccabile. Anche il rumore esterno ad alta frequenza è risultato essere ridotto, sebbene ciò avrebbe potuto essere più efficace. Le voci o le sorgenti complesse come il rumore della strada sono state – per la stragrande maggioranza delle volte – ancora percepibili e solo leggermente “ovattate” in sottofondo quando abbiamo utilizzato l’impostazione massima. Insieme alle elevate proprietà di isolamento passivo di queste cuffie, tuttavia, possiamo dirvi che durante la riproduzione l’isolamento acustico è stato a dir poco eccezionale.

Tecnologia SXFI

Creative Outlier Pro supporta la tecnologia olografica SXFI. Questa tecnologia dovrebbe consentire l’ascolto a mezzo dell’audio spaziale come se ci fossero più sistemi di altoparlanti. Purtroppo, è utilizzabile solo con ii file musicali locali e durante la riproduzione tramite il lettore dell’app. Il principale punto di forza della tecnologia SXFI è sicuramente rinvenibile con i film e i giochi. Tuttavia, con queste cuffie True-Wireless, non è possibile utilizzare questa funzione con contenuti in streaming tramite Netflix, Amazon Prime Video ecc.

Commento finale

Gli auricolari Creative Outlier Pro sono attualmente disponibili al prezzo consigliato di 89,99 € e vi garantiamo che ad un prezzo d’acquisto del genere faticherete a trovare un dispositivo dotato di un ANC migliore. Inoltre, la cancellazione attiva del rumore su questi auricolari è eccezionale battendo molti dei suoi concorrenti più costosi. Un altro grande plus di questi Outlier Pro è la durata della batteria. Le quasi 15 ore di riproduzione (con ANC attivo) vi faranno letteralmente dimenticare di ricaricarli. Se si considera l’aggiunta della custodia (che porta la durata complessiva a 74 ore, 58 con ANC attivo), la certificazione IPX5 e il suono eccellente (sebbene maggiormente tendente ai bassi), è chiaro che Creative ha nuovamente fatto centro, offrendo un prodotto dal rapporto qualità/prezzo incredibile. Se il vostro budget è sotto i 100 €, allora non pensateci neanche un attimo, Creative Outlier Pro sono gli auricolari che fanno per voi!

8.5

Creative Outlier Pro


Gli auricolari Creative Outlier Pro sono attualmente disponibili al prezzo consigliato di 89,99 € e vi garantiamo che ad un prezzo d’acquisto del genere faticherete a trovare un dispositivo dotato di un ANC migliore. Inoltre, la cancellazione attiva del rumore su questi auricolari è eccezionale battendo molti dei suoi concorrenti più costosi. Un altro grande plus di questi Outlier Pro è la durata della batteria. Le quasi 15 ore di riproduzione (con ANC attivo) vi faranno letteralmente dimenticare di ricaricarli. Se si considera l'aggiunta della custodia (che porta la durata complessiva a 74 ore), la certificazione IPX5 e il suono eccellente (sebbene maggiormente tendente ai bassi), è chiaro che Creative ha nuovamente fatto centro, offrendo un prodotto dal rapporto qualità/prezzo incredibile. Se il vostro budget è sotto i 100 €, allora non pensateci neanche un attimo, Creative Outlier Pro sono gli auricolari che fanno per voi!

PRO

Eccellente durata della batteria, ANC fenomenale, prezzo imbattibile

CONTRO

Dimensioni eccessive che portano gli auricolari a sporgere tanto dalle orecchie, manca la ricarica rapida, tecnologia SXFI disponibile solo per i file locali
Riccardo Amalfitano
Videogiocatore sin dalla "tenera" età, amante anche di manga, cinema e serie TV. Ho dimenticato qualcosa? Sicuramente!

Rispondi

Ultimi Articoli

Related articles