Acronis Cyber Protect disponibile per tutti in versione beta

Articolo di · 15 Giugno 2020 ·

Sebbene il lavoro remoto offra molti vantaggi, può mettere a rischio dati aziendali preziosi a causa di attacchi informatici. Con l’accesso esteso a una versione beta vogliamo aiutare più organizzazioni e singoli individui a proteggere i loro dati, dispositivi e infrastrutture.

Milano, 15 giugno 2020 – Acronis, ha annunciato oggi che la sua offerta cloud attraverso i fornitori di servizi è ora disponibile per tutti, come versione beta, per essere facilmente implementata in locale.

La sua soluzione di punta, Acronis Cyber ​​Protect, integra la protezione dei dati, la sicurezza informatica e la gestione degli endpoint, per aiutare le persone a orientarsi verso l’esigenza cruciale di un ambiente di lavoro remoto sicuro. Con questa versione, i team IT possono provare la tecnologia e implementare le capacità uniche della soluzione in tutti i loro ambienti per salvaguardare tutti i dati, le applicazioni e i sistemi.

“La pandemia di COVID-19 richiede che la maggior parte delle aziende adottino politiche di lavoro a distanza”, ha dichiarato Serguei “SB” Beloussov, CEO di Acronis. “Sebbene il lavoro remoto offra molti vantaggi, può mettere a rischio dati aziendali preziosi a causa di attacchi informatici. Con l’accesso esteso a una versione beta vogliamo aiutare più organizzazioni e singoli individui a proteggere i loro dati, dispositivi e infrastrutture.”

Acronis Cyber Protect Devices Protected v2 02 - Acronis Cyber Protect disponibile per tutti in versione beta

Un recente sondaggio di Gartner ha rivelato che il 74% delle organizzazioni intende trasferire permanentemente alcuni dipendenti al lavoro remoto. La capacità di aggiungere una sicurezza completa e comprovata agli endpoint, senza aumentare la complessità o i requisiti di personale IT, è diventata un’esigenza aziendale critica, ma anche un vantaggio competitivo.

Con Acronis Cyber ​​Protect le vulnerabilità delle applicazioni Web vengono automaticamente bloccate e le riunioni online tramite Zoom, WebEx, MS Team o altro sono protette per prevenire il furto di ID.

L’antimalware integrato basato sull’IA blocca gli attacchi ransomware e di crittografia in tempo reale e Acronis Cyber Protect è certificate VB100 ed è stato insignito dell’Award New Product Innovation Data Protection da Frost & Sullivan.

In un rapporto IDC, pubblicato da Phil Goodwin e Robyn Westervelt, Acronis Cyber ​​Protect è stato descritto come “uno dei più completi prodotti per fornire contemporaneamente protezione dei dati e sicurezza informatica realizzati fino ad oggi”, ed è stato aggiunto che “Acronis mostra così il potenziale per essere tra i fornitori di sicurezza IT capaci di assicurare componenti integrati per il backup / ripristino, il rilevamento e la protezione da malware. “

La registrazione per testare la versione beta di Acronis Cyber ​​Protect -on-premise è ora aperta.

smart working - Acronis Cyber Protect disponibile per tutti in versione beta

Criterion 10

1 commento


Rispondi