Microsoft ha svelato l’hardware di Xbox Series X

Articolo di · 16 Marzo 2020 ·

Oggi Microsoft ha ufficialmente svelato le specifiche tecniche e le componenti interne di Xbox Series X, offrendo maggiori dettagli sulle innovazioni che guideranno la prossima generazione di console, come il DirectX Raytracing accelerato dall’hardware, il Variable Rate Shading, il Dynamic Latency Input e altro ancora.

Sul sito ufficiale dedicato alle news del gaming secondo Microsoft sono infatti comparsi tre dettagliati post che spiegano le migliorie che porterà con sé la next gen. Il primo è dedicato alle componenti hardware interne. Tra le cose più interessanti va sicuramente sottolineata la conferma alla retro compatibilità, anche sugli accessori, con migliorie per i giochi old gen.

Altrettanto interessante, per quanto scontata, è la conferma del 4K nativo sulla prossima Xbox, così come il Quick Resume che permette ai giocatori di switchare tra i titoli rapidamente. Anche qui viene rimarcato lo Smart Delivery, ossia la possibilità di acquistare un titolo per Xbox One e automaticamente possederlo anche su Xbox Series X in futuro, quando si vorrà passare alla next gen. Sempre secondo questa scheda, la nuova console Microsoft potrà vantare ben 12 teraflops di potenza! Infine, oltre ai dettagli strettamente tecnici, arriva la conferma che Xbox Series X potrà arrivare fino a 120 FPS. Qui potete trovare questi e altri dettagli  sulla componentistica hardware della prossima console Microsoft.

Il Controller

Il secondo post riguarda invece il controller ed è una lunga intervista a Ryan Whitaker, Senior Designer di Xbox, che spiega la filosofia alla base del pad che troveremo incluso con la prossima console di Microsoft.

Xbox2020 Cntlr Frnt MKT 1x1 RGB - Microsoft ha svelato l'hardware di Xbox Series X

Oltre a potere ammirare vari scatti del nuovo gamepad di Xbox, possiamo leggere varie informazioni in merito. Ad esempio riguardo il nuovo D-pad, le frecce, qui completamente riviste per favorire qualunque stile di gioco. Inoltre si parla anche del nuovo tasto Share, ispirato chiaramente alla concorrenza, e delle nuove texture utilizzate per favorire il grip dei giocatori e un maggior controllo. Per tutti i dettagli dell’intervista e gli scatti del nuovo Controller di Xbox Series X potete andare qui.

Latenza

L’ultimo dei tre post riguardo la nuova console spiega nel dettaglio le migliorie sotto il profilo del ritardo di input. In particolare si parla di una nuova tecnica di campionamento dei segnali di input, la Dynamic Latency Input. Questo nuovo sistema abbrevia i tempi che intercorrono da quando digitiamo i comandi a quando ne vediamo gli effetti a schermo. Il tutto rendendo questa latenza uguale sia per i comandi digitali, come i pulsanti, sia per quelli analogici, come levette e trigger.

XboxSeriesXLatency HERO - Microsoft ha svelato l'hardware di Xbox Series X

La produzione della nuova Xbox ha migliorato la gestione di questi tempi sia sul fronte controller che su quello console. Per quanto riguarda il gamepad, è stato ripensato il modo in cui questo monitora e invia i cambi di stato, sia wired che wireless. Per quanto riguarda il gioco senza fili, il protocollo radio non cambierà rispetto a Xbox One per i tanti vantaggi che offre.

La compagnia ha anche lavorato lato console, appunto, ripensando la gestione dello stack degli input. In questo modo verrà data priorità ai comandi inseriti dal giocatore anche quando l’hardware è sotto sforzo. Potete trovare tutti i dettagli riguardo il lavoro svolto da Microsoft sulla latenza della nuova Xbox Series X qui.

Insomma, la casa di Redmond ha voluto dare un’idea della sua filosofia e delle sue priorità per il gaming del futuro. L’attenzione è sì sulla console e sulle migliorie hardware, ma anche su un controller che possa funzionare con qualunque schermo, visto il prossimo avvento di Xcloud e del gaming su cellulare. Inoltre i ragazzi di Microsoft hanno voluto sottolineare la loro attenzione alla latenza di input, problema molto caro a certe fette di marketing, come gli amanti dei picchiaduro e i pro gamer in generale.

Restate con noi per ulteriori novità sulla prossima generazione di Console!

Criterion 10

    Rispondi