La realtà virtuale conquista anche il mondo dei casinò

La realtà virtuale sta rapidamente conquistando sempre più spazio nel mondo del gaming e non solo. E’ di pochi giorni fa il keynote di Microsoft che annunciava l’arrivo della piattaforma Mesh, un ecosistema che permette di sviluppare, progettare, condividere e in generale lavorare in realtà aumentata con colleghi di tutto il mondo, come se si trovassero di fronte a noi.

A contribuire alla crescita esponenziale del settore, ha contribuito sicuramente anche la pandemia mondiale, che riducendo i contatti reali ha reso necessario trovare soluzioni alternative che consentissero alle persone di incontrarsi.

Anche il mondo dei casinò online, ovviamente, è stato influenzato da questa nuova tendenza ed anzi grazie all’intuizione di alcune compagnie sta guidando la sfida della VR .

Entro la fine dell’anno 2021, anzi si prevede che il settore del gambling in VR raggiungerà la cifra da capogiro di 520 miliardi di dollari, con un aumento dell’800% rispetto al 2020.

Cos’è un casinò di realtà virtuale?

Il motivo di una crescita così importante del fatturato ma anche dell’interessa che ruota attorno ai casinò virtuali risiede nel superiore grado di immersività che queste esperienze sono in grado di offrire ai giocatori. Adrenalina, rischio, soddisfazione per una vincita o delusione per una sconfitta, sono enromemente amplificati dalla sensazione di trovarsi in un vero casinò. Basta infatti un headset per la VR e una piattaforma iGambling compatibile, per viaggiare migliaia di chilometri e visitare casinò immaginari o reali e conoscere persone da ogni parte del globo avendo la sensazione che si trovino proprio di fianco a noi.

Quali sono i migliori casinò virtuali?

Nonostante i passi in avanti delle piattaforme VR negli ultimi anni, ancora tanti sono gli elementi che rendono decisamente più proficuo per i giocatori utilizzare le “tradizionali” piattaforme online, come ad esempio l’assenza nelle piattaforme VR di bonus senza deposito – ovvero delle agevolazioni che consentono ai giocatori di aumentare il plafond da utilizzare per il gioco. Di seguito tuttavia eccovi le due proposte più interessanti per chi vuole provare a giocare in VR.

SlotsMillion

Lucky VR ha sviluppato SlotsMillion, una piattaforma che è la perfetta rappresentazione dell’innovazione dei casinò VR. La piattaforma non è per gli amanti dei giochi di carte. Piuttosto, è dotata di una sala giochi e di oltre 40 slot machine. Un grattacielo ospita la sala giochi al suo 80° piano. Se non hai paura dell’altezza, puoi goderti una straordinaria vista della città appoggiandoti alla finestra dell’edificio, bere qualcosa al bar del casinò o sederti nel salone.

L’app è disponibile sullo store Oculus Rift.

Casino VR Poker

Casino VR Poker offre ai giocatori un’interfaccia realistica e dettagliata. Sviluppato in Svizzera, il casinò include una chat vocale e sei tavoli da poker Texas Hold’em. È un sito di gioco multipiattaforma che funziona perfettamente su Gear VR o Oculus Rift.

Il sito offre ai giocatori alcune chips gratuite all’inizio di una partita. Si possono ricaricare le fiche gratuite attraverso mani vincenti o un acquisto in-app. Tuttavia, i giocatori non possono incassare le fiches poiché il casinò è solo per l’intrattenimento.

PokerStars VR

E’ sicuramente l’app più conosciuta ed amata di Casinò in VR. Disponibile su Oculus Quest, Rift, Viveport e Steam, Pokerstars VR è anche una delle più amate per l’ottima interfaccia grafica e per le visuali mozza fiato. Nelle meravigliose e lussuosissime sale affronterete giocatori da ogni parte del mondo. Il realismo senza precedenti vi consentirà di leggere il linguaggio del corpo degli avversari proprio come in un gioco live, mentre una serie infinita di gadget, scenografie e accessori interattivi renderanno la serata ancora più divertente ed emozionante.

Rispondi

Ultimi articoli

Articoli che potrebbero interessarti