The Last of Us poteva avere un DLC dedicato alla madre di Ellie

The Last of Us è ultimamente sulla bocca di tutti. Dopo infatti le prime puntate della serie TV dedicata al viaggio di Joel ed Ellie (che stanno peraltro riscontrando pareri più che positivi da critica e pubblico), Neil Druckmann sta svelando sempre più retroscena in merito alla saga videoludica.

Stando a quanto affermato dal creativo nel corso di una delle diverse interviste tenute recentemente, Naughty Dog aveva inizialmente pianificato un contenuto aggiuntivo dedicato ad Anna, la madre di Ellie, così da svelarne ulteriori dettagli. Questa vedrà infatti la sua comparsa nella serie TV di Sky, e sarà interpretata da Ashley Johnson, l’attrice che ha fatto da modello per Ellie nel videogioco.

Tornando all’espansione dapprima prevista dal team dei cagnacci, Druckmann ha così riferito:
“Avevo scritto una breve storia dopo che avevamo rilasciato il gioco. Doveva essere inizialmente una sorta di corto animato, ma alla fine il progetto non arrivò mai a conclusione. C’è stato un momento in cui avevamo quasi deciso di trasformarlo in un DLC, ma anche questa idea fu poi abbandonata.”

Insomma, pare proprio che il destino di Anna non fosse scritto per apparire nel videogioco di The Last of Us, ma a quanto pare la vedremo a breve in una delle puntate della serie TV. Non ci resta quindi altro da fare che attendere con ansia la sua apparizione sul piccolo schermo!

Se questo articolo vi è piaciuto, supportateci iscrivendovi ai nostri social:
YouTube
Telegram
Facebook
Gruppo Facebook
Twitch
Twitter
Instagram

Seguici sui nostri social media

Lorenzo Bologna
Lorenzo Bologna
Nato con il Pad in mano, al punto tale che la prima parola pronunciata è stata: "Woah!" in pieno stile Crash Bandicoot. Appassionato e curioso di tutto ciò che concerne il mondo videoludico. Amante dei titoli horror, in particolar modo delle saghe di Resident Evil e Dead Space. Accumulatore di trofei/achievements compulsivo.

Rispondi

Ultimi articoli

Articoli che potrebbero interessarti

Follow us on Social Media