Horizon Forbidden West ha già aiutato a piantare 600.000 alberi in tutto il mondo

Il progetto Aloy’s Forest ha piantato oltre seicentomila alberi in tutto il mondo

È passato più di un anno dal lancio di Horizon Forbidden West di Guerrilla Games, e Sony Interactive Entertainment è lieta di condividere un aggiornamento sul progetto Aloy’s Forest. Questa iniziativa fa parte dell’impegno di Sony Interactive Entertainment verso le Nazioni Unite e l’alleanza per il pianeta “Playing for the Planet”, sostenuta da UN-REDD, per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla biodiversità. Nel 2022, Playing for the Planet ha fissato l’obiettivo di piantare 1 milione di alberi insieme all’industria videoludica. 

Congiuntamente alla comunità PlayStation e a partner selezionati, Guerrilla e Sony Interactive Entertainment hanno sostenuto una serie di progetti di riforestazione in tutto il mondo. Finora, questi progetti hanno permesso di piantare oltre 600.000 alberi in tutto il mondo e di ripristinare circa 1.800 acri di terre indigene e habitat della fauna selvatica

I videogiochi hanno il potere di ispirare il cambiamento, ragion per cui Sony Interactive Entertainment è entusiasta di diffondere questo video, di condividere i progressi compiuti dai partner con questi progetti e si augura che conoscere il lavoro per la conservazione della biodiversità possa fare la differenza.

Sony Interactive Entertainment è orgogliosa di aver collaborato con i seguenti partner e organizzazioni a progetti di restauro di grande impatto in tutto il mondo:

Fondazione Arbor Day 

Stati Uniti

La Fondazione Arbor Day ha piantato 288.000 alberi per i giocatori che hanno ottenuto il trofeo “Raggiungi il Daunt” in Horizon Forbidden West. Grazie a questa iniziativa, Sony Interactive Entertainment sta contribuendo a completare tre importanti progetti di riforestazione nelle aree bisognose in California, Florida e Wisconsin.

Brasile

333.000 alberi stanno per essere piantati entro la fine di quest’anno per contribuire a ripristinare 946 acri di terre indigene nell’Amazzonia brasiliana. Questo lavoro migliorerà la sicurezza alimentare e le alternative di reddito per migliaia di indigeni, contribuendo al contempo agli sforzi di conservazione e alla mitigazione dei cambiamenti climatici.

Il Progetto Eden (Regno Unito)

Ispirandosi a Seeds of Aloy, la partnership con l’Eden Project ha visto finora la creazione di habitat di fiori selvatici a Morecambe, nel Lancashire, anche in ambienti urbani. Questo nuovo habitat sosterrà la fauna locale, favorirà la biodiversità e metterà in contatto la comunità locale con il mondo naturale.

Forest & Bird (Nuova Zelanda)

Flox, artista neozelandese che si occupa di stencil art, ha messo a disposizione la sua esperienza creativa per il lancio di Horizon Forbidden West attraverso una campagna ad alta visibilità che ha interessato le aree urbane di Auckland. Attraverso l’uso di piante autoctone e opere d’arte accattivanti, il team ha incoraggiato il social engagement piantando un albero per ogni condivisione social dell’attività all’aperto. In collaborazione con Forest & Birdsono stati piantati 1.000 alberi al Bushy Park Tarapuruhi per contribuire al ripristino delle foreste native e della fauna selvatica del Paese.

Fondazione “Wir helfen dem Wald” (Baviera, Germania)

La fondazione “Wir helfen dem Wald” ha piantato 3.000 alberi per i trofei condivisi tramite l’hashtag #AloysWald su Twitter. Il ripristino di questo sito forestale degradato fa parte di una ricerca avviata dalla Schutzgemeinschaft Deutscher Wald in Baviera, che sta studiando specie arboree resistenti al clima. 

WWF-Canada (Canada)

Il ricavato delle copie di Horizon Forbidden West vendute in Canada è stato donato al WWF-Canada per ripristinare 1 km2 di habitat costiero nella British Columbia. Abbiamo contribuito a sostenere il lavoro del WWF-Canada per riabilitare le fanerogame (erbe marine), una risorsa vitale di cibo e riparo per molte specie acquatiche. Il ripristino delle fanerogame contribuisce inoltre ad assorbire l’anidride carbonica. 

MyTree (Francia)

MyTree ha piantato un totale di 10.000 alberi, contribuendo a ripristinare le foreste danneggiate in Francia. È stato piantato un albero per ogni cinque giocatori che hanno ottenuto il trofeo “Raggiunto il Daunt” in Horizon Forbidden West.

C’è sicuramente molto lavoro da fare e Sony Interactive Entertainment è lieta di poter continuare a collaborare con la Fondazione Arbor Day, per lavorare su ulteriori progetti legati alla biodiversità nelle regioni africane e asiatiche. Tutti i futuri progressi saranno prontamente condivisi.

Se questo articolo vi è piaciuto, supportateci iscrivendovi ai nostri social:
YouTube | Telegram | Facebook | Gruppo FB | Twitch | Twitter | Instagram

Seguici sui nostri social media

Arturo D'Apuzzo
Arturo D'Apuzzo
Nella vita reale, investigatore dell’incubo, pirata, esploratore di tombe, custode della triforza, sterminatore di locuste, futurologo. In Matrix, avvocato e autore di noiosissime pubblicazioni scientifiche. Divido la mia vita tra la passione per la tecnologia e le aride cartacce.

Rispondi

Ultimi articoli

Articoli che potrebbero interessarti

Follow us on Social Media