Mass Effect Legendary Edition, Bioware svela i miglioramenti grafici

ll team di BioWare al lavoro su Mass Effect Legendary Edition ha pubblicato un altro nuovo post sul blog, questa volta descrivendo nei dettagli i miglioramenti visivi del gioco e il modo in cui il team è rimasto fedele all’estetica iconica e originale della trilogia, rendendo i titoli versioni ancora migliori di se stessi.

Potremo così godere sui nostri Pc dei tre capitoli di Mass Effect, questa volta sotto una nuova veste, più contemporanea, aggiornata visivamente e che permetterà, soprattutto a chi non avesse mai preso in mano questi titoli, di goderseli con la stessa soddisfazione di chi li approcciò all’epoca.

Dal motore del gioco, rombano prepotentemente nuova risoluzione e frame rate, nello specifico: 4K e 60 FPS su PlayStation 4 Pro, Xbox One X, PlayStation 5 e Xbox Series X|S. Inoltre anche il sistema di illuminazione è stato ricreato da zero per adeguarlo al resto del comparto grafico.

Mass Effect Legendary Edition, la bellezza salverà il mondo…

Il blog descrive in dettaglio come il team ha migliorato la grafica dei videogiochi, tra cui il modo con cui ha identificato e catalogato ogni immagine, migliorato gli asset a mano e perfezionato ampiamente vari livelli.

Elementi ambientali, quindi vegetazione, roccia, lava, ecc e soprattutto gli effetti particellari, sono quelli che maggiormente hanno goduto di questo restyling. Non solo, i modelli dei personaggi, definiti sempre un po’ “plasticosi” hanno ricevuto un nuovo rendering della pelle e nuovo shader degli occhi.

Questa nuova veste grafica renderà ancor più giustizia ad una delle trilogie più apprezzate del mondo videoludico, già profonda a livello gdr e di trama ed ora aggiornata esteticamente, perché come noto, anche l’occhio vuole la sua parte.

Mass Effect Legendary Edition è ormai dietro l’angolo (sarà disponibile dal 14 maggio) e vi terremo aggiornati su tutte le ultime novità in arrivo nelle prossime settimane.

Continua a seguire le nostre pagine ed i nostri social per ricevere tutte le news sulla serie.

Stefano Taccari
Gamer dal 1987, padre di due piccoli gamers, griller, Dungeon Master e batterista hardcore. "I VG sono uno strumento che ci permette di entrare in contatto con altri universi".

Rispondi

Ultimi articoli

Articoli che potrebbero interessarti