Avago e Broadcom, accordo di 37 miliardi

Avago e il maxi accordo.

Ebbene sì, 37 miliardi è la cifra messa sul piatto da Avago Technologies per acquistare la rivale Broadcom di cui 17 miliardi in denaro e 20 in azioni. L’azienda produttrice di optoelettronici analogici e digitali per le reti, ha deciso di espandere il suo dominio ed entrare in un mercato più grande espandendo la sua produzione acquistando proprio la Broadcom, attiva nella produzione di soluzioni per il settore mobile. Con questa unione, nasce la sesta più grande compagnia di chip per fatturato al mondo. 
L’acquisizione si concluderà nel primo trimestre del prossimo anno ed il nome sarà cambiato in Broadcom Limited con però a capo sempre Hock Tan, attuale amministratore delegato di Avago. La nuova attività avrà un risparmio di costi notevoli, circa 750 milioni in 18 mesi, raggiungerà un risultato annuale di circa 15 miliardi e valorizzerà sul mercato 77 miliardi di dollari. 

Rispondi

Ultimi Articoli

Related articles