Guida alla risoluzione di tutti i problemi di rete di Destiny 2

Articolo di · 23 Settembre 2017 ·

In questa guida vengono affrontati e risolti i problemi che stanno affliggendo i giocatori di Destiny 2 su console, ed in particolare il problema CABBAGE che sembra riguardare principalmente i giocatori che hanno un modem Technicolor.

Se siete su questa pagina è perché anche voi, come il sottoscritto, siete sul punto di prendere il primo aereo per Bellevue, sede dei Bungie Studios, e andargliene a raccontare un paio.

Destiny 2 è un gioco meraviglioso sotto tanti punti di vista, ma per chi sta riscontrando in questi giorni problemi di rete (dopo quelli al PSN per il crash dei sistemi) può diventare anche incredibilmente frustrante, spingendovi ad abbandonarlo anche dopo poche ore.

Bungie e Activision non hanno infatti ancora completamente risolto il problema e in tanti stanno lottando con disconnessioni dalla rete, con conseguente ritorno in orbita.

In questa guida, che proveremo ad aggiornare mano a mano che ne saranno individuate di nuove, troverete tutte le soluzioni al momento conosciute per i diversi problemi di rete.

Per problemi, richieste e segnalazioni, scriveteci sulla nostra pagina Facebook.

ERROR CODE CABBAGE

Il router blocca la comunicazione con i server di Destiny 2. In particolare i router Technicolor/Thomson, per capirci quelli usati da TIM per la fibra ottica, Fastweb e Tiscali, bloccano la porta 3074 non permettendo né con DMZ né con il port forwarding di aprire la comunicazione con la stessa.

Le tre soluzioni offerte da quei geniacci di Bungie sono davvero ridicole ma le riproponiamo comunque:

METODO 1LAN IS BETTER THAN WIFI

Collegate la console direttamente al router tramite connessione cablata o Wi-Fi.

Nota bene: Connettersi a Destiny tramite un router collegato ad un altro router può aumentare i problemi. Se potete collegatevi direttamente al router principale.

METODO 2NUOVO FIREWALL

Dalla pagina delle impostazioni del router, procedere da Home > Casella degli strumenti > Firewall.

Create un nuovo livello di firewall nelle impostazioni del router e chiamatelo come volete. Suggerimento: “perfavorefaccigiocareadestiny”.

METODO 3 UPNP

Abilitate UpnP, disattivate “Protezione estesa” e disattivate le impostazioni di “Giochi e applicazioni” assegnate.

Se nessuna delle operazioni elencate qui sopra ha funzionato (o non vi sentite in grado di attuarle), le seguenti potrebbero fare al caso vostro.

METODO 4 – ABILITARE UNA CONNESSIONE PPOE

1) Dal menù della PS4, Andate in Impostazioni > Rete.

2) Scegliete Configura connessione di rete > Impostazioni manuali.

3) Selezionate Collegamento via LAN > PPOE.

4) Vi verranno chiesti uno Username e una Password, per TIM potrete utilizzare questi:

User: Tim / Password: Tim

In alternativa, per connessioni ADSL usare i seguenti dati: aliceadsl / aliceadsl. Di solito sono i dati di accesso alla vostra linea, ma con una ricerca su Google potrete trovare facilmente i dati di accesso comuni per il vostro gestore.

5) Inserite i DNS di Google: 8.8.8.8 nel primo campo e 8.8.4.4 nel secondo.

6) MTU lasciate in automatico.

7) Proxy: NO.

Verificate la connessione e lanciate una partita per verificare il corretto funzionamento.

Nel caso della mia rete TIM FIBRA 100/50 questo è stato l’unico sistema a funzionare.

METODO 5 – PONTE WI-FI

Se avete un PC o un portatile, potete trasformarlo in un hotspot condividendo la connessione Internet con altri dispositivi tramite Wi-Fi.

Collegate il PC o il portatile via LAN e posizionatelo in un luogo non troppo distante dalla vostra PS4 in modo che la linea sia sufficientemente robusta.

Da Windows 10:

  • Cliccate sul pulsante Start, quindi selezionate Impostazioni > Rete e Internet > Hotspot mobile.
  • Su “Condividi la mia connessione Internet da”, scegliete la connessione Internet da condividere.
  • Selezionate Modifica > immettete un nuovo nome di rete e una password > Salva.
  • Attivate “Condividi la connessione Internet con altri dispositivi”.
  • Per connettervi dalla PS4, selezionate Impostazioni > Rete, dopodiché da “Impostazioni connessione internet” scegliete la rete Wi-Fi che avete appena creato e lasciate tutto in automatico.
METODO 6  MODIFICA DEL FILE CONFIG.INI

Nota bene: Valido soltanto per i router Technicolor in comodato d’uso con la fibra TIM, Fastweb e Tiscali ed aventi firmware AGTOT_1.0.2, AGTOT_1.0.4 e AGTOT_1.0.6.

Premessa: questo è l’unico metodo che richiede un minimo di esperienza con il PC per funzionare. Si tratta, in sostanza, di modificare il file di configurazione del router, normalmente criptato, per settare l’apertura della porta 3074. Non è pertanto consigliato a tutti e nemmeno può funzionare con tutti i router Technicolor.

Operazioni

  1. Scaricate da questa pagina OPENSSL: https://sourceforge.net/projects/openssl/
  2. Effettuate il backup della configurazione del vostro router.
  3. Accedete alla pagina 192.168.1.1 oppure 192.168.1.254 dal vostro browser
  4. Dal menù “Il Mio Media Access Gateway” > Strumenti e cliccate su Backup configurazione, attendete il download del file user_config.ini e che venga salvato correttamente. Se il file che ottenete è un CFG, purtroppo non sarete in grado di proseguire in questa guida, in quanto è riservata soltanto ai router con il firmware AGTOT_1.0.2, AGTOT_1.0.4 e AGTOT_1.0.6.
  5. Effettuate una copia del file e salvatela nella cartella BIN del programma OPENSSL che avete precedentemente scaricato e unzippato.
  6. Cliccate su Start, digitate CMD e aprite il prompt dei comandi in modalità amministratore (tasto destro).
  7. Digitate i seguenti comandi di seguito:
    • cd c:\openssl\bin (se avete salvato il file in C:\, altrimenti dovrete inserire il percorso corretto)
    • set OPENSSL_CONF=c:\OpenSSL\bin\openssl.cnf
    • openssl aes-128-cbc -K a875e62aa6f1d430dac45fcd0e3bb246 -nosalt -iv 0 -d -in user_config.ini -out user.ini
    • Nota bene: per firmware AGTOT_1.0.2 usare questa stringa:
      openssl aes-128-cbc -K a0dd1da4242d32424fdffaa0ed0e0f12 -nosalt -iv 0 -d -in user_config.ini -out config.ini
  8. Recatevi nella cartella dove avete salvato OPENSSL, ad esempio C:\openssl\bin\ e cercate il file user.ini (o config.ini a seconda del firmware AGTOT_1.0.2).
  9. Apritelo con Notepad e cercate la stringa bind application=CONE(UDP) port=3074-3074 ed eliminatela.
  10. Salvate il file copiato e dal prompt dei comandi digitate:
    • openssl aes-128-cbc -K a875e62aa6f1d430dac45fcd0e3bb246 -nosalt -iv 0 -e -in user.ini -out user_config.ini
    • Nota bene: per firmware AGTOT_1.0.2 usare questa stringa: openssl aes-128-cbc -K a0dd1da4242d32424fdffaa0ed0e0f12 -nosalt -iv 0 -e -in config.ini -out user_config.ini

Completata l’operazione che precede avremo creato un file del tutto simile a quello originario del router, con lo stesso sistema di cifratura.
Ora non ci resta che ripristinare il backup del router con il nuovo file di modo che contenga anche le modifiche all’apertura della porta 3074.

  • Accedete alla pagina 192.168.1.1 oppure 192.168.1.254 dal vostro browser
  • Dal menù “Il Mio Media Access Gateway” > Strumenti e cliccate su Ripristina configurazione e selezionate il user_config.ini nella cartella C:\openssl\bin.

Speriamo che queste soluzioni possano aiutarvi a risolvere i fastidiosi problemi di connessione di Destiny 2. Se aveste bisogno di consigli o abbiate segnalazioni da farci, come detto, potete commentare sotto all’articolo o sulla nostra pagina Facebook.

Criterion 10

1 commento

  • comment-avatar

    Riccardo

    Risolto problema codice errore cabbage su piattaforma ps4. Contento??


Rispondi